| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 20 Febbraio 2020




Aspettando Un Posto al Sole

un posto al soleLa fiction più amata dagli italiani va in vacanza. Ebbene si, per conoscere le sorti degli inquilini di Palazzo Palladini dovremmo attendere il 22 agosto, data in cui Rai3 tornerà a trasmettere le puntate di “Un posto al Sole”.

Quest’anno non andrà in onda la versione estiva della fiction partenopea e dunque per conoscere le sorti di Marina Giordano e Roberto Ferri, oppure per sapere se alcuni personaggi ritorneranno dovremmo aspettare ancora un po’.

Dalle anticipazione che trapelano, dobbiamo attenderci qualche ritorno importante. Come quello della famiglia Boschi, costretta ad allontanarsi da Napoli per un programma di protezione anticamorra. Pare che sarà proprio Nunzio, mosso dal suo amore per Chiara, ad infrangere il sistema di protezione e ritornare a Napoli costringendo Franco e Angela a seguirlo. C’è da chiedersi se qualcosa nel cuore della giovane ragazza non stia cambiando e che ruolo avrà lo speaker, ormai promosso a direttore della radio, Scheggia.

Tra i ritorni importanti pare ci sia anche quello di Alberto Palladini, è stato lo stesso Maurizio Aiello (attore che da anni presta il volto allo storico personaggio della fiction) a non escludere questa possibilità. Mentre sono certi i ritorni di Elena Giordano e della tata Ersilia.

L’autunno vedrà anche un innesto importante nel cast. A fare il  suo esordio nelle trame di Palazzo Palladini anche Luca Ward, l’attore e doppiatore celebre per le sue innumerevoli interpretazioni in tante fiction italiane. Sarà forse lui il nuovo uomo che si legherà a Marina Giordano?

Tra novità e ritorni, c’è anche tanta curiosità per sapere in che modo si evolveranno le storie che abbiamo lasciato in sospeso lo scorso 7 agosto. Marina e Roberto continueranno a ricattarsi a vicenda e soprattutto sfuggire ai sospetti della polizia? In che modo cambieranno personaggi come Patrizio e Vittorio, reduci dall’esame di maturità e da tormentati problemi adolescenziali?

La curiosità è tanta e c’è da aspettarsi che quello che verrà sarà un autunno ricco di emozioni, le stesse che da vent’anni la fiction più longeva d’Italia sa regalare al suo pubblico televisivo. Sì, perché “Un posto al Sole”, nata come format della serie australiana Neighbours, fu trasmessa per la prima volta nel 1996 e da  allora la “social drama” napoletana, unendo storie sentimentali a gag comiche e tematiche sociali, racconta la vita, gli amori e i pasticci dei suoi protagonisti con un’attenzione sempre vigile sui cambiamenti sociali e la vita di tutti i giorni.

Giovanna Amore

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale