| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 19 Gennaio 2020




Primo piano

Casa Tolentino, uno splendido progetto sociale. A tempo determinato?

copertina casa tolentinoUn progetto di riqualificazione sociale del monastero seicentesco di San Nicola da Tolentino, ai piedi della collina di San Martino che dà lavoro a 6 giovani dei Quartieri Spagnoli, offre uno spazio verde fondamentale ai bambini di un’area difficile e uno sguardo inedito e vero della città. Nonostante il suo valore Casa Tolentino potrebbe chiudere i battenti nel 2022.

Leggi tutto...

Scampia Storytelling: scrittori per ragazzi alla conquista delle periferie

cover primo pianoSi apre a Napoli la sesta edizione di Scampia Storytelling, il progetto di ICWA (Italian Children’s Writer Association/Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi) nato per raccontare storie e dar voce a una delle più periferie problematiche, ma anche sempre più interessanti, d’Italia. L’iniziativa – curata da Rosa Tiziana Bruno - nasce nel 2014 come momento di scambio tra i ragazzi e gli scrittori: da allora Scampia è diventata un’officina di narrazione. Un posto dove le storie arrivano, da vicino e da lontano, per farsi raccontare. Una maratona di lettura, accompagnata da arti visive, musica e danza.

Leggi tutto...

Dossier statistico Immigrazione 2019: nessuna invasione, immigrazione stanziale

migrationI dati reali smentiscono la retorica allarmistica della invasione degli immigrati restituendo una realtà molto diversa: l’immigrazione è un fenomeno strutturale e sostanziale, che non registra una particolare crescita nel nostro Paese. Viene fuori dal Dossier Statistico Immigrazione 2019 del Centro Studi e Ricerche Idos curato con il Centro Studi Confronti, presentato oggi in contemporanea in tutte le città italiane (a Napoli presso l’aula Spinelli di Scienze Politiche della università Federico II). I residenti stranieri in Italia sono circa 5 milioni e mezzo: si tratta soprattutto di immigrati regolari, arrivati qui principalmente per motivi di lavoro o familiari; la principale nazionalità è rumena.

Leggi tutto...

Casa Glo: Un servizio non un progetto

copertina la glorietteLa Gloriette, il bene confiscato alla camorra affacciato sullo strabiliante panorama partenopeo è stato riaffidato all’Orsa Maggiore, la cooperativa sociale che da 7 anni lo ha già reso punto di riferimento quotidiano per una cinquantina di ragazzi con disabilità intellettiva lieve o media.

Leggi tutto...

Disturbi dell’apprendimento, istruzioni per l’uso. A Napoli tante iniziative gratuite per aiutare i ragazzi con dsa

Studente Dislessia Quando si parla di disturbi specifici dell’apprendimento (dsa) è difficile tirare fuori numeri ufficiali, l’indicazione è di un 3 per cento circa di incidenza. Questo significa - facendo un calcolo non proprio statistico - che con circa 680 scuole e poco meno di 500mila alunni, Napoli e provincia contano approssimativamente 12mila studenti con disturbi specifici dell’apprendimento. E allora partiamo da qui, pazienza che sia un dato quasi certamente sottostimato, per raccontarvi un universo fatto di tante difficoltà ma anche di iniziative, progetti e opportunità.

Leggi tutto...

Save the Children fotografa una Campania sempre più vietata ai minori

save the children Primo Piano foto generaleIn Campania, quasi 2 bambini su 5 sono in povertà relativa, la dispersione scolastica è in aumento e così i NEET. La condizione dell’infanzia e dell’adolescenza nella nostra regione è emergenziale. In occasione della presentazione del 10° dell’Atlante dell’infanzia a rischio di Save the Children a Napoli amministratori locali, ricercatori e operatori culturali discutono del presente e del futuro dei bambini.

I dati: Campania 2 bambini su 5 in povertà relativa, 1 giovane su 3 è NEET

Emergenza: Napoli non è una città per bambini

Leggi tutto...

Emergenza: Napoli non è una città per bambini

plateaIl grande merito dell’Atlante dell’infanzia a rischio che Save the Children realizza da 10 anni è di essere bussola e pungolo per le amministrazioni locali e gli operatori sociali e culturali. La presentazione partenopea è stata in questo senso un’occasione unica per guardare e discutere la situazione dell’infanzia a Napoli, una città dove a causa di risorse economiche e servizi scarsi il gap tra bambini deprivati economicamente e culturalmente è in terribile aumento.

Leggi tutto...

Fuori dall’acqua tutti diversi

caso galanteL’acqua rende tutti uguali. Nel mondo acquatico, dove la forza di gravità è un dettaglio trascurabile e non c’è bisogno che i movimenti siano precisi o veloci, le differenze si vanificano ed è per questo che, per chi ha disabilità, l’attività in piscina è particolarmente importante. L’Associazione Tutti a Scuola Onlus, che da oltre vent’anni lavora sul territorio offrendo servizi a chi ha disabilità o figli disabili, propone a titolo gratuito, avvalendosi del cinque per mille, attività come questa: sei operatori professionisti lavorano in acqua con i ragazzi e le ragazze seguendoli singolarmente.

Leggi tutto...

Jamal alla fine delle scale

jamalCon un rapido movimento del polso Jamal raccoglie ciò che resta sul marciapiede fra foglie, cicche e cartacce. Tutto finisce nella paletta e da lì al grande sacco che giace alla fine della scalinata. Un'ultima occhiata soddisfatta al lavoro ben fatto, prima di iniziare a raccontare come ci è finito dalla Repubblica Democratica del Congo ad un angolo di strada nei pressi di piazzetta Cariati.

Leggi tutto...

Bosco in Rosa - Corri tra i capolavori

Durante la manifestazione si raccolgono fondi per il Santobono

La partenza del Bosco in rosa 2018Un'onda rosa è pronta a invadere il Bosco di Capodimonte per la seconda edizione del "Bosco in Rosa - Corri tra i capolavori". La Napoli Running con Sylvain Bellenger sarà a fianco dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus che sta raccogliendo fondi per il progetto “Sogni d’oro umanizzazione pittorica” nel reparto di neurochirurgia e neuroncologia pediatrica.

Leggi tutto...

Minori stranieri e inclusione sociale

Per quelli che scontano una pena c’è una legge che li protegge ma non viene rispettata 

IMG 20191014 162129Nel nostro Paese, il minore straniero che commette un reato e sconta la sua pena, non deve essere rimpatriato ma ha diritto ad entrare in un programma di protezione sociale, su proposta del magistrato o di un’organizzazione autorizzata. È previsto dalla legge: lo stabilisce l’articolo 18, comma 6, del testo Unico sull’immigrazione, purtroppo ancora poco conosciuto e soprattutto poco applicato.

Leggi tutto...

Ospedale San Paolo, al via la procreazione assistita

L’ambulatorio aprirà a novembre, il percorso nel pubblico consentirà di risparmiare anche 3.000 euro a coppia 

Generica gravidanzaApre un nuovo ambulatorio esclusivamente dedicato alla soluzione dei problemi di infertilità di coppia e, cosa non trascurabile, questo nuovo centro apre nel pubblico. Il risultato lo porta a casa l’Asl Napoli 1 Centro, in particolare l’ambulatorio sarà “inglobato” nell’unità operativa complessa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale San Paolo (quartiere di Fuorigrotta).

Leggi tutto...

Fame di amicizia

Il pranzo del martedì a Santa Chiara

taverna santa chiaraOgni martedì la Taverna Santa Chiara, con il sostegno dei commercianti e dei cittadini del quartiere, offre un pasto a chi non ha i soldi per pagarlo, a chi non ha con chi condividerlo, a chi ha fatto della strada la sua vita per scelta o per inganno. Soddisfa la fame di amicizia, più che quella di cibo.

Leggi tutto...

Giornata Mondiale della Salute Mentale 2019: la depressione, il disturbo più frequente

girlNel nostro Paese, il disturbo mentale più diffuso è la depressione e a soffrirne sono soprattutto le donne: basti pensare che, stando agli ultimi dati Istat, il tasso degli utenti di sesso femminile in cura ai servizi psichiatrici è quasi il doppio rispetto a quello di sesso maschile (29,2 per 10.000 abitanti nei maschi e 48,3 per 10.000 abitanti nelle femmine).

Leggi tutto...

Raid vandalico alla sede di Manitese: andiamo avanti più forti di prima

Raid coverDopo il terzo atto vandalico in 10 giorni presso la sede dell’associazione Manitese in piazza Cavour, si inizia a pensare ad atti intimidatori. All’interno della casetta rossa che sorge proprio a due passi dai giardinetti di piazza Cavour – sede dell’organizzazione e punto vendita di prodotti del commercio equo e solidale – nei giorni scorsi era stato sottratto un piccolo incasso, 150 euro, oltre ad essere state danneggiate le vetrate.

Leggi tutto...

Umanità in conflitto. Coltivare i legami, prevenire la violenza

foto PRIMO PIANOCongresso AIMS alla Stazione Marittima di Napoli il 15 e il 16 novembre

“Umanità in conflitto. Coltivare i legami, prevenire la violenza” a questo tema è dedicato il XII Congresso dell’AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici), in programma alla Stazione Marittima di Napoli i prossimi 15 e 16 novembre.

Leggi tutto...

Isaia Sales: camorra, i modelli devianti non arrivano dalle fiction ma dalla strada

Al filosofo e studioso di fenomeni criminali la menzione speciale del Premio Amato Lamberti 2019

Isaia Sales“Il fascino del camorrista non è solo il fascino del violento ma anche del ricco. È ovvio che il traffico di droga è più redditizio del contrabbando: la vera differenza tra la camorra di oggi e quella di un tempo sta nella disponibilità di soldi. E più soldi ci sono da investire più ad essere coinvolti sono sempre di più vari attori sociali ed economici, compresi i colletti bianchi”.

Leggi tutto...

Chef stellati per il progetto di mensa sociale contro lo spreco alimentare

A Made in Cloister arriva lo statunitense Kevin Sbraga che cucinerà per 40 persone  

Chef stellati per il progetto di mensa sociale contro lo spreco alimentareProsegue The Social Tables, il progetto di Mensa Sociale organizzato della Fondazione Made in Cloister e da Food for Soul che, da dicembre 2018, ogni lunedì dà la possibilità a circa 40 persone, tra migranti ed italiani, intercettati dalla cooperativa Dedalus e che vivono situazioni di vulnerabilità sociale, di partecipare a questa iniziativa.

Leggi tutto...

Addetto alla ristorazione: l’assessore Marciani inaugura il corso

Alla scuola di formazione Gesco ancora aperte le iscrizioni

Addetto alla ristorazioneÈ una novità assoluta in Campania nell’ambito della formazione per giovani inoccupati: si tratta di una opportunità per tutti quei ragazzi che, per diverse ragioni, sono rimasti fuori dal sistema scolastico o a cui la scuola, intesa nel senso classico, sta stretta. Nasce così il “sistema duale” messo in campo dalla Regione Campania, in collaborazione con gli enti accreditati per la formazione del territorio, un modello alternato tra formazione e esperienze lavorative che vede le istituzioni e i datori di lavoro fianco a fianco nel processo formativo.

Leggi tutto...

Arrivano i Mediattori di Hybrid nelle “Notti Sicure e di Qualità” napoletane

Hybrid mediattoriPerformance attoriali nelle piazze napoletane per sensibilizzare i giovani sul divertimento consapevole e l’uso regolato delle sostanze stupefacenti. L’azione innovativa, sperimentata con successo in diverse città straniere e a Firenze, è parte del progetto “Notti sicure e di qualità” messo in campo da Hybrid, unità mobile che lavora nei contesti del divertimento, gestito in partenariato dalla UOSD Nuovi modelli di consumo afferente al Dipartimento Dipendenze della Asl Napoli 1 Centro e Gesco. Si parte venerdì 27 settembre dalle 22 alle 24 in piazza Monteoliveto.

Leggi tutto...

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale