| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

120 mila tonnellate di raccolta differenziata recuperata nel 2016

raccolta differenziata 2Sono 120 mila le tonnellate di raccolta differenziata recuperate nel 2016, un’unica linea di 20 selettori ottici, capaci di riconoscere e trattare quasi duecentomila tonnellate annue di materiali provenienti dalla raccolta differenziata, come carta, cartone, plastica, metalli, legno, vetro.

Questi alcuni dei numeri della nuova piattaforma ecologica realizzata a San Vitaliano, in Campania, da Ambiente S.p.A., con un team internazionale di imprese, tra cui la multinazionale francese Pellenc. Una vera e propria industria dell’Economia Circolare, che fa parte di Green Energy Holding Spa, realtà in prima linea da oltre 30 anni in campo ambientale, con 180 dipendenti per un totale di tre unità produttive che occupano una superficie complessiva di più di 75 mila metri quadri. Realizzato nello scorso aprile, l’impianto di selezione di ultima generazione è, nel suo genere, il più innovativo d’Europa.  

La performance della piattaforma, in questa prima fase di startup, è stata notevole anche e soprattutto sotto il profilo qualitativo. La nuova tecnologia consente di recuperare 12 tipi di materie plastiche, selezionandole non solo per matrice merceologica, ma anche colorimetrica. Nel cuore del Mezzogiorno d’Italia si è, dunque, in piena industria 4.0. Con effetti benefici per il territorio circostante: l’impianto contribuisce in maniera determinante a migliorare l’impatto ambientale e a permettere il raggiungimento di standard ecologicamente più alti in circa 120 comuni della Campania, servendo un bacino di 1 milione 700 mila abitanti. L’impegno di Ambiente S.p.A. a favore della trasparenza e della qualità della vita è una ragione fondante dell’azienda. Avallato dall’inserimento nella White List e dal conseguimento del Rating di Legalità, nonché dall’assegnazione del Premio sviluppo sostenibile, si è ulteriormente rafforzato con la nomina, ai sensi del D.lgs. 231/2001, di un Organismo di Vigilanza straordinariamente qualificato.

Ambiente S.p.A. è fortemente impegnata sotto il profilo della responsabilità sociale d’impresa. Un compito che assolve con entusiasmo anche nei rapporti col mondo della scuola. Sono stati molti gli istituti scolastici che hanno potuto organizzare visite alla piattaforma, per un totale di circa 5 mila studenti. Per l’azienda è stata l’occasione di svolgere una funzione educativa complementare, mostrando ai ragazzi come cambia in meglio la gestione del servizio di raccolta. Con importanti investimenti, ma anche con piccoli gesti, si possono cambiare le condizioni ambientali del pianeta.

News

Agenda

Lunedì, 29 Maggio 2017Le mafie nell’economia globale
Mercoledì, 31 Maggio 2017Blind Vision
neuvoo
animo afronapoletano
CUBOH
prima invece di punire
agendo 2017 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
amicar 500
 
 
Una sezione interamente dedicata a ciò che accade a Napoli ma anche alle opportunità di vivere in maniera "sociale" la città.