| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 10 Dicembre 2022




Primo piano

Ucraina, dall’accoglienza agli aiuti in Campania: ecco come fare

UcrainaContinua la mobilitazione di Napoli e della Campania per aiutare gli ucraini.  In campo sono scesi istituzioni, associazioni e tantissimi cittadini sia per ospitare le famiglie, soprattutto donne e bambini, in fuga dalle bombe, sia per raccogliere beni di prima necessità da destinare alla popolazione che è rimasta nella propria terra.

Leggi tutto...

Ucraina, la Campania si mobilita per il piano accoglienza

ProfughiNapoli e la Campania in prima linea per accogliere le famiglie in fuga dall’Ucraina. Per aiutare donne, bambini e tutti coloro che sono arrivati e che giungeranno in città, si possono mettere a disposizione alloggi privati, strutture alberghiere ed extra alberghiere, posti in comunità, stanze in conventi. Ma non solo. Si potrà contribuire alla raccolta di farmaci, proporsi come volontari per traduzione, mediazione culturale e supporto psicologico.

Leggi tutto...

Ucraina, la raccolta in Campania: ecco i centri dove donare

Ucraina aiutiContinua la mobilitazione di Napoli e della Campania a favore dell’Ucraina. Numerose le associazioni e i singoli cittadini che sono in campo per raccogliere beni di prima necessità da destinare alla popolazione ucraina colpita dalla guerra. Una catena di solidarietà che ha subito fatto il giro dei social. 

Leggi tutto...

Ucraina: possibili ricongiungimenti anche a Napoli

Giancamillo Trani (Caritas): “Attendere per intervenire” 

ucrainaLe truppe russe sono alle porte di Kiev e si attendono decisioni importanti per le sorti del mondo dai prossimi tavoli diplomatici internazionali. Nel mentre cosa si può fare per aiutare il popolo ucraino? Lo abbiamo chiesto a Giancamillo Trani, vicedirettore della Caritas Diocesana di Napoli: “La cosa più saggia è attendere per poter intervenire nel modo migliore, capire ad esempio cosa serva effettivamente alla popolazione, cercando di educare, in un certo senso, la spontanea solidarietà del popolo partenopeo già sperimentata in situazioni simili”.

Leggi tutto...

In piazza per i 1000 giorni di lotta, gli ex lavoratori Whirlpool: Ancora nessuna certezza

whipoolUn flashmob in piazza Plebiscito per ribadirlo ancora una volta: Napoli non molla. Oggi fanno 1000 giorni che gli ex operari dello stabilimento Whirpool di Napoli lottano per il sacrosanto diritto al lavoro. Ma, dopo tante promesse e numerosi tavoli istituzionali, la vertenza continua e, a quasi tre anni dal licenziamento collettivo, non si è ancora costituito il Consorzio che dovrebbe riassorbire i circa 350 lavoratori del sito di Via Argine, ricordiamolo, unica sede che ha la multinazionale ha deciso di chiudere in tutto il Paese.

Leggi tutto...

Viaggio nel mondo dei senza dimora di Napoli

cover reportage SENZA DIMORA NAPOLIIl nostro viaggio nel mondo dei senza dimora di Napoli ci ha portato a incrociare storie e testimonianze nei luoghi più frequentati da queste persone sul territorio cittadino, in particolare dove fanno una sosta dalla strada per mangiare, lavarsi, dormire. Siamo partiti dal Drop-in di via Tanucci, vicino all’Albero dei Poveri, la struttura comunale di accoglienza diurna gestita dal gruppo di imprese sociali Gesco; passando per servizi storici come quello dell’istituto S. Antonio La Palmaalla Sanità, dove la cooperativa La Locomotiva gestisce l’accoglienza notturna, e quello della Mensa del Carmineall’interno del Centro di accoglienza Elia Leva di via Marina. 

Leggi tutto...

Inclusione, movida e partecipazione attiva: abitare i diritti a Napoli

palazzo fugaInclusione sociale, movida, partecipazione attiva dei cittadini. Questi alcuni dei temi al centro dell’incontro in programma venerdì 25 febbraio 2022 alle 17.30 alla Fondazione Banco di Napoli (via dei Tribunali, 213), dove sarà presentato il libro “Abitare i diritti, per una critica del rapporto tra giustizia e spazi urbani”, a cura di Maria Giulia Bernardini e Orsetta Giolo. L’evento è organizzato dall’associazione Amici della Fondazione Banco di Napoli, che sostiene le iniziative culturali e di solidarietà della Fondazione, in collaborazione con un’altra realtà associativa, Astrea sentimenti di giustizia.  

Leggi tutto...

Dal Tribunale al rifugio: Paola e le adozioni del cuore

Paola Carbone 2Di professione fa l’avvocato, ma da sempre ha una grande passione: quella per gli animali. Così, dal Tribunale di Napoli, Paola Carbone corre al centro cinofilo “Play dog” di Marcianise, in provincia di Caserta, dove ad aspettarla ci sono i suoi "trovatelli". 

Leggi tutto...

I servizi per i senza dimora a Napoli

COVERSono circa 2000 i senza dimora che vivono tra Napoli e provincia. In aumento, tra di loro soprattutto gli italiani, anche giovani, mentre resta stazionario il numero dei migranti, anche perché la pandemia, in qualche modo, ha bloccato i flussi migratori. Diversi i servizi realizzati dal Comune di Napoli e dalle realtà sociali - in stretta connessione col mondo del volontariato, in particolare quello cattolico, impegnato da sempre su questo fronte - per creare una rete di supporto rivolto alle persone più fragili.

Leggi tutto...

Bullismo e cyberbullismo, in Campania Patto istituzionale a sostegno degli adolescenti

BullismoUn adolescente italiano su due è stato vittima di atti di bullismo e cyberbullismo. È quanto emerge dai dati raccolti dall’Osservatorio Indifesa 2021 realizzato da Terre des Hommes e OneDay, con l’aiuto di ScuolaZoo e delle sue community, che ha coinvolto oltre 1700 ragazzi e ragazze dai 14 ai 26 anni in tutta la penisola,  Campania compresa.

Leggi tutto...

Green Pass, dai negozi alle banche: da oggi nuove regole anche in Campania

ShoppingRitirare la pensione negli uffici postali, andare in banca per fare un prelievo oppure dal tabaccaio per comprare le sigarette. Se fino a ieri queste operazioni potevano essere eseguite in modo libero, da oggi è possibile farle soltanto se si è in possesso del green pass base, che si ottiene con il vaccino, se si è guariti dal Covid, o con un tampone negativo effettuato 48 ore prima se antigenico, 72 ore se molecolare.

Leggi tutto...

Servizio Civile Universale: un’opportunità per molti giovani

Molti posti in Campania, c’è tempo fino al 10 febbraio

coverC’è tempo fino al 10 febbraio per fare domanda di partecipazione al bando del Servizio Civile Universale.
Sono 56.205 gli operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale da realizzarsi in Italia, all’estero e nei territori delle regioni interessate dal Programma Operativo Nazionale-Iniziativa Occupazione Giovani (PON-IOG “Garanzia Giovani” - Misura 6bis) nonché a programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale”. 

Leggi tutto...

Lucia Valenzi. Ricordando produciamo gli anticorpi contro l’odio del diverso

Mercoledì 27 gennaio 2022 si celebra la Giornata della Memoria, occasione per non dimenticare l’orrore dei grandi genocidi della seconda guerra mondiale. Oggi questa ricorrenza si “veste” di ulteriori significati e di temi di grande attualità: dalla condanna per ogni forma di violenza dell’uomo sull’uomo all’invito alla tolleranza, passando per la valorizzazione delle diversità.

Leggi tutto...

Vicoli in corso: lasciamo Casa Tolentino ma non molliamo

COVERFar conoscere i Quartieri spagnoli a turisti e napoletani, con le sue luci e le sue ombre, e prendersene cura a partire dai suoi “scugnizzi”. Questa la mission di “Vicoli in corso”, l’associazione formata da giovani calorosi e competenti che circa dieci anni fa hanno recuperato e preso in gestione il monastero seicentesco di San Nicola da Tolentino al Corso Vittorio Emanuele di Napoli trasformandolo in quello che oggi è “Casa Tolentino”.

Leggi tutto...

Affido culturale: da Napoli la sfida contro la povertà educativa

coverFamiglie più forti che prendono per mano quelle più vulnerabili perché tutti, a partire dai più piccoli, possano fruire del patrimonio culturale e delle attività ricreative della nostra città. Alla base del progetto “Affido culturale” - selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile, con capofila il Pio Monte della Misericordia in partenariato con organizzazioni del terzo settore, della cultura, dell'arte e del turismo - c’è la stessa idea di scambio e reciprocità dell’Affido familiare.

Leggi tutto...

Dalle scuole sicure alla devianza minorile: firmato in Prefettura il patto per Napoli

Patto per NapoliDalla dispersione scolastica alla devianza minorile: numerosi gli interventi a favore dell’inclusione sociale contenuti nell’accordo per la promozione e l’attuazione di un sistema di sicurezza partecipata e integrata per lo sviluppo della Città di Napoli. Alla presenza del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il protocollo è stato firmato questa mattina nella Prefettura del capoluogo partenopeo dal Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, dal Prefetto di Napoli, Claudio Palomba,  e dal sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

Leggi tutto...

Albergo dei Poveri: perché è importante una destinazione sociale

1280px Napoli Albergo dei poveri 1L’unica destinazione d’uso possibile per l’Albergo dei Poveri è quella sociale: l’accoglienza dei senza dimora è in linea con la storia e la vocazione di Palazzo Fuga, come del resto stabilisce la Legge Regionale 1980 n. 65 “con cui si obbliga ad assicurare la continuazione delle attività istituzionali per le quali l'Albergo è stato costruito”, vincolandole a una finalità sociale.

Leggi tutto...

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale