| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 3 Dicembre 2023




IV Piano

“IV Piano: il progetto che restituisce dignità ai detenuti tossicodipendenti”

Ce le parla l’ideatrice Marinella Scala, responsabile Asl del centro Palomar

marinella scalaNato da una costola del centro diurno Palomar, di cui è responsabile la psichiatra Marinella Scala, il progetto IV Piano realizzato come integrazione pubblico/privato sociale si svolge nella Casa Circondariale di Poggioreale e accoglie, nel Padiglione Roma, detenuti prevalentemente tossicodipendenti insieme a persone affette da Hiv, sex offender e persone transessuali, coinvolgendoli in laboratori di sport, teatro, bricolage ed altre attività di socializzazione.

Leggi tutto...

“Un progetto esemplare che verrà sostenuto dalla direzione di Poggioreale”

Lo assicura il neodirettore Maria Luisa Palma a proposito di IV Piano

maria luisa palmaChe il progetto IV Piano sia esemplare, lo pensa anche il nuovo direttore di Poggioreale, Maria Luisa Palma, subentrata da pochissimo ad Antonio Fullone con cui era partita l’iniziativa realizzata grazie all’integrazione tra il servizio pubblico (Unità Operativa Complessa Dipendenze della Asl Napoli 1 Centro e Direzione di Poggioreale) e il privato sociale costituito dalla cooperativa Era del gruppo Gesco e dall’associazione Il Pioppo.

Leggi tutto...

“I tossicodipendenti non dovrebbero stare a Poggioreale”

Parla Samuele Ciambriello, Garante dei detenuti della Regione Campania

samuele ciambrielloEntrano perché (forse) hanno commesso un reato, escono dopo averlo (quasi certamente) subito. I detenuti nel nostro Paese vedono negati i propri diritti, a partire dalla dignità. I tossicodipendenti, poi, non dovrebbero proprio entrare in carceri come Poggioreale. Lo sostiene Samuele Ciambriello, Garante dei detenuti della Regione Campania.

Leggi tutto...

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale