| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 25 Settenbre 2021




Primo piano

Simposio Internazionale d'Arte di Scampia: al via la 13esima edizione

Simposio ScampiaLa cooperativa sociale Occhi Aperti organizza, in collaborazione con le associazioni del territorio, un Simposio internazionale di Arte contemporanea di Scampia. Durante il simposio artiste ed artisti di diverse nazioni nel quartiere napoletano, intrecciando relazioni tra loro e con i cittadini. Far incontrare persone con percorsi umani e culturali differenti favorendo l'arricchimento reciproco e il confronto tra espressioni artistiche e linguistiche varie con la cultura locale; permettere alle persone di Scampia di appropriarsi di espressioni artistiche inedite per esprimersi in modo nuovo; promuovere e facilitare il processo di comprensione dell'arte contemporanea per la cittadinanza del quartiere. Questi sono solo alcuni degli obiettivi del progetto che arriva, quest’anno, alla sua 13esima edizione con un programma molto ricco di eventi, tra arte, danza, musica, dal 30 giugno al 7 luglio nel segno della “riemersione”. 

Leggi tutto...

Tessere, costruire e trasformare: passeggiata educativa nella periferia est di Napoli

RagazziUna passeggiata educativa nella periferia est di Napoli. A percorrere le strade del quartiere di Ponticelli saranno bambini, giovani, genitori, educatori, insegnanti e dirigenti. Tutti protagonisti del progetto “Comuni-Care”, promosso dall’associazione Maestri di Strada onlus in rete con Coop Dedalus, associazione Terra di Confine, associazione Trerrote, associazione S.V.T, I.C. “Porchiano Bordiga”, CPIA di Napoli Città 2, Liceo Statale “Antonio Genovesi”, I.C. “Toti Borsi Giurleo”.  Attivo da tre anni nelle scuole e negli spazi educativi messi a disposizione dai vari enti partecipanti, “Comuni-Care” è stato finanziato dalla Regione Campania.

Leggi tutto...

Bankitalia, rapporto Campania 2020: reddito famiglie diminuito dell'1,9%

famigliaDal mercato del lavoro alle famiglie:  l'impatto della pandemia ha avuto ripercussioni importanti  sull'economia della Campania. In generale, secondo le stime della Banca d'Italia, che si basano sull'indicatore trimestrale dell'economia regionale (ITER), il 2020 è stato un anno caratterizzato da una diminuzione dell'8,2 per cento dell'attività economica.

Leggi tutto...

Verde urbano: a Napoli c’è chi se ne (pre)occupa

coverDove c’era il cemento, ora nascono i fiori. Si moltiplicano in città le iniziative di recupero del verde urbano, grazie soprattutto a una presa di coscienza e a una mobilitazione “dal basso” che viene da gruppi e associazioni attivi a Napoli.

Leggi tutto...

Un nuovo polmone verde per Ponticelli: inaugurate nuove 50 terrazze dell’Orto Sociale Urbano

taglio nastroErano partiti quasi sei anni fa con 20 terrazze, oggi le terrazze sono quasi 200 e ciò fa dell’Orto Sociale Urbano di Ponticelli (all’interno del Parco De Filippo di Via Malibran) l’orto forse più grande di Italia. Stamattina, dopo un mese di lavoro per renderla accessibile, è stata aperta al pubblico una nuova sezione dell’Orto, con la riqualificazione di 50 piazzole in stato di totale abbandono e degrado, che saranno assegnate nei prossimi giorni ad altrettante famiglie della zona. L’iniziativa è stata realizzata dal gruppo di imprese sociali Gesco nell’ambito della campagna Adotta uno spazio verde e finanziata con il ricavato della vendita di agendo 2021 Oltre l’infinito, l’agenda libro di Gesco che da due edizioni è dedicata a sostenere progetti ambientali.

Leggi tutto...

Orto sociale urbano . A Ponticelli 50 nuovi spazi per 50 famiglie

orto socialeCinquanta piazzole per cinquanta famiglie: la scommessa è quella di renderle verdi e cariche di cose buone da mangiare. Succede Ponticelli, quartiere di Napoli, grazie al progetto di Orto sociale urbano che segna, venerdì 18 giugno, una nuova tappa di un’azione atta a fornire la città di nuovi “polmoni” verdi.

Leggi tutto...

Amicar: l'unico car sharing 100% elettrico della città metropolitana di Napoli

Napoli diventa sempre di più smart city. Succede grazie al servizio Amicar Sharing 100% elettrico, realizzato da oltre un anno in città dal gruppo di imprese sociali Gesco, che da oggi si arricchisce di 30 Renault Zoe E-Tech Electric. La collaborazione tra Gesco e Renault Retail Group Napoli, presentata stamattina all’interno della struttura che ospita le Terme Stufe di Nerone, segna una nuova frontiera anche per l’estensione del car sharing full electric a tutta la Città Metropolitana. 

Leggi tutto...

Pandemia, ne usciremo fumatori

woman 731484 960 720La pandemia ha significativamente cambiato le abitudini degli italiani rispetto al fumo: c’è stato un aumento dei fumatori a maggio 2021, con una prevalenza del 26,2 (circa 11,3 milioni) rispetto anche a novembre 2020 (24%), più di un milione di fumatori in più. Non diminuisce inoltre il numero di giovani consumatori: 1 su tre tra i 14 e i 17 anni ha già avuto un contatto con il fumo di tabacco e quasi il 42% con la sigaretta elettronica. Lo dicono i nuovi dati di uno studio longitudinale dell’ISS svolto in collaborazione con l’Istituto Farmacologico Mario Negri.

Leggi tutto...

Antonio Biasiucci. Vi racconto il mio laboratorio irregolare

biasiucciUn po’ fratello maggiore e un po’ maestro. Ma anche pungolo, critico, spina nel fianco, sprone a superare i propri confini, a chiede a se stessi di più. Con “LAB” il suo laboratorio irregolare, il fotografo Antonio Biasiucci ha “tirato su” mezza generazione di fotografi. Il progetto giunge quest’anno, non senza difficoltà causate dalla Pandemia da coronavirus, all’undicesima edizione, con otto ragazzi che in due anni e mezzo hanno cercato di dare il meglio di sè. “La domanda è sempre la stessa: cosa è davvero importante per te? – racconta Biasiucci – È questo che deve chiedersi ogni volta un fotografo quando si trova ad incominciare un percorso.”

Leggi tutto...

Giornata Mondiale degli Oceani, a Napoli riapre lo storico Acquario

acqUna Giornata Mondiale degli Oceani speciale per la città di Napoli dove oggi è stato restituito al pubblico l’Acquario della stazione Zoologica Anton Dohrn, il primo in Italia, tra i più antichi al mondo. Fondato nel 1874, l’acquario è stato riaperto dopo anni di completo restauro con nuove vasche e nuove specie. Oltre al presidente della Stazione Zoologica, Roberto Danovaro, alla presentazione hanno partecipato anche il presidente della Camera Roberto Fico, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Leggi tutto...

L’Orsa Maggiore: da 26 anni accanto a donne e bambini di Napoli

coverEra il 7 giugno 1995 quando nasceva a Napoli, nel rione Traiano, L’Orsa Maggiore, una cooperativa fatta esclusivamente da donne che si misero insieme per sostenere altre donne, in particolare le più giovani e vulnerabili, supportandole anzitutto come madri. Da allora la coop, che nel mentre è cresciuta e ha abbracciato con le sue attività altri quartieri della città, è rimasta fedele alla sua missione: quella di contribuire alla creazione di una società più giusta ed inclusiva.

Leggi tutto...

Pandemia e restrizioni, un adolescente su due soffre di ansia

Pandemia e restrizioniStati di ansia e depressione, alterazioni dei ritmi del sonno e disturbi alimentari. Dopo oltre un anno di convivenza con pandemia e restrizioni su tutti i fronti, sono queste le principali conseguenze con cui gli adolescenti si trovano a dover fare i conti. È quanto emerge dalla ricerca su “Effetti psicologici e sulle abitudini di vita della pandemia da Covid-19 e delle misure restrittive”, presentata dal Dipartimento di Scienze formative, psicologiche e della comunicazione dell’Università Suor Orsola Benincasa al “Sabato delle Idee”.

Leggi tutto...

Nest e Art 33: la diatriba sugli spazi assegnati dal Comune di Napoli

coverDa una parte c’è l’associazione Gioco, Immagine e Parole, dall’altra il Nest / Napoli Est Teatro, due realtà sociali e culturali molto forti e radicate nel quartiere periferico di S. Giovanni a Teduccio, che fino ad oggi hanno convissuto pacificamente negli spazi della scuola Giotto (in Via Bernardino Martirano 17).

Leggi tutto...

Povertà educativa, un documentario racconta le esperienze di FA.C.E.

Documentario FACE NapoliLe voci dei protagonisti e le immagini dei più piccoli, impegnati in giochi e attività, raccontano le esperienze del progetto FA.C.E. – Farsi Comunità Educanti che ha coinvolto numerose famiglie di Ponticelli, quartiere alla periferia orientale di Napoli. Sono tutte racchiuse in un documentario realizzato in collaborazione con l’agenzia Dire per raccogliere e custodire  il senso e i risultati di questi tre anni di progetto.

Leggi tutto...

Sergio D’Angelo inaugura il primo spazio per la città: “Ecco le priorità di Napoli”

Sergio D’Angelo, candidato a Sindaco di Napoli, ha inaugurato questa mattina in Via Ponte di Tappia il primo “Spazio per la città”: più che un comitato elettorale, un vero e proprio “hub” per aggregare e “accelerare” le incredibili potenzialità del territorio di Napoli e dell’intera area metropolitana.

All’incontro riservato alla stampa, ha illustrato le priorità per la città, tra cui utilizzare le risorse del Recovery Fund per rinnovare la macchina amministrativa e puntare ai giovani. La campagna elettorale entra nel vivo, dopo la presentazione delle due liste “La città che vogliamo” e “Tutto il bello di Napoli con Sergio D’Angelo” e la programmazione di una serie di incontri territoriali che toccheranno tutto il territorio cittadino. Dopo il centro storico, saranno aperti spazi per la città alla Sanità e al Rione Traiano. 

Leggi tutto...

Ragazzi con disabilità accompagnano i turisti alla scoperta della “scintilla” dell’arte

Orto in Cultura a Villa Barbieri a Portici LA SCINTILLARagazzi con disabilità diventano guide turistiche dei tesori d’arte napoletani. Dalla Chiesa di Santa Luciella ai Librai alla Basilica di Santa Chiara, dal Pio Monte della Misericordia a Villa Barbieri a Portici, questi i luoghi dove i giovani seguiti dall’associazione La Scintilla accoglieranno il pubblico, diventando protagonisti e organizzatori, per raccontare i loro sogni, la fantasia e la bellezza di persone che offrono la loro diversità come opportunità e ricchezza per tutti.

Leggi tutto...

Povertà educativa, i risultati del progetto FA.C.E.

FACE Napoli 24mag21 01Tre anni di attività, oltre tremila persone coinvolte, quattro periferie di quattro città italiane. Sono alcuni dei numeri di FA.C.E, Farsi Comunità educanti, il progetto sulla povertà educativa, avviato nella primavera del 2018 in contesti difficili del territorio nazionale: Napoli, Palermo, Reggio Emilia e Teramo, territori in cui la scuola può fare la differenza, insieme ad altre risorse civiche e socio-culturali.

Leggi tutto...

Adotta uno spazio verde, una nuova area per l'Orto sociale di Ponticelli

IMG 0018Ruspe in azione nella parte superiore dell’Orto sociale della salute e del benessere di Ponticelli, quartiere alla periferia orientale di Napoli. Un ettaro di terra da ripristinare che si aggiunge a uno spazio di oltre un ettaro e mezzo suddiviso in 140 orti con quattrocento persone impegnate nella cura degli spazi verdi e dei vari pezzi di terreno da coltivare. L’iniziativa è realizzata nell’ambito della campagna “Adotta uno spazio verde” promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco con l’obiettivo di restituire ai bambini e alle famiglie le aree verdi di Napoli e della periferia.

Leggi tutto...

Percorsi di Autonomia Guidata: il progetto che ha fatto crescere oltre 40 ragazzi

man 2562325 960 720“Mi sento libero e responsabile”, “Non pensavo di riuscire a vivere da sola e guardate ora dove sono arrivata”, “Ho realizzato il mio sogno e ora ho un contratto di lavoro”. Sono alcune delle frasi emozionanti - ed emozionate – dei giovani che hanno sperimentato i PAG/Percorsi di Autonomia Guidata, i cui risultati sono stati presentati nel corso di un seminario promosso dal Comune di Napoli e organizzzato online questa mattina da Gesco.

Leggi tutto...

Giornata mondiale contro l’omofobia: la legge Zan e le cose ancora da fare

pride 2444813 960 720Venne istituita il 17 maggio del 2004 – ovvero dopo 14 anni dalla decisione di bandire l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che nel 2018 cancellò anche la transessualità – per promuovere momenti di sensibilizzazione e prevenzione del fenomeno dell’omofobia e transfobia. Oggi, nella Giornata internazionale contro l’omofobia, a distanza di 17 anni, si parla delle cose ancora da fare contro un fenomeno che sembra essere ancora molto presente nella nostra società, nelle sue forme più violente.

Leggi tutto...

Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale