| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 22 Maggio 2022




Con la Festa al Castello ritorna il Mammut

mammut-4-ottobre-2012-smL’appuntamento è per il 4 ottobre, giovedì: con la “Festa d’autunno, Festa al Castello” alle ore 16.30 in piazza Giovanni Paolo II di Scampia, il Centro territoriale Mammut riprende le attività e presenta tutta la programmazione 2012–13, dai Laboratori di teatro e colore ai giochi di strada con il Ludobus di Artingioco e il gioco dell’Oca-Drago, e poi ping pong, calcetto, basket, scacchi e dama, breakdance e molto altro.

Il pachiderma napoletano arrivato al sesto anno di attività è diventato punto di riferimento per chi cerca modi nuovi di stare insieme, laddove un tempo la piazza del buco, sporca di siringhe e sangue, faceva paura. Il “Castello” è il tema collettivo dell’anno: ai percorsi di mediateca e scuola alternativa per i bambini, i ragazzi e gli adulti italiani, migranti e rom che fino a notte frequentano il Centro di Scampia, si affiancheranno da quest’anno  quindici classi di alunni alle elementari del quartiere per fare lezione due mattine a settimana nei locali in piazza Giovanni Paolo II con il  “Metodo Mammut” e a cura dei suoi educatori. Nei locali lavoreranno dunque anche  le scuole del territorio per una scuola attiva, basata sulla qualità dell’offerta pedagogica, che diventa opportunità per tutti anche attraverso i campi scuola, le escursioni e i  viaggi per città, mari e monti nei castelli d’Italia, con i percorsi di disegno, colore, lettura animata e di teatro-magia, assieme alla formazione per docenti, educatori e operatori sociali che l’équipe Mammut già svolge da anni. Saranno queste le attività su cui il Mammut punta anche per assicurarsi una diversa solidità economica nel sociale al tempo della crisi. Da quest’anno la programmazione si rivolge in maniera strutturata anche al resto della città e alle altre regioni italiane. 

“In questi 6 anni è cambiato quasi tutto nel sistema degli aiuti di Napoli e del resto d’Italia. Ormai lo stato sociale,  come sistema integrato  di metodi, servizi e strategie pubblico/privato per combattere povertà e disagio non esiste più (…) – spiegano i responsabili del Centro Mammut  - Per fortunarimangono i cittadini e la loro capacità di auto organizzarsi. Il Mammut ne è una dimostrazione:  non riceve fondi  pubblici da  due  anni e le sue attività sono addirittura raddoppiate.  Questo solo grazie al sostegno di cittadini e fondazioni private che hanno voluto credere nel nostro progetto. Malgrado tanto clamore, le uniche mani che a Scampia continuano a vedersi sono quelle armate dello Stato e dell’Anti-Stato”

Scarica il programma dettagliato delle attività dell’anno

Info:
www.mammutnapoli.org
e mail: mammut.napoli@gmail.com
fb: centro territoriale mammut napoli
Cell: 338 502 1673 - 329 623 7361 – 348 903 0792

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale