| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

La Scuola di Paolo: nuovo progetto in Benin

Charity Dinner 2Si chiamerà la “Scuola di Paolo” il nuovo edificio scolastico che sarà costruito nella Repubblica del Bénin grazie alla Fondazione #PaoloVive, presieduta dal dottor Vincenzo Cangiano e all'associazione "Un Sogno per il Bénin Onlus" del dottor Giuseppe Paladino, in sinergia con il Consolato del Bénin a Napoli.

Si tratta della quinta scuola in programma, dopo quelle edificate nei villaggi di Karimama, Kalalé e Abomey dal Consolato del Bénin a Napoli. «Sono felice che l’Istituzione che ho l’onore di rappresentare - afferma il Console del Bénin a Napoli, Giuseppe Gambardella - stia portando avanti un progetto finalizzato alla diffusione dell’istruzione». Il Bénin è dotato di poche infrastrutture basilari come le scuole e per questo motivo il Consolato si è posto come uno dei suoi principali obiettivi quello di aiutare il Paese a potenziare le strutture scolastiche. «Penso che la costruzione di una scuola sia un modo per investire sulla conoscenza e sulle potenzialità dei ragazzi beninesi, i quali, tramite lo studio, potranno loro stessi dare una mano per far crescere il Paese», prosegue Gambardella. «Voglio ringraziare la Fondazione “#PaoloVive”, nonché il suo fondatore il dottor Carlo Simeoli, che ha già collaborato con noi ad un progetto di formazione sanitaria che ha offerto la possibilità a tre giovani medici beninesi di formarsi presso alcune prestigiose Aziende Ospedaliere della città di Napoli.

scuola benin

Sono onorato di averlo avuto a mio fianco in queste iniziative umanitarie ed è davvero encomiabile il loro operato, soprattutto nell’aver voluto costantemente ricordare la memoria del piccolo Paolo scomparso prematuramente», ha precisato Gambardella. «Un sentito ringraziamento va anche al dottor Ciro Marotta per la sua preziosa collaborazione e per la sua nobiltà d’animo per le cause umanitarie. Non è la prima volta che il dottor Marotta è attore dei nostri progetti». «Infine – ha concluso il Console - ringrazio le Dottoresse Mena e Marilina d’Orsi dell’Associazione MedicHeplAGdOrsi per l’impegno profuso a sostegno della popolazione beninese e non e per la collaborazione instaurata. È lodevole come due professioniste impegnate nella loro attività professionale, dedichino tempo e impegno a progetti dal grande spessore umanitario».

L’iniziativa sarà presentata venerdì  24 giugno alle 19, presso il complesso Villa Edelweiss in Via Cuma 21 a Bacoli, nel corso di una serata in onore del Bénin patrocinata dal Comune di Bacoli e dal Sindaco Josi Gerardo della Ragione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Agenda

News

Agenda

Lunedì, 29 Maggio 2017Le mafie nell’economia globale
Mercoledì, 31 Maggio 2017Blind Vision
neuvoo