| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 2 Giugno 2020




Spesa sospesa e pacco alimentare

La infinita solidarietà dei napoletani

copertina spesa sospesaMunicipalità, gruppi di cittadini, aziende, cooperative, centri sociali: a Napoli c’è una corsa alla solidarietà per permettere a chi è in difficoltà di mettere il piatto a tavola. Le iniziative sono veramente tante e probabilmente questo elenco non è esaustivo, pertanto vi invitiamo a segnalarcene altre: info@napolicittasolidale.it o come messaggio sulla pagina fb: Napoli Città Solidale.

L'abitudine, tutta partenopea di lasciare un caffè pagato (sospeso) al bar, è un gesto nobile e antico compiuto in anonimato da persone di buon cuore che vogliono dare l'opportunità anche ai più poveri di poter gustare il classico espresso napoletano. Questo gesto simbolico è stato "trasferito" all'interno del settore alimentare, ispirando la realizzazione di progetti di spesa sospesa in varie zone d'Italia. In questo particolare bisogno di aiuto le iniziative di questo tipo si sono moltiplicate. Così come si sono moltiplicati i cittadini che cucinano a casa loro e calano dal balcone il pasto ai poveri delle strade adiacenti così come sta avvenendo ad esempio a via Santa Chiara.

In alcuni casi la solidarietà è organizzata con la “spesa sospesa”, in altri casi con la raccolta fondi per fare le spese si occupano delle realtà sociali insieme alle Municipalità come avviene ad esempio nella VII Municipalità in cui l’iniziativa è stata lanciata dalle Imprese Sociali Gesco (anche editore di Napoli Città Solidale) o nella I Municipalità dove è Lilliput a farsi centro di raccolta dei fondi per la spesa o ancora nella III il Consorzio Core.

I riferimenti generali del Comune di Napoli a cui chiedere informazioni e aiuto nel periodo del covid sono: Pagina web: http://www.comune.napoli.it/coronavirus; Numero telefonico informativo: 081.7955555; Numero WhatsApp: 0817955555; Numero telefonico 081.7955555.

La consegna dei pacchi alimentari attivata dalla Centrale Operativa Sociale con Gesco e il ristorante Il Poggio e resa possibile grazie alla campagna di solidarietà "Adotta una famiglia, aiuta una persona senza casa" si svolge in diverse are della città.

Per richiedere l’aiuto alimentare si può contattare la Centrale Operativa Sociale del Comune di Napoli, gestita da Gesco che è attiva nelle ore di chiusura degli uffici comunali, ovvero dalle ore 16.00 alle ore 8.00 dal lunedì al venerdì e per l’intera giornata il sabato, la domenica e i festivi, contattando il numero telefonico 081/5627027 (la chiamata è soggetta a tariffa telefonica urbana).

I quartieri dove viene consegnato il maggior numero di pacchi e di pasti caldi sono quelli delle municipalità San Lorenzo-Vicaria-Poggioreale, seguiti da Scampia-Secondigliano, Ponticelli-San Giovanni e Mercato Pendino. Qualcuno è stato consegnato anche ad Avvocata-Montecalvario e persino a Posillipo, mentre pochissime le richieste pervenute da Vomero-Arenella e Chiaia-San Ferdinando. Da quando è partita la campagna il 26 marzo scorso, sono stati consegnati circa 500 pacchi ad altrettante famiglie, e 600 pasti caldi, oltre che cucinati 450 pasti per persone senza dimora, questi ultimi distribuiti dalla Comunità di Sant’Egidio.

Un’altra iniziativa valida su tutto il territorio cittadino: Spesa di mutuo soccorso. Il Sud conta ➡ https://bit.ly/2WOQsNv Se hai bisogno d'aiuto scrivi alle pagine fb: Zero81 - Laboratorio di mutuo soccorso; Il Sud conta; CAP 80126 - Centro Autogestito Piperno

Per contribuire: https://www.collettiamo.it/colletta/mfe122ol?fbclid=IwAR0gphy6_Nqx7X1AXkzqG-Hml5OrcEfLtSmSS1Qz2X5zNZe0uVy0WulcTeQ

Per ricevere gratuitamente il servizio di trasporto spesa e medicinali a casa si è attivato il Gruppo Just Panaro: https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=136725411194900&id=101878501346258

Qui segnaliamo le iniziative che riguardano gruppi cospicui per municipalità:

Municipalità I (Chiaia, Posillipo, San Ferdinando)

Consapevole delle difficoltà di coloro che, a causa dell’emergenza sanitaria, non hanno idonei mezzi di sostentamento, la I Municipalità insieme alla coop. soc. Lilliput ha attivato una piattaforma solidale, cui ogni cittadino interessato può comodamente aderire restando a casa. Le famiglie che hanno necessità di accedere al servizio possono contattare il numero 081/7426504, attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

Coloro i quali sono interessati a contribuire allo svolgimento del servizio, possono lasciare una somma in danaro presso gli esercizi commerciali che aderiscono all’iniziativa (contattando poi 0817436504 e comunicando importo ed attività commerciale) oppure effettuare un bonifico bancario con la causale “Spesa Solidale Municipalità 1” presso la Banca Etica – filiale di Napoli iban: IT47F0501803400000016842304 – intestato a: Lilliput società cooperativa sociale onlus.

La somma raccolta sarà utilizzata esclusivamente per acquisto di beni di prima necessità per chiunque sia in difficoltà e necessiti di aiuto. I servizi sociali della Municipalità garantiranno che il servizio interesserà famiglie realmente bisognose e monitorerà i flussi finanziari in stretta collaborazione con la coop Lilliput, già accreditata presso la Municipalità con cui collabora da tempo. È assolutamente vietato recarsi presso gli uffici della Municipalità.

Municipalità II (Avvocata, Montecalvario, Pendino, Mercato, Porto, San Giuseppe)

Per avere la spesa donata chiama i Servizi Sociali della Municipalità ai numeri 0817950260 /61 /65 per i Quartieri Avvocata-Montecalvario- S.Giuseppe -Porto, oppure 0817950863 /64 /60 per i Quartieri Mercato e Pendino, attivi dalle ore 9 alle ore 12 dal lunedì al venerdì, oppure invia una e-mail a css.avvocata.montecalvario@comune.napoli.it, css.mercato.pendino@comune.napoli.it, in alternativa rivolgiti ad associazioni del territorio.

Per effettuare una donazione: dopo che hai ordinato la spesa a domicilio dal tuo commerciante di fiducia, puoi lasciargli un credito (dei soldi) in favore della spesa sospesa, oppure puoi effettuare un bonifico al seguente IBAN IT78B0326503401000010127819 intestato a Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli causale "spesa sospesa". Dopo averlo fatto comunica della tua donazione al nr della Municipalità 2 - 0817950260 /61 /65 per i Quartieri Avvocata- Montecalvario- S.G. ppe -Porto, oppure 0817950863/ 64 /60 per i Quartieri Mercato e Pendino, attivi dalle ore 9 alle ore 12 dal lunedì al venerdì, oppure invia una e-mail a css.avvocata.montecalvario@comune.napoli.it indicando la cifra donata e a quale esercizio commerciale.

Info: http://www.napolicittasolidale.it/portal/news/9756-spesa-sospesa-alla-seconda-municipalit%C3%A0-la-solidariet%C3%A0-si-consegna-a-domicilio.html

Altre iniziative sono messe in campo dai Centri Sociali:

I ragazzi dello Sgarrupato, in vico Lepre, 17 si occupano di consegnare spese solidali e sono riusciti anche a raccogliere alimenti per bambini piccoli. Così, all'occorrenza, hanno consegnato scatole di latte in polvere, pappine, omogeneizzati, biscotti per i piccoli. E in ogni pacco c’è un 'regalo': una mascherina cucita a mano dalla signora Maria, 80 anni, che le realizza utilizzando camicie, lenzuola. Per contribuire: IBAN IT90P3608105138238225938233 conto Postepay intestato a Luigi Volpe, con causale "Spesa Sociale".

L’Ex Opg Je so Pazz di via Matteo Renato Imbriani, 218, ha attivato oltre ad altri sevizi quello del pacco alimentare così: Sei in difficoltà? Arriva il pacco alimentare! Se sei rimasto senza lavoro, se sei in grave difficoltà economica, se ricevevi aiuti alimentari e adesso sei rimasto isolato, chiamaci! Cercheremo, per quanto possibile, di organizzare dei pacchi spesa da recapitarti! Chiamaci dal LUNEDÌ AL VENERDÌ: dalle 9.30 alle 12.30 al 351 072 2056 e dalle 15.30 alle 19.30 al 333 279 6680.

Info: http://jesopazzo.org/index.php/emergenza-solidarieta/686-aiuti-emergenza-coronavirus?fbclid=IwAR25D1CIwwA8kMpz36VKTWauZ8M9ES2Uk-2Pm5hnksPzcE0Hup4C1mIznKM

Anche la Fondazione FOQUS ha deciso di impegnarsi in prima linea per far fronte all’emergenza COVID-19 garantendo, a partire da lunedì e ad almeno 100 famiglie dei Quartieri Spagnoli, una spesa di sopravvivenza settimanale: pane, olio, caffè, patate, generi di prima necessità da distribuire in buste alle singole famiglie. Le famiglie saranno individuate dai servizi sociali del territorio e, grazie all'intervento attivo della Municipalità, la spesa sarà consegnata direttamente nelle loro case. Chi ha bisogno può contattare i servizi sociali 0817950260 / 61/65 per farsi inserire nelle loro liste. I volontari della Municipalità consegneranno le spese solidali raccolte a Foqus. Puoi partecipare anche tu a questa iniziativa: mandando dei generi alimentari alla Fondazione FOQUS, in via Portacarrese, 69; versando anche un piccolo contributo sul conto corrente: IT72 X030 6909 6061 0000 0169 869 intestato alla FOQUS - Fondazione Quartieri Spagnoli onlus, specificando nella causale “spesa sociale per i Quartieri Spagnoli”. Ogni versamento sarà tracciato, comunicato alla Municipalità e verificato nell’utilizzo.

2 spesa sospesa ok

Municipalità III (Stella, San Carlo Arena)

In collaborazione con il Consorzio Core, la III Municipalità sta provando ad organizzare una risposta solidale ovviamente senza mettere a rischio nessuno e rispettando le prescrizioni.

Per contribuire: causale: Insieme Mai Soli, Intestatario iban: consorzio core. Iban: IT 02F 0501 8034 0000 0011 0625 93

Un’altra iniziativa della III Municipalità è quella della Parrocchia SS Annunziata a Fonseca in via Santa Teresa degli Scalzi che raccoglie spese solidali in collaborazione con i commerciati di via Nuova Santa Teresa degli Scalzi dove si può lasciare una spesa sospesa.

Municipalità IV (San Lorenzo, Vicaria, Poggioreale, zona Industriale)

La "Spesa Sospesa", per permettere a chi vuole donare alimenti, farmaci e altri beni di prima necessità a chi in questo momento complesso ne ha più bisogno di poterlo fare con semplicità, grazie al supporto degli assistenti sociali della Municipalità e delle Imprese Sociali Gesco e alla Fondazione "A voce d'e creature" di Don Luigi Merola.

Sono attualmente 30 gli esercizi commerciali di San Lorenzo, Vicaria, Gianturco e Poggioreale che hanno aderito all'iniziativa.  Nelle attività che hanno affisso l'apposita locandina, chiunque può pagare e lasciare alla cassa prodotti, per poi segnalare l'avvenuta donazione con un messaggio Whats App al 3601064792 o con una telefonata ai numeri 081.7951360 e 081.5627027. Sarà premura poi di volontari e assistenti sociali raccogliere e distribuire agli indigenti questi beni, impegnandosi nel mantenere l'anonimato delle parti coinvolte. Contestualmente è stata attivata la possibilità di donare direttamente soldi attraverso bonifico su un IBAN dedicato - IT13Q0501803400000011277654 con causale "Adotta una famiglia con la spesa sospesa".

Info: http://www.napolicittasolidale.it/portal/primo-piano/9755-adotta-una-famiglia,-aiuta-una-persona-senza-casa.html

Municipalità V (Arenella – Vomero)

Si sta attivando una rete che fa riferimento alla mail: Spesasospesa5@gmail.com Info: https://www.facebook.com/municipalita5.napoli/

Municipalità VI (Ponticelli, Barra, San Giovanni a Teduccio)

La Municipalità in rete con le associazioni di volontariato del territorio, la Parrocchia di Sant'Anna di Barra, in persona del parroco don Fulvio Stanco, e tutte le altre del territorio hanno iniziato la raccolta e distribuzione di beni di prima necessità a sostegno dei cittadini, attualmente in situazione di disagio economico. E' possibile richiedere di aiuto e sostegno alimentare al numero: 327.32.25.345 a cui è anche possibile chiedere informazioni per donare. Per sostenere l’iniziativa si possono effettuare donazioni sul C/C. Iban: IT81O0200803451000103639093. Intestato a Fulvio Stanco. Causale: raccolta alimentare.

La “Spesa Sospesa5” Diverse attività commerciali consentono a coloro i quali vogliono contribuire, di “lasciar pagata” alla cassa una spesa di un importo scelto liberamente; a fine giornata la singola attività commerciale comunicherà alla Municipalità l’importo complessivo incassato e nella giornata successiva, previa concertazione con il distributore di riferimento individuato dalla Municipalità, consegnerà a quest’ultimo i prodotti prescelti dal distributore stesso, nei limiti del credito accumulato il giorno prima. Ai distributori sarà semplicemente chiesto di proseguire la propria attività di fatto già in corso, ma beneficiando dell’afflusso di risorse che perverrà dalla “spesa sospesa”.

La pagina fb della Spesa Sospesa 5: https://www.facebook.com/SPESA-sospesa-5-109449794040894/

Di seguito la lista degli esercizi commerciali che hanno aderito fin ora all'iniziativa della Spesa Sospesa 5 della Municipalità 5: https://www.facebook.com/109449794040894/photos/a.111307903855083/112772720375268/?type=3&theater

Se sei un commerciante o se sei un rappresentante di un soggetto distributore e vuoi partecipare a questo impegno, puoi scrivere alla Municipalità, all’indirizzo spesasospesa5@gmail.com, fornendo i seguenti dati: nome e cognome; denominazione del soggetto di riferimento; recapito telefonico, la categoria merceologica dei prodotti venduti e se sei dotato del servizio a domicilio.

Municipalità VII (Miano, Secondigliano, San Pietro a Patierno)

La Rete Territoriale di Solidarietà composta da La Fenice Aps, Parrocchia Santi Cosma e Damiano, Comitato civico SecondigliAMO, Secondillyanum, Larsec, Parrocchia Santa Maria della Purità e singoli cittadini, sta raccogliendo beni di prima necessità per chi ne ha bisogno, ma anche guanti e mascherine per arrivare alle persone che non possono uscire di casa e provvedere alle proprie necessità.

A causa dei vari decreti in atto, non sarà possibile per le famiglie bisognose ritirare direttamente la spesa presso l'associazione. Saranno contattate le famiglie presenti negli elenchi della Caritas e quelli che manifesteranno espressamente le proprie necessità inviando un messaggio in privato al Whats up: 3406896912. La spesa sarà recapitata direttamente giù al palazzo nel pieno rispetto delle norme anti-contagio in vigore.

Il meccanismo è molto semplice: a segnalare l’appartenenza di un punto vendita alla rete solidale, ci sarà una locandina all’ingresso dell’attività. Chi effettua la spesa per se stesso e vuole aiutarci, potrà acquistare qualsiasi prodotto e lasciarlo alla casse, specificando che vuol contribuire alla raccolta in corso. Saranno poi i volontari della rete a recuperare tutto e a portarlo al centro di smistamento. Se il vostro punto vendita non fa parte di quelli convenzionati, ma volete ugualmente contribuire, sarà aperta la sede del Larsec - Secondigliano in piazza Di Nocera (miezz'o casale), ogni giorno dalle 10.00 alle 12.30, dove sarà possibile depositare la propria spesa in favore dei più bisognosi.

Per donare: https://www.produzionidalbasso.com/project/diamo-un-aiuto-a-chi-ne-ha-piu-bisogno/?fbclid=IwAR1DBDPUL6JvFhJD9TaIk9Re5MP8xYiqKOh5doPvv3-2TDe8bUOCHYKOWZU

A San Pietro a Patierno l'Associazione Ripuliamo il quartiere, in via principe di Piemonte n 14, vicino il Santuario eucaristico di San Pietro a Patierno raccoglie donazioni di cibo primario: pasta, legumi, latte e lo distribuisce alle persone in difficoltà.

3 spesa sospesa

Municipalità VIII (Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia)

Il Centro Territoriale di Scampia intorno al quale si riuniscono le realtà sociali del territorio si sta occupando della raccolta fondi per fornire i beni di prima necessità a chi ne ha bisogno:

Per donare si possono fare donazioni intestate a Associazione Italiana di Sicurezza. Iban: IT 85M01030 1560 0000000 777726, viale della Resistenza Comparto 12 con la causale: emergenza sanitaria.

Info: https://www.facebook.com/Coordinamento-Territoriale-Scampia-108098060754906/

I cittadini di Chiaiano Solidale preparano e distribuiscono spese per i meno fortunati: SoSpesa https://www.facebook.com/chiaianosolidale/  Telefono: 393 392 8153

La Scugnizzeria ha lanciato la spesa sospesa, insieme ai comitati territoriali di Scampia, si farà carico di consegnare alle famiglie in difficoltà un pacco contenente: 4 kg di Pasta, Pelati, Olio Extra Vergine, Olio per friggere, Sale, Zucchero, Farina, Latte lunga conservazione, Biscotti, Fagioli, Piselli, Lenticchie, Ceci, Mais, Tonno, Omogenizzati vari, Biscotti per neonati. Per donare potete collegarvi direttamente al sito: https://bit.ly/3bC6le5 Info: http://www.napolicittasolidale.it/portal/news/9787-la-scugnizzeria-lancia-spesa-sospesa.html

Alcuni giovani dell’area Camaldoli- Marano forniscono aiuti alimentari a circa 20 famiglie. Si può chiedere il loro sostegno scrivendo un messaggio attraverso la pagina facebook: https://www.facebook.com/Aiuti-Alimentari-Camaldoli-NA-112726467036581/

IX Municipalità (Soccavo, Pianura)

La Municipalità aderisce all'iniziativa solidale #CARRELLOSOSPESO che prevede che i cittadini che lo desiderano possano donare beni di prima necessità alle famiglie in difficoltà, lasciandoli in appositi carrelli messi a disposizione nei negozi che aderiscono all'iniziativa "chi può metta". Tutti i commercianti che desiderano partecipare al #carrellosospeso possono chiedere di essere inseriti in lista tramite la pagina Facebook: https://www.facebook.com/Municipalita9/ È importante scaricare e stampare il volantino da esporre. Le parrocchie si occuperanno della distribuzione dei pacchi ai cittadini in difficoltà. La Municipalità stiamo studiando altre modalità di distribuzione per raggiungere quante più famiglie possibile e nel minor tempo possibile.

Municipalità X (Bagnoli, Fuorigrotta)

La Municipalità ha attivato il numero unico 0817950765 (dal lunedì al venerdì) e la mail: emergenzadecima@gmail.com. Si può scrivere per segnalare le difficoltà e chiedere aiuto. Questa la lista dei negozi che hanno aderito all’iniziativa della spesa sospesa dove si può lasciare una spesa per i più bisognosi: Flordocafè Via Diocleziano, 52, 80125 Napoli; Flordocafè Via Giacomo Leopardi, 76, 80125 Napoli; Conad Via Diocleziano, 470, 80124 Napoli; Rescigno, Via di Niso 29, 80124 Napoli; Superò, Via Bakunin 122, 80125 Napoli; Pasqualino Bakery, Via Eurialo 66, 80124 Napoli; ELYSIR, via Silio Italico 56, 80124 Napoli.

AdG