| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 10 Dicembre 2022




Editoriale

Napoli per l'Ucraina

di Sergio D'Angelo
Ho provato una grande emozione alla partenza da Napoli dei tre bus di aiuti umanitari per i civili ucraini che scappano dalla guerra dirigendosi verso il confine polacco, perché non abbiamo il potere di fermare la guerra, ma possiamo offrire concretamente la nostra solidarietà.

Leggi tutto...

Napoli è una città di pace e di accoglienza

di Sergio D'Angelo
Mi sono fatto promotore nella seduta del consiglio comunale di oggi dell’istituzione di un Gabinetto di Pace che coordini l’accoglienza dei rifugiati ucraini che stanno trovando rifugio nella nostra città dalla guerra che sta sconvolgendo il loro paese. Siamo una città di pace e di accoglienza, e la Città Metropolitana di Napoli è quella con la più numerosa comunità ucraina fra i centri urbani italiani, donne e uomini che fanno parte a pieno titolo della nostra comunità.

Leggi tutto...

La Consulta della Notte

di Sergio D'Angelo
Ho formalizzato nel consiglio comunale di oggi un ordine del giorno sull’istituzione di una “Consulta della notte” permanente, che verrà discusso nella prossima seduta del 28 febbraio.

Leggi tutto...

Adolescenza e disagio, il caso del tredicenne di Volla

di Sergio D'Angelo
Ha solo tredici anni, ma i carabinieri gli trovano una pistola finta con il tappo rosso rimosso e perciò indistinguibile da un’arma vera. Lo fermano per giunta intorno a mezzanotte, mentre viaggia su uno scooter sprovvisto di polizza assicurativa e senza indossare il casco. Una volta portato in caserma non dà nessuna spiegazione, né sulla provenienza né sui motivi che lo hanno spinto a portarsi una pistola dietro. Lo stesso fanno i suoi genitori, ai quali viene riaffidato dopo essere stato denunciato.
Una storia incredibile che accade a Volla, alle porte di Napoli, e se possibile è ancora più grave, perché lui frequenta regolarmente la scuola e la famiglia viene descritta distante da ambienti criminali.

Leggi tutto...

Parcheggio Molosiglio? No, grazie

L'editoriale di Sergio D'Angelo

Sono favorevole ai parcheggi, ne auspico la realizzazione.

A patto che avvenga ai margini della città, in prossimità di una stazione ferroviaria o della metropolitana, in modo da poter proseguire il viaggio col trasporto pubblico e non invadere le strade cittadine in macchina.

Non sono quindi favorevole al parcheggio sotterraneo del Molosiglio e mi aspetto che l’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità Cosenza, che lo ha annunciato nei giorni scorsi, ci ripensi.

Leggi tutto...

Bagnoli, monumento della città che non cambia mai

BAGNOLIBagnoli. Lo spettacolo che mi si para davanti in queste mattine invernali mi fa tornare in mente le domeniche d’estate di quando ero bambino. La macchina piena di frittate di maccheroni, di polpette, dei nostri corpi diretti verso il Lido Pola che per la mia famiglia e quelli della mia generazione era semplicemente il mare.

Leggi tutto...

Est(ra) Moenia: apriamo un dibattito pubblico

spanish quarters gd76f26e88 1920

Potrebbe risultare persino appassionante la battaglia fratricida all’ultimo sangue, che si sta combattendo fra gli industriali napoletani sulla rigenerazione urbana di Napoli Est e su una parte rilevante della Città Metropolitana.

Leggi tutto...

Sosteniamo il popolo palestinese: equità e giustizia per tutti

sergioabumaz copiadi Sergio D’Angelo

Oggi si sta assistendo in silenzio alla nuova drammatica escalation di violenze in Palestina. Gli Accordi di Abramo, voluti dalla precedente amministrazione americana, hanno acuito ulteriormente le relazioni tra palestinesi ed israeliani invece che tracciare il percorso per una equa e pacifica soluzione dei due Stati per due Popoli.

Leggi tutto...

Primi interventi di rifunzionalizzazione della città

italy 4882600 1920di Sergio D’Angelo

In più di un’occasione nell’ambito del dibattito pubblico che in questi ultimi giorni si è sviluppato, a proposito della necessità di definire una prima strategia di adattamento alla convivenza col Coronavirus, è stato giustamente osservato che l’obiettivo principale da mettere a tema il più rapidamente possibile è garantire, soprattutto nelle grandi aree urbane, più prossimità dei servizi e minori spostamenti.

Leggi tutto...

Si dichiari lo stato d’emergenza della pubblica amministrazione

di Sergio D’Angelo

2020 05 04In questa emergenza sanitaria causata dal Coronavirus sono emersi contraddizioni e limiti organizzativi del Paese e dei vari livelli istituzionali che, pure essendo già noti, hanno suscitato sorpresa e rabbia in chi si attendeva risposte tempestive e risolutive. Buona parte dei milioni di lavoratori in cassa integrazione aspettano ancora di ricevere l’indennità mensile, centinaia di migliaia  di aziende sono in ginocchio e con i conti in rosso e molte delle piccole attività quasi sicuramente non sopravvivranno alla crisi.

Leggi tutto...

Coronavirus: cosa ci si può attendere dalla fase 2?

Di Sergio D’Angelo

fase 2All’indomani della conferenza stampa del Presidente Conte sul passaggio alla seconda fase del lockdonw, il Paese appare sempre più spaccato in due. C’è chi ritiene che non occorre abbassare la guardia e che i comportamenti individuali debbano essere ispirati alla massima  prudenza e chi, invece, avverte il bisogno del superamento della fase di confinamento per ritornare il più rapidamente possibile alla normalità.

Leggi tutto...

Coronavirus: il terremoto e la scossa

di Sergio D’Angelo

cover FATE PRESTOÈ troppo presto ancora per fare previsioni su come e quando usciremo dall’emergenza sanitaria. Quello che si può dire al momento è che del virus conosciamo troppo poco e che l’unica certezza fin qui acquisita riguarda la contagiosità e l’evoluzione infausta che talvolta può avere la malattia. E, quindi, non si può non condividere l’invito a stare a casa e alla massima prudenza.

Leggi tutto...

La gara (giusta) della solidarietà

Di Ida Palisi

solidarietaArriva, finalmente, la bella notizia che il sindaco di Napoli Luigi de Magistris devolve una parte del suo compenso da primo cittadino alle misure di emergenza per il Coronavirus. Una notizia che il sindaco ha fatto bene a rendere pubblica, nella speranza che il suo esempio venga seguito presto da altri.

Leggi tutto...

Video-editoriale di Sergio D'Angelo - 30/10/2015

Emergenza rifugiati: trovare subito una soluzione e migliorare gli standard dell'accoglienza

Sergio D'Angelo ci parla di "emergenza rifugiati", un'emergenza che durerà ancora a lungo e che deve essere gestita con politiche più adeguate e sfatando falsi miti ed esasperazioni mediatiche: come il fatto che dobbiamo aspettarci l'arrivo di decine di migliaia di migranti nei prossimi mesi. L'Italia, in realtà, a voler analizzare i dati, non è certo tra i Paesi che accolgono di più…Una soluzione possibile? Accoglierli nelle nostre famiglie.

 

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale