| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 12 Novembre 2018




Primo Piano

Editoriale - NapoliCittàSociale

Napoli Città Sociale chiude. Dopo vent’anni finisce l’esperienza di informazione sociale non istituzionale del Comune di Napoli, di cui il “nostro” portale è stato testimone. In nome dei lettori, che negli ultimi quattro anni sono aumentati dell’800 per cento e ci hanno seguito in oltre 250mila ogni anno. Napoli Città Sociale chiude perché l’editore, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luigi de Magistris, ha deciso di rinunciare al servizio che da anni promuove con il Terzo settore.

Leggi tutto...

Una delibera per sostenere bambini e genitori

CAM01775Dare un sostegno a chi è più vulnerabile: le famiglie napoletane, i bambini e gli adulti che le costituiscono. È questa una delle attività su cui è concentrata l’attenzione e gli sforzi dell’amministrazione comunale. E la Giunta ha approvato, a firma dell’Assessore al Welfare Roberta Gaeta, una delibera importante.

Leggi tutto...

Cronaca di un disastro preannunciato

Lo scandalo della speculazione sulla pelle dei rifugiati

rifugiatiGaribaldi 101 è l'associazione nata in quella piazza della stazione di Napoli che per i migranti è considerato il centro della città, dove si incrociano lingue e colori e che dal 2011, con i suoi hotel, è stato il palco privilegiato dell'emergenza Nord Africa.  A distanza di tre anni e mezzo la speculazione preannunciata sta venendo a galla.

Fotogallery

Leggi tutto...

“B&B Like your Home”

B&B gestiti da disabili per i disabili

disabilitaInaugura un nuovo paradigma “B&B Like your Home” trasformando le politiche di assistenza in politiche di sviluppo. E' made in Naples il progetto che punta a promuovere l'impiego di persone con disabilità nel Turismo.

Leggi tutto...

Omofobia

L'Italia al 34° posto, Napoli all'11° tra le città arcobaleno

omofobia noL'Italia scende al 34° posto nel Rapporto 2015 ILGA Europe sull’inclusione sociale degli omosessuali. Tra le città italiane "arcobaleno" Napoli si posiziona all'11° posto secondo una ricerca del Dipartimento delle Scienze Sociali dell'Università Federico II.

Leggi tutto...

L’estate a Marechiaro dura tutto l’anno. Ed è un diritto di tutti i bambini

CAM01941Soggiorni estivi per 550 bambini e ragazzi napoletani di qualsiasi estrazione sociale e tante altre attività che potranno coinvolgere piccoli cittadini dai 6 ai 10 anni per tutte i giorni del mese di giugno: quest’anno, oltre al progetto “Mario e Chiara a Marechiaro”, il Centro Polifunzionale San Francesco d’Assisi di Marechiaro si arricchisce della programmazione partecipata  che vede il Comune a lavoro accanto a cooperative e associazioni per potenziare l’offerta socio-educativa.

Leggi tutto...

Casa della Socialità

Da Scampia un modello di sviluppo in Rosa

casa della socialitaCentoventi future imprenditrici in stage, circa 100 aziende di Napoli e Provincia coinvolte, 60 progetti in marcia, oltre 800 donne accolte e orientate, 15 start up che hanno chiesto di consolidare la posizione sul mercato: è il primo bilancio della Casa della Socialità, progetto pilota  inserito nel Programma Donne per lo Sviluppo Urbano.

Video

Leggi tutto...

Le Agenzie di cittadinanza: bilancio e prospettive

20150430 115624Un primo bilancio sulle attività delle Agenzie di Cittadinanza, la sperimentazione avviata nell’agosto 2013 dal Comune di Napoli e dal Centro Servizi Volontariato (CSV) di Napoli con il sostegno della Fondazione con il Sud. Presentato oggi a Palazzo San Giacomo nel corso dell’incontro “Le Agenzie di Cittadinanza.

Leggi tutto...

Lo sforzo da fare insieme per sostenere e proteggere madri e bambini

CAM01904Un momento di riflessione sulla violenza domestica e la violenza assistita, un dibattito forte e condiviso: la giornata di studio al Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università Federico II sui nodi critici degli interventi e le buone prassi che invece è necessario ampliare si è rivelata ricca di spunti per una ricerca comune di linguaggi e pratiche che tutelino madri e bambini.

Leggi tutto...

La lettura per combattere la devianza: protocollo Comune e carceri a Napoli

lettura in carcereLa lettura come strumento per combattere la devianza. La promuove l’assessorato alla Cultura del Comune di Napoli che ha siglato due protocolli d’intesa con la casa circondariale di Poggioreale e il centro penitenziario di Secondigliano, in un incontro presso l’Emeroteca Biblioteca Tucci in occasione della Giornata mondiale del libro e di una donazione di volumi e riviste per le biblioteche comunali fatta dalla Tucci.

Leggi tutto...

Napoli nel ciclone Triton

Sindacati e associazioni tra azione e denuncia

immigrati sbarchiSi chiamava emergenza Nord Africa nel 2011, oggi si chiama emergenza Triton, poco o nulla è cambiato. Resta identico lo sguardo di chi occidentale deve risolvere un problema, mettere una pezza o semplicemente respingere, rimuovere l'altro, che ha dalla sua l'unica colpa essere nato dalla parte sbagliata di una frontiera. Vediamo come sta agendo Napoli e la Campania per denunciare le morti in mare e accogliere i profughi.

Leggi tutto...

In Campania 29.912 imprese guidate da migranti

Lo dice il Rapporto Immigrazione e Imprenditoria 2014

imprenditoria e immigrazione 2014In Campania alla fine del 2013 le imprese condotte da immigrati sono 29.912 (il 5,3% del totale regionale e il 6,0% di tutte le imprese a conduzione immigrata in Italia), guidate da donne nel 27,2% dei casi. Lo dice il Rapporto Immigrazione e Imprenditoria 2014 commentato dai redattori e da esperti di migrazione napoletani.

Leggi tutto...

Il paradosso Martuscelli

Lo storico istituto per ciechi allo sfascio: dipendenti non pagati da mesi

martuscelli protestaVentimila metri quadri coperti in gran parte inutilizzati, un patrimonio immobiliare stimato 50 milioni di euro, eppure l'istituto Domenico Martuscelli, unico nel Meridione nella formazione di ciechi e ipovedenti dall'infanzia all'età adulta, è a rischio chiusura.

Fotogallery

Leggi tutto...

La Giornata Internazionale dei Rom e dei Sinti

rom rapporto 2014Era l'8 aprile del 1971 quando a Londra si riunì il primo Congresso internazionale del popolo Rom e si costituì la Romani Union, la prima associazione mondiale dei Rom riconosciuta dall’Onu nel 1979. In ricordo di tale data è stata istituita in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei Rom e dei Sinti.

Leggi tutto...

Una nuova fondazione per le disabilità medio-lievi: il primo diritto da garantire è l’accessibilità alla speranza

logo fondazioneDisinformazione, indifferenza, superficialità, business, impossibilità di avere risposte certe e diagnosi accurate in tempi brevi. E poi quella cronica “mancanza di fondi”, utilizzata troppo spesso per nascondere le colpe di cui sopra. Ecco i mali contro i quali devono combattere le persone che hanno una disabilità e le loro famiglie. Una Fondazione sta nascendo da un’esperienza personale per lottare insieme per l’inclusione e l’accessibilità. Anche e soprattutto alla speranza.

Leggi tutto...

Protocollo di intesa per l’identificazione e il supporto delle vittime di tratta e sfruttamento all’interno dei percorsi rivolti ai richiedenti asilo

Lo firmano a Napoli la Prefettura e la cooperativa sociale Dedalus

20150330 110412Un protocollo d’intesa per l’identificazione e il supporto delle vittime di tratta e sfruttamento all’interno dei percorsi di accoglienza rivolti ai richiedenti asilo. L’accordo, già siglato a fine 2014 tra la Prefettura di Napoli e la cooperativa sociale Dedalus, è stato ufficializzato oggi nel corso di un incontro presso la Sala Profili della Prefettura di Napoli.

Leggi tutto...

Povertà: servono interventi pubblici

povertaMaggiore attenzione ai poveri e ripristino di misure governative di contrasto alla povertà: sono due dei temi emersi dal convegno "La zona grigia: nuove povertà e reti di sostegno sociale", organizzato dall'Intecral Campania al Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova, in collaborazione con l'Università Telematica Pegaso, la fondazione AdAstra e il portale Napoli Città Sociale.

Fotogallery

Leggi tutto...

Je so' pazzo

Cronache dall'ex Opg di Materdei Occupato

ALE 2734Dal 2 marzo 2015 ha ripreso vita. L'ex Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Materdei abbandonato nel 2008 è stato occupato dai collettivi di giovani e universitari partenopei per restituirlo alla città, ma fin dall'inizio è stato sotto la minaccia di sgombero da parte della polizia penitenziaria. Oggi ha un nome che è tutto un programma: Je so' Pazzo.

Guarda il Video

Leggi tutto...

Papa Francesco atteso in una Napoli divisa tra il disagio, la fede e gli esempi di resistenza laica

papa visita disabiliLa figura pubblica che ispira maggiore fiducia tra i giovani del Sud: è Papa Francesco e Napoli si prepara ad accoglierlo proprio mentre il Pontefice vede il 75,6% dei consensi dei ragazzi del Mezzogiorno secondo il “Rapporto Giovani” promosso dall'Istituto Toniolo. Ma le aspettative, le attese e le speranze nel Pontefice coinvolgono l’intera città. 

Leggi tutto...

Diritto al turismo, una possibilità per tutti

cosySancito dalla nostra Costituzione il ‘diritto al turismo’ decreta la possibilità di tutti i cittadini di accedere direttamente e personalmente alla scoperta delle ricchezze del pianeta. Un diritto di cui non tutti i cittadini possono in realtà fruire, non quelli con ‘bisogni speciali’ o almeno, non sempre.

Video

Leggi tutto...