| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 16 Ottobre 2018




Punto di Vista

Chiude il Quadrifoglio, la comunità pubblica di Nisida

quadrifoglio impresa socialeSull’isolotto di Nisida, accanto all’istituto detentivo, c’è una comunità pubblica che ospita i ragazzi che scontano una misura penale attenuata: il Quadrifoglio. Unica  comunità pubblica per minori dell’area penale di Napoli, la cooperativa chiude dal 1 giugno, dopo 25 anni di attività.

Leggi tutto...

I bambini che scompaiono nel nostro Paese

missing children day25 maggio, Giornata Internazionale dei bambini scomparsi. E in Italia i numeri sono davvero allarmanti: dal 1974 al 2014, sono 15.117 i minori scomparsi e mai più rintracciati. La maggior parte sono stranieri, 1.628 italiani. Commentiamo questi dati, diffusi dal Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse, Vittorio Piscitelli, con Marianna Giordano, referente campana del ‪‎ Cismai -Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l’Abuso all’Infanzia.

Leggi tutto...

“La conciliazione è importante anche per gli uomini”

Parola di Barbara De Micheli, della Fondazione Brodolini

barbara de micheliPerché è così importante la conciliazione tra tempi di vita e di lavoro? Come mai le politiche di conciliazione sono così poco sviluppate al Sud? E perché parlarne a Napoli, capitale del Meridione per disoccupazione femminile?

Leggi tutto...

A voce alta, tra volontà politiche e opinione pubblica, per parlare di omofobia e transfobia

fabio corbisiero 2Il 17 maggio di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale contro l'Omofobia, la bifobia e la trans fobia, una ricorrenza promossa dall'Unione Europea. A Napoli in questa occasione, il 19 maggio dalle ore 15:00 nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Sociali di Napoli, si terrà “A Voce Alta. Voci e storie di omofobia e transfobia”. Ne parliamo con Fabio Corbisiero, ricercatore universitario e coordinatore scientifico dell’Osservatorio LGBT.

Leggi tutto...

Curarsi al Centro Commerciale?

dottoreIl diritto alla salute, sancito dall’articolo 3 della nostra Costituzione, rientra tra i diritti sociali, quelli che assicurano al cittadino – o che dovrebbero assicurargli- le prestazioni pubbliche necessarie per il raggiungimento di livelli minimi di esistenza civile. E dove non sempre, lo stato riesce ad arrivare, arriva il privato, con iniziative come la Wellness Week  (9 -17 maggio 2015)la settimana del benessere organizzata al Centro Commerciale Campania.

Leggi tutto...

Quando l’arte salva la vita (e aiuta a farla nascere)

Klimt La Speranza IIAntonio Martino è un ginecologo con la passione per l’arte contemporanea. Due ambiti solo apparentemente inconciliabili tra loro, ma che in realtà confluiscono in Partorire con l’Arte, un progetto unico al mondo che porta le future mamme nei musei invece che all’interno di una struttura ospedaliera.

Leggi tutto...

Crediamo ancora nella scuola pubblica nazionale?

Adolfo Scotto di LuzioUn disegno di legge che dovrebbe far ripartire la  “buona scuola” ma che è, difatti, contestato duramente in tutta Italia da insegnanti, precari, personale amministrativo e studenti: come mai questa riforma non piace? Ne parliamo con Adolfo Scotto di Luzio, docente di Storia della pedagogia e delle istituzioni scolastiche all’Università di Bergamo.

Leggi tutto...

"Il lavoro non basta"

Intervista alla sociologa Chiara Saraceno

Chiara SaracenoE' uscito a marzo "Il lavoro non basta. La povertà in Europa negli anni della Crisi" (Feltrinelli editore) l'ultimo libro di Chiara Saraceno, tra i maggiori rappresentanti delle scienze sociali italiane, honorary fellow al Collegio Carlo Alberto di Torino. Come il titolo del suo libro, Saraceno è provocatoria e sferzante quando parla di Lavoro e sfata gli schemi di Governo che colpevolizzano i giovani in cerca di occupazione e impongono un welfare non universalistico che lascia fuori proprio i più poveri.

Leggi tutto...

La Buona Scuola?

Ne parliamo con l'assessore Palmieri

annamaria palmieriGiovedì 23 aprile 2015, alle 20.30, la scuola italiana si mobilita con un flash mob contro il disegno legge Buona Scuola del Governo Renzi, in attesa dello sciopero generale del 5 maggio. Anche a Napoli, vestiti di nero e con i lumicini rossi del cimitero, in religioso silenzio gli insegnanti occuperanno simbolicamente piazza Plebiscito. Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione del Comune di Napoli appoggia la protesta e affronta alcuni dei punti cruciali del ddl.

Leggi tutto...

Il bullismo omofobico, un libro per parlarne

bullismo omofobico dislikeContinua il suo tour per librerie, il fortunato volume dal titolo La rivincita di Tommy. Una storia di bullismo omofobico (La Medusa Editrice, 2014, 9.20 euro) scritto da Monica Florio, press office e giornalista, uno spiccato interesse per le tematiche che riguardano emarginazione, disadattamento, handicap ed omosessualità. 

Leggi tutto...

Napoli candidata all’European Youth Capital 2018

"I giovani partenopei sono pronti", racconta l'assessore Clemente

alessandra clementeNapoli ha superato la prima selezione del premio European Youth Capital 2018 ed è tra le 20 città che si giocheranno il titolo di Capitale Europea dei Giovani. Alessandra Clemente, assessore ai Giovani del Comune di Napoli con delega a: giovani e politiche giovanili, creatività e innovazione, spiega come si sta preparando la città.

Guarda l'Intervista

Leggi tutto...

"Yes We Cannabis", quali prospettive dopo il fallimento del proibizionismo sulle droghe leggere

stefano vecchio 2“Il proibizionismo ha fallito in Italia, come nel resto del mondo”. Si riferisce alle cosiddette droghe leggere nel documento"Yes We Cannabis"  prodotto da Antigone, associazione per i diritti e le garanzie nel sistema penale,sugli strumenti di tutela e le prospettive antiproibizioniste dopo il fallimento della “war on drugs”. Ma quali sono le conseguenze di questo fallimento? Ne parliamo con Stefano Vecchio, direttore del dipartimento dipendenze dell'Asl Napoli 1 Centro.

Leggi tutto...

Il percorso di Pace della comunità islamica a Napoli

Focus sugli oltre 140mila musulmani tra Napoli e Provincia 

massimo cozzolinoAbdullah Massimo Cozzolino, napoletano, dal 2005 alla guida dell’associazione culturale islamica Zayd Ibn Thabit, ovvero della moschea di piazza Mercato a Napoli, racconta il percorso di integrazione  della comunità musulmana a Napoli, partendo dalla condivisione e dal sostegno dei migranti e dei poveri, e di come si può scongiurare il pregiudizio nei confronti dell'Islam.

Leggi tutto...

Festa del papà? No, festa della famiglia

famiglia festaLa guerra a suon di carte bollate tra un asilo romano che ha scelto di abolire la festa della mamma e del papà contro i genitori, risentiti, che minacciano ricorso al Tar per reintrodurla è su tutti i quotidiani. La vicenda –controversa- impone una riflessione sulla trasformazione della famiglia, sul cambiamento irreversibile che sta attraversando.

Leggi tutto...

I nuovi poveri nella società che cambia

povero disperazioneCollocata al penultimo posto per reddito procapite dopo la Calabria, la Campania registra il triste primato dei essere la patria dei ‘nuovi poveri’. Qui 23 famiglie su 100 vivono in condizioni di povertà e coloro che si rivolgono a chiese ed associazioni di volontariato per far fronte ad esigenze giornaliere di base sono ormai il 60%.Ne parliamo col Presidente della Fondazione Banco delle Opere di Carità Luigi Tamburro che esprime da un osservatorio privilegiato le sue preoccupazioni.

Leggi tutto...

Cucinare, Integrare, Mangiare, Sorridere

cucinareA poco di un mese dal via del progetto ‘Specialità’ nato in senso all’associazione Mah (Madonna Assunta handicap) che raggruppa genitori di bambini con disabilità, facciamo un punto della situazione con Roberta Pennarola, presidente dell’associazione e mamma di una dodicenne con la sindrome di Down.

Leggi tutto...

Campo o non Campo?

Punti di vista a confronto: assessore Gaeta e OsservAzione

campo rom scampiaIn occasione del  documentario "Fuori Campo" prodotto dal gruppo OsservAzione e l'associazione Compare/Mammut di Napoli e Figli del Bronx si riaccende la polemica sulla costruzione del  “Villaggio rom”, che prevede la costruzione di alloggi per soli rom a via Cupa Perillo a Scampia.
Sentiamo Marco Marino di OsservAzione e l'assessore alle Politiche sociali Roberta Gaeta.

Leggi tutto...

Perché sia davvero festa

carmela mancoL'8 marzo è la festa della donna. E sono tante le donne che non conoscono la storia che c’è dietro: l’iniziativa di Carmela Manco, presidentessa dell'associazione “Figli in Famiglia” attiva nella periferia est della città, per provare a vivere la giornata in maniera diversa, dandole un senso che certamente non è quello stupido e festaiolo delle abbuffate al ristorante o degli spogliarelli nei locali.

Leggi tutto...

Da Castellamare a Tunisi, per il World Social Forum

10348654Il Forum Sociale Mondiale quest’anno si tiene nella capitale della Tunisia, al Campus Al-Amanar. Un appuntamento importante per parlare di società civile e di lotta alle mafie transnazionali, di traffico di esseri umani, di sostanze stupefacenti e di armi, e per sensibilizzare tutti alla Nonviolenza come unico metodo nella risoluzione dei conflitti. Ne parliamo con Maurizio Somma, attivista e collaboratore della  “Casa della Pace e della Nonviolenza" .

Leggi tutto...

Quando lo sport cambia la vita

Nicola MoliternoÈ un volto noto per gli amanti dello sport e non, la sua grinta è contagiosa, i suoi successi una gioia italica. E’ Nicola Moliterno, atleta paralimpico che ci racconta la sua personale guerra, armato solo della racchetta da ping pong e di tanta determinazione.

Leggi tutto...