| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 12 Novembre 2019




Primo piano

Nazionale di Calcio femminile: quando alla forza delle donne si risponde col sessismo

Nazionale di Calcio femminile quando alla forza delle donne si risponde col sessismoLa nazionale di Calcio italiana si è classificata prima al girone nei Mondiali in Francia e, la settimana prossima, giocherà gli ottavi di finale. Un risultato storico, perché erano vent’anni che l’Italia non partecipava al campionato del mondo. Ovviamente, non stiamo parlando della squadra maschile, che ricordiamolo agli ultimi mondiali di calcio non si è neppure qualificata, ma della squadra femminile.

Leggi tutto...

I rifugiati nel Mediterraneo, in Italia, a Napoli

In città è emergenza senza dimora e disagio mentale

rifugiatiLa Giornata internazionale del rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite, viene celebrata il 20 giugno per commemorare l'approvazione nel 1951 della Convenzione relativa allo statuto dei rifugiati (Convention Relating to the Status of Refugees) da parte dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. E’ un momento importante per valutare lo stato di salute della rete di accoglienza. A Napoli è emergenza senza dimora e disagio mentale.

Leggi tutto...

Giugno è #Pride, la giornata dell’Arcobaleno a Napoli

gay pride 2019Tutto è iniziato con una bottiglia. Sylvia Rivera, donna transgender ed attivista statunitense, colpisce un poliziotto davanti allo Stonewall Inn, un bar di NY frequentato dalla comunità LGBTQ. Era la sera del 27 giugno 1969, l’aria è dolce e tutto fa pensare ad una serata estiva divertente e piena di musica e convivialità.

Leggi tutto...

Lido Mappatella: il mare non bagna Napoli

mappatella beachNel 1953 Annamaria Ortese pubblica il suo capolavoro letterario: il mare non bagna Napoli, e titolo non poteva meglio raccontare la città. Il Lido Mappatella è praticamente l’unico accesso(pubblico) alla spiaggia del quale gode Napoli: una piccola lingua di sabbia che si estende in semicerchio, come un’arena, ai piedi della rotonda Diaz, frequentata assiduamente da napoletani ma ormai anche da stranieri (e qualche turista coraggioso e stranito).

Leggi tutto...

Il Caso Diciotti a Teatro, il racconto di una prigionia in mare

diciottiEra il 16 agosto del 2018, una nave (l’Ubaldo Diciotti) è ferma al porto di Catania con a bordo 190 vite a tra cui anche Comandante ed equipaggio tra loro e l’Italia una barriera invisibile che è diventata un polverone mediatico. Da chi temeva l’invasione a chi chiedeva (e chiede) l’apertura dei porti: il caso Diciotti, così definito dalla stampa, ha materializzato il clima di paura e voglia di solidarietà, di chiusura e di apertura che straccia il nostro paese in due.

Leggi tutto...

Balneabilità: divieti nel litorale domitio

Balneabilita divieti nel litorale domitioL’estate, quest’anno, si è fatta attendere un bel po’, ma finalmente è giunta. E con la bella stagione cresce anche la voglia dei napoletani di godersi le spiagge e, soprattutto, il mare. Ma lo stato del mare nella nostra città ha sempre destato grandi discussioni e di fatto non è proprio uno dei suoi punti di forza, se consideriamo le poche spiagge libere ed accessibili ed una qualità di mare non sempre ai massimi livelli. Diventa importante capire, tenendo in considerazione quindi le località di mare più frequentate dai napoletani (non solo Napoli, ma anche la zona flegrea e quella domitia) quale sia lo stato delle nostre coste.

Leggi tutto...

Racconti dalla Città-Mondo

“Rispondere al razzismo con l’incontro” dice la presidente di Casba

citta mondoLe chiamiamo Città, ma sono già Mondo. Il 28 e il 29 giugno 2019, narratori e narratrici di diversa provenienza e cultura si ritrovano a Napoli per la terza edizione di "Racconti dalla Città-Mondo" nell’ambito del progetto Migrantour che ha ormai 5 anni scoprendo angoli poco noti della città attraverso un punto di vista multiculturale.

Leggi tutto...

Storie dei vicoli di Napoli – Gennaro detto Marenna

Immagine di copertina Storie dei vicoli di napoli 1Non si sa quando gli sia stato affibbiato il nomignolo con il quale è conosciuto nel quartiere, sta di fatto che, sulla base di quell'ironia irriverente che contraddistingue il popolo napoletano, non c'è stato bisogno di un gran sforzo di immaginazione. “Marenna”, al secolo Gennaro Pagnotta, ha un'età compresa fra i cinquanta e  i settant'anni.

Leggi tutto...

Gianni Minà diventa napoletano, de Magistris “L’anima anarchica del giornalista rispecchia quella della nostra città”

Il Sindaco de Magistris, dopo l’appassionata richiesta da parte dei giovani napoletani, conferisce al giornalista Gianni Minà la cittadinanza onoraria

mina cittadinanzaLina Sastri, Beppe Vessicchio, Franca Vetere, solo per nominare alcuni degli “amici di sempre” che sono venuti a onorare Gianni Minà questo 8 giugno nella sala dei Baroni al Maschio Angioino quando il Sindaco Luigi de Magistris, accompagnato dall’assessore alla cultura Nino Daniele, ha conferito la cittadinanza onoraria al giornalista e scrittore Gianni Minà.

Leggi tutto...

La street art iraniana colora le mura del carcere di Secondigliano

nafir“Ciò che cerchiamo di ottenere non è “solo” arte, ma un cambiamento, una connessione tra le persone e i territori” queste le dichiarazioni del collettivo iraniano Eastreetart, che proprio nella giornata di oggi ha terminato un murale sulle mura esterne del Carcere di Secondigliano, a Napoli. “L’opera di street art, che porta la firma dell’artista iraniano Nafir, è un “omaggio culturale” offerto dalla cooperativa sociale L’uomo ed il legno all’istituto penitenziario con il quale in questi anni abbiamo creato una solida collaborazione attraverso iniziative e progetti che hanno coinvolto i detenuti, nello specifico il loro reinserimento sociale e lavorativo (vedi ad es. il progetto CampoAperto).”

Leggi tutto...

Arrivano i Mediattori nelle “Notti Sicure e di Qualità” napoletane

Il progetto integra le attività di Hybrid, servizio che interviene nelle piazze del divertimento  

Hybrid mediattoriPerformance attoriali nelle piazze napoletane per sensibilizzare i giovani sul divertimento consapevole e l’uso regolato delle sostanze stupefacenti. L’azione innovativa, sperimentata con successo in diverse città straniere e a Firenze, è parte del progetto “Notti sicure e di qualità” messo in campo da Hybrid, unità mobile che lavora nei contesti del divertimento, gestito in partenariato dalla UOSD Nuovi modelli di consumo afferente al Dipartimento Dipendenze della Asl Napoli 1 Centro e Gesco.

Leggi tutto...

Infanzia Violenta: “Non bisogna drammatizzare, ma essere ogni giorno accanto ai giovani”

Cesare Moreno presenta il Centro socio educativo polifunzionale di Barra-Ponticelli

maestri di strada 1Controcorrente come può esserlo solo chi cammina a fianco ai ragazzi da trent’anni, Cesare Moreno, spiega il suo punto di vista sulla violenza minorile: “Inutile reprimere e drammatizzare. L’unica ricetta è essere con pazienza accanto ai ragazzi dal centro alle periferie”. Il fondatore dei Maestri di Strada presenta in anteprima il futuro Centro socio educativo polifunzionale a Barra-Ponticelli.

Leggi tutto...

Farmaciste italiane insieme per il sociale

Margiotta: “lavorare di concerto per raggiungere gli obiettivi”

farmacisteSerata di gala e di beneficenza per “Farmaciste In…sieme”, associazione che riunisce oltre 1000 donne farmaciste di tutta Italia, e che ha il proprio quartier generale nella città di Napoli. A villa Doria d’Angri è stato organizzato un evento benefico con cui sono stati raccolti fondi per circa 10mila euro, devoluti all’ Istituto don Orione di Ercolano, dove sarà  realizzata una saletta multisensoriale per persone con disabilità gravi.

Leggi tutto...

Il giudice Alfredo Guardiano incontra gli studenti per parlare di legalità

mani sulla cittaPresso Auditorium del Complesso Universitario di San Giovanni a Teduccio  dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, si terrà giovedì 30 maggio alle ore 9,30 l’incontro con  il giudice Alfredo Guardiano egli studenti delle scuole superiori di Napoli Est e dell’Apple Academy in un dibattito sui temi di giustizia, politica e società in relazione al capolavoro di Francesco Rosi “Le mani sulla città”, che sarà proiettato nella versione restaurata e concessa dalla Cineteca Nazionale Centro sperimentale di cinematografia. L’appuntamento chiude la prima sezione della rassegna “Il cinema del pensiero”, film e incontri per riflettere sui grandi temi del nostro tempo, che riprenderà la programmazione nei mesi di ottobre e novembre 2019.

Leggi tutto...

Smartphone e adolescenti: se l’abitudine diventa dipendenza

Al Congresso SIP uno studio che ha indagato aspetti positivi e negativi legati all’uso di tablet e smartphone tra i ragazzi

smartphone giovaniDa abitudine a dipendenza, il passo è breve. Anzi brevissimo. Questo è il rischio principale a cui vanno incontro adolescenti e preadolescenti, ormai sempre più precoci nell’uso di smartphone e tablet e sempre più connessi. Il principale rischio, ma non l’unico. Troppe ore chini sullo schermo possono far perdere ore preziose di sonno, irritare gli occhi, provocare dolori al collo e alle spalle, rendere distratti e disattenti. Non che internet e i social network siano del tutto negativi, anzi in alcuni casi possono rappresentare un aiuto per favorire le relazioni sociali con i coetanei, ma un’iperattività concentrata sugli smartphone può diventare dannosa per la salute psicofisica.

Leggi tutto...

Arriva a Napoli “Al cuore del diabete”, la campagna nazionale sulla prevenzione del rischio cardiovascolare nelle persone con diabete

diabeteArriva a Napoli l’iniziativa Al cuore del diabete, l’occasione per informare e sensibilizzare le persone con diabete sulla gestione della malattia per ridurre le complicanze ad essa correlate è nata la campagna nazionale “Al cuore del diabete”, realizzata con il patrocinio del Comune di Napoli, di SID – Società Italiana di Diabetologia e AMD – Associazione Medici Diabetologi, in connessione con il progetto internazionale Cities Changing Diabetes e il contributo non condizionato di Novo Nordisk.

Leggi tutto...

Il Braille come valore sociale

Il Braille come valore socialeL’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e il Comune di San Giuseppe Vesuviano, con il patrocinio della Biblioteca Italiana per i Ciechi Regina Margherita e dell’Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione (I.Ri.Fo.R.), organizzano per mercoledì 29 maggio un incontro a cui è invitata l’intera cittadinanza per promuovere e diffondere il metodo di lettura e scrittura Braille, quale strumento indispensabile di inclusione sociale e culturale dei disabili visivi. 

Leggi tutto...

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale