| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Primo piano

L’Orto Sociale Urbano di Ponticelli

Da due anni più di un centinaio di persone nelle periferia est coltiva il suo pezzetto

Orto Sociale Urbano PonticelliForse non tutti sanno che nella periferia orientale di Napoli, a Ponticelli, a pochi passi dal Parco dei Murales, c’è circa un ettaro di terra di cui si prendono cura quotidianamente più di cento persone, tra cittadini e gruppi.

Leggi tutto...

Nasce il Museo antropologico di Napoli

La collezione di Bonelli racconta la città alla Casa dello Scugnizzo

Museo antropologico di NapoliUn Museo antropologico di Napoli, da cui sia possibile avere un’idea del vissuto della città. Un’utopia diventata realtà grazie alla tenacia e alla perseveranza di Gaetano Bonelli, 46 anni, un’intera vita spesa a collezionare, pezzo dopo pezzo, oggetti, documenti, testimonianze, cimeli, curiosità, dai biglietti del tram di inizio ‘900 ai pizzini che segnarono l’ingresso a Napoli dei garibaldini, dalle Madonnine dagli occhi a mandorla agli autografi più rari, solo per fare qualche esempio.

Leggi tutto...

“La Tratta di Esseri Umani è un business che frutta milioni di euro”

In occasione della Giornata Europea sentiamo Andrea Morniroli della Cooperativa Dedalus

palloncini con donnaSi celebra a Napoli in contemporanea con altre città d’Italia, il 18 ottobre, la Giornata Europea contro la Tratta di Esseri Umani.Vittime di tratta nigeriane miste ai rifugiati, schiavi del lavoro italiani oltre che migranti. Un quadro della tratta complesso quello dipinto da Andrea Morniroli della Cooperativa Dedalus che, impegnata dal 2000 in programmi a favore delle vittime di tratta e sfruttamento, coordina il progetto Fuori tratta della Regione Campania.

Leggi tutto...

L’ambulatorio popolare dell’ex OPG stampa le prime ecografie

L’ambulatorio popolare dell’ex OPG stampa le prime ecografie

ex opg ecografiaNello sportello di ginecologia dell’Ex Opg Occupato Je So’Pazz sono state riprodotte le prime ecografie grazie al crowdfunding che ha permesso l’acquisto della stampante. Là dove non arriva la Sanità Pubblica a fare da punto di riferimento per i cittadini e da pungolo per le istituzioni da un anno e mezzo c’è l’ambulatorio gratuito di via Imbriani 218.

Leggi tutto...

Dalla forza delle donne nasce il VIVA bistrot

Apre al pubblico la bottega nata dall’impegno contro la violenza di genere

viva bistrotA Poggiomarino, in provincia di Napoli, da domani apre le porte un nuovo spazio dedicato al cibo e alla condivisione sociale: é il VIVA bistrot. Non un bistrot qualsiasi perchè il VIVA nasce dalla passione e dall’impegno di un gruppo di donne che hanno alle spalle una storia di violenza.

Leggi tutto...

Ricordiamoci del nostro patrimonio artistico e ambientale!

In Campania ritornano gli itinerari FAI di autunno

itinerari faiRitorna la Giornata d’autunno organizzata dal Fondo Ambiente Italiano: il consueto appuntamento autunnale organizzato dai volontari dei Gruppi FAI Giovani quest’anno si svolgerà domenica 15 ottobre in 185 città italiane per offrire una passeggiata nell’Italia più bella attraverso percorsi tematici e visite guidate a contributo libero. Anche a Napoli il programma permetterà di vivere una giornata da “turisti a casa nostra”.

Leggi tutto...

Campania, allarme obesità

sovrappesoIn Campania 1 persona su 2 è in sovrappeso e quasi 1 su 4 è obesa: lo confermano i dati di “Passi”, il sistema di sorveglianza e monitoraggio creato nel 2006 dal Ministero della salute per valutare gli obiettivi delle politiche sanitarie. Non è certo una novità che la nostra regione, seguita da Sicilia, Molise e Puglia con valori non molto distanti, abbia questo triste primato.

Leggi tutto...

La “dis-integrazione” dello Ius Soli

Ce ne parla la blogger Djarah Akan

1 dujudeDjarah Akan blogger e cantante con genitori ghanesi nata e cresciuta a Castel Volturno autrice di https://kasavacall.wordpress.com/affronta il tema dello Ius soli dal punto di vista originale delle diseguaglianze sociali, della classificazione europea tra migrante e migrante e della manipolazione mediatica.

Leggi tutto...

Scuola 2.0

Il parere di Annamaria Palmieri

annamaria palmieri 2Telefonino si, telefonino no? Jeans strappato si o no? Partendo dall’analisi di alcune questioni pedagogiche alla ribalta della cronaca, discutiamo con Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione e alla Scuola del Comune di Napoli, delle sfide della scuola italiana oggi e dei bisogni della scuola locale.

Leggi tutto...

Nasce a Napoli “Venti di Speranza onlus”

Operatori e utenti insieme per organizzare eventi benefici

venti di speranza conferenzaNasce a Napoli Venti di Speranza onlus: per la prima volta, operatori e utenti della salute mentale si mettono insieme per organizzare eventi benefici. Dieci persone con disagio psichico lavoreranno insieme a professionisti in un percorso di inclusione sociale e lavorativa, già iniziato qualche anno fa con la produzione di “Antesaecula”, la prima birra artigianale realizzata con il coinvolgimento di sofferenti psichici grazie al progetto “Matti per la birra”.

Leggi tutto...

A Napoli triste primato di violenze e omicidi di persone trans

Il 18 novembre la prima marcia nazionale per la libertà trans

transNel 2016 Napoli ha raggiunto il triste primato di città italiana con il maggior numero di omicidi e atti di trans fobia, 3 casi sui 7 nazionali. Sempre il capoluogo campano è il territorio dove la comunità trans è più la radicata, antica e numerosa del Mediterraneo.

Leggi tutto...

Napoli contro il Bus della libertà

Simonetta Marino (delegata Pari Opportunità) “No a messaggi discriminatori e irresponsabili”

bus gender“I bambini sono maschi, le bambine sono femmine”, “La natura non si sceglie” e “#StopGender nelle scuole”. Saranno questi i messaggi stampati sulle fiancate del “Bus della libertà”, il grande pullman arancione che le associazioni Generazione Famiglia e CitizenGo Italia stanno portando in giro per l’Italia contro l’ideologia “Gender” nelle scuole e che venerdì 29 settembre approderà a Napoli.

Leggi tutto...

Veleno

Il film di Olivares riaccende i riflettori sulla“Terra dei Fuochi”

Veleno Massimiliano GalloIl film “Veleno” riaccende i riflettori sulla “Terra dei Fuochi”, dove il degrado ambientale causato dalle discariche e dai roghi tossici è connesso all’incidenza delle patologie tumorali. Le ricerche e le analisi dei dati si moltiplicano e non sempre sono concordi, ma la morte prematura è una storia vera che si consuma ogni giorno tra la Provincia di Napoli e quella di Caserta.

Leggi tutto...

Il destino dei rom di via Cupa Perillo

Nella città dell’accoglienza, c’è chi non li vuole sul suo territorio

rogoSono ormai cittadini di Napoli a tutti gli effetti: alcuni vivono qui da oltre trenta anni, i bambini frequentano le stesse scuole di quelli italiani, eppure i rom sono ancora percepiti come un problema da molti.

Leggi tutto...

Caldo a rischio per gli anziani

Zero servizi per i napoletani più fragili 

caldoLa Protezione civile della Regione Campania ha prorogato almeno fino a giovedì 10 agosto l'allerta per ondate di calore. Più che il caldo gli anziani soffrono la solitudine. Per loro l’estate napoletana è un deserto.

Leggi tutto...

“Ragazzi Oggi 2000” diventerà una associazione

Da parte delle istituzioni l’impegno a sostenerne la start-up

Ragazzi Oggi 2000Il gruppo di giovani che hanno partecipato al progetto “Ragazzi Oggi 2000” si costituirà in associazione di promozione sociale. È quanto emerso oggi dal convegno che si è tenuto presso la Casa della Cultura e dei Giovani, a Pianura, a chiusura del progetto realizzato da pubblico e privato sociale per la prevenzione e il contrasto alle dipendenze da sostanze e da gioco.

Leggi tutto...

#RAGAZZIOGGI2000

Il videoclip del progetto andrà su Videometrò

Ragazzi Oggi 2000Si conclude a Napoli “Ragazzi Oggi 2000”, il progetto realizzato dal pubblico e dal privato sociale per la prevenzione e il contrasto alle dipendenze da sostanze e da gioco.

Leggi tutto...

Via dal campo rom di Scampia

rom 1Le ruspe stanno abbattendo le prime baracche del campo rom di Cupa Perillo, a Scampia. Numerose famiglie del campo rom, che esiste e resiste nella periferia Nord di Napoli da quasi 30 anni, hanno ricevuto l’ordinanza della Procura che fissa la data dello sgombero all’11 settembre.

Leggi tutto...

Ibrahim, 24 anni, ucciso dal razzismo

La denuncia degli avvocati del centro sociale ex Opg

ibrahimTroppe coincidenze che hanno il sapore amaro del razzismo. Superficialità, indifferenza e malasanità hanno causato la morte di Ibrahim Manneh, ragazzo ivoriano di 24 anni a Napoli il 10 luglio 2017. La denuncia dell’ex Opg Je so Pazz che ha indetto un presidio a piazza Plebiscito davanti la prefettura mercoledì 12 luglio alle 16.00.

Leggi tutto...

Senza lavoro e con gravi problemi familiari: il calvario degli ex dipendenti Ansaldo

Giampiero Griffo (DPI - Disabled People's International Italia Onlus): “Per chi assiste disabili e anziani nessuna tutela” 

20170708 212943I lavoratori licenziati

Va avanti la protesta dei quattro lavoratori licenziati dal gruppo Hitachi ex Ansaldo Brera, che venerdì scorso si sono incatenati davanti alla sede dell’azienda a via Argine, Ponticelli, e che da ieri sera hanno messo tenda all’interno del Duomo di Napoli per denunciare la gravissima situazione che li riguarda.

Leggi tutto...