| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 21 Novembre 2019




Giorgia Gianetiempo

Giorgia GianetiempoVent’anni a settembre, l’abbiamo vista adolescente in Un posto al sole e ora piccola donna, alle prese con amicizie e nuovi amori. Con gli occhioni da cerbiatta e una saggezza insolita per la sua età, Giorgia Gianetiempo con il personaggio di Rossellina ha conquistato fan e telespettatori della fiction dove recita dal 2010. Ecco cosa ci racconta.

La piccola Rossella è cresciuta ma è anche la “brava ragazza” di sempre. Possiamo fare ancora affidamento sulla sua saggezza o dobbiamo aspettarci qualche sorpresa?

Rossella nonostante sia cresciuta,maturata e per certi versi anche cambiata per quanto riguarda i comportamenti e il carattere, rimane e rimarrà sicuramente sempre una brava ragazza, sempre disponibile con tutti. La saggezza è parte integrante del suo essere però qualche sorpresina nelle sue storie sicuramente ci sarà.

Nella fiction si è trovata alle prese con il personaggio di Vittorio e con la sua smania di comparire sui social. Che rapporto ha con i social network e come li giudica?

Amo i social, con Instagram e Facebook condivido sempre foto,video e anche pensieri miei personali perché è bello e mi fa piacere condividere con tutte le persone che mi seguono foto di backstage, cose che magari loro non possono vedere in tv e sono curiosi di sapere, come ad esempio come abbiamo girato una scena.. E foto anche della mia vita privata per renderli partecipi di quello che faccio quando non sono sul set.

Lei rappresenta un modello positivo per tanti giovani. Che rapporto ha con loro? Le scrivono, le danno suggerimenti o indicazioni su qualcosa che vorrebbero veder rappresentato dal personaggio di Rossella? 

Ricevo sempre tanti commenti e messaggi sulla mia pagina ufficiale di Facebook e sul mio profilo Instagram, e sono contentissima di leggerli perché sono commenti e considerazioni che fanno crescere tantissimo, anche se, purtroppo, non rispondo spesso perché sono davvero molti. Mi scrivono in tanti e adoro leggere quello che mi scrivono, negativo o positivo che sia.

Per noi telespettatori è facile identificare il personaggio con l’attore che lo interpreta. Quanto si sente simile e in cosa è diversa dalla sua Rossella?

Ho sempre creduto che il personaggio che interpreto fosse una sorta di specchio, nel senso che i ragazzi quando guardano le scene di Rossella vedono loro stessi rispecchiati in tv. È un personaggio che rappresenta la realtà dei ragazzi, dei problemi dell’adolescenza, i litigi con i genitori, i primi amori... Attraverso lei posso raccontare anche un po’ di me, si può dire che siamo cresciute insieme.

C’è qualche tema sociale che vorrebbe rappresentare in Upas?

Un posto al sole mostra la quotidianità, non solo di Napoli ma dell’Italia intera, e affrontiamo tantissimi argomenti sociali. Non c’è un tema specifico che io vorrei rappresentare, lascio fare agli autori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale