| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 25 Settenbre 2021




dai vicoli

Raffaella. Accolgo i profughi afgani con un sorriso

raffaellaUna folta chioma gestita appena e un sorriso per tutti, dietro la mascherina che le copre il due terzi del volto. Raffaella Nocera è una ragazza come tante, ma anche un giovane eroina. Lo è sicuramente per i profughi afgani che giungono a lei, disorientati e impauriti, al Covid Residence all’Ospedale del Mare di Ponticelli.

Leggi tutto...

Io nipote di un pentito della Camorra. Berlino è stata la sua possibilità

AnnaLe colpe dei padri non gravino sui figli. Ancor meno quelle dei nonni. Anna è una ragazza di origine italiana che vive a Berlino e ha da poco compiuto 20 anni. Frequenta un corso di graphic designer, ha i capelli viola e un grande amore per gli animali. Sarebbe una giovane Berlinese come tante altre, comprese le sue origini Partenopee.

Leggi tutto...

Gianfranco. Ecco perché sono un No-Vax

gianfrancoQuella manifestazione la aspettava da mesi  non sarebbe mai potuto mancare. Nonostante i problemi alla schiena che lo affliggono da circa vent’anni, mattina e sera. E nonostante quella strana paura degli spazi aperti e troppo grandi, una paura quasi paralizzante, che lo fa tremare e sudare, ma che con l’età ha imparato a tenere a bada.

Leggi tutto...

Andreina è una donna pia

AndreinaLa fede religiosa è qualcosa di assolutamente personale. Lo sa bene Andreina, sessantasettenne che da altrettanti anni frequenta la Parrocchia di Santa Maria di Montesanto. Appartenente ad una famiglia molto praticante non riesce a immaginare la propria vita lontana dalla chiesa di quartiere. Dal battesimo agli anni dell’adolescenza, attraverso la crisi dei vent’anni risolta poi con la cresima, fino al dolore per la morte dei genitori e del fratello, superato proprio grazie alla vicinanza degli altri parrocchiani. Ha visto alternarsi i parroci, crescere i chierichetti, ha aiutato le persone in difficoltà preparando pacchi alimentari e mettendo insieme corredini per giovani madri in difficoltà.

Leggi tutto...

Storie dei Vicoli di Napoli#9 – Gianni e i suoi cani

gianniChe il cane sia il più fedele amico dell'uomo lo hanno detto in molti, sebbene per alcuni di noi sia più vero che per altri. Lo è sicuramente per Gianni che da circa quindici anni dedica le proprie giornate a passeggiare con loro. Un lavoro di personal trainer lasciato a causa di una forte depressione, un matrimonio fallito alle spalle, una figlia che vive lontano e che vede solo nelle feste comandate, Gianni, che adesso ha sessantacinque anni, è il dog sitter più famoso della città.

Leggi tutto...

Storie dei Vicoli di Napoli – Patrizio a Santa Maria Apparente

storie 8Mancano cinque minuti alle quattro: giusto il tempo per una sigaretta. Patrizio aspira lentamente poi espira, perdendosi nei pensieri mentre osserva le volute disegnate dalle spire di fumo nell’aria. Si ripara dalla pioggia sotto il grande arco che delinea l’ingresso imponente del palazzo settecentesco su Vico Santa Maria Apparente che ospita il Polo Territoriale per le famiglie.

Leggi tutto...

Storie dei vicoli di Napoli – Domenico e la radiolina

domenico e la radiolinaIl quartiere non dimentica. Ha una sorta di memoria costruita su gesti quotidiani, sui tratti somatici delle persone che lo abitano, sul loro percorrere sempre le stesse strade agli stessi orari. Alla fine degli anni Novanta a Cavalleggeri d'Aosta, rione popolare di Fuorigrotta, non c'era nessuno che non conoscesse Domenico.

Leggi tutto...

Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale