| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 3 Dicembre 2023




Drop-in

Ivan e Rosa, l’emarginazione non ha genere né nazionalità

utenti drop inLui si chiama Ivan: ucraino di 35 anni vive per strada, un passato burrascoso alle spalle, oggi ha superato il suo problema di dipendenza da sostanze, ma continua a frequentare il Drop-in di via Maddalena, che definisce “la casa che non ha”.  Lei si chiama Rosa, giovane napoletana senza dimora, ha problemi di dipendenza: le sue giornate trascorrono nel circondario della Stazione centrale dove vive con il compagno, anche lui senza tetto. Per lei, la struttura dell’Asl gestita da Gesco è tutto: lì può fare una doccia calda, contare su indumenti puliti e un pasto, ma soprattutto essere supportata a livello psicologico.

Leggi tutto...

Il Drop-in prende in carico la fragilità sociale

Luigi De Matteis ci parla del servizio di bassa soglia che sta alla Stazione

luigi de matteis“Prendiamo in carico la fragilità sociale: migranti, senza dimora, persone con problemi anche di salute mentale, per le quali la dipendenza è un ulteriore elemento disagio”. A sottolinearlo è Luigi De Matteis, referente pubblico del Drop-in, la strutturadell’Asl Napoli 1 Centro gestita da Gesco con la cooperativa sociale Dedalus nel cuore della Duchesca, a due passi dalla Stazione Centrale di Napoli.

Leggi tutto...

“Accogliamo gli ultimi, un’umanità devastata”

Ernestina Servo, coordinatrice del Drop-in e dell’Unità mobile di strada

ernestina servo“Il Drop-in ogni giorno registra 60,70 accessi per un totale di circa 1200 persone assistite nel 2017 e un totale di 15mila interventi realizzati tra Drop-in e Unità mobile di strada. Gli utenti sono principalmente senza dimora, persone che vivono per strada, soprattutto stranieri provenienti da Nord Africa ed Europa dell’Est”.

Leggi tutto...

“Strategica l’esperienza sul campo degli operatori dell’Unità mobile di strada”

Parla il responsabile del servizio dell’Asl Napoli 1 Centro Vincenzo Bellopede

vincenzo bellopedeL’Unità mobile di strada è il servizio gestito da Gesco per l’Asl Napoli 1 Centro legato al Drop-in: si tratta del camper che gira di giorno tra centro e periferia, dalla Stazione centrale a Scampia, facendo prevenzione e riduzione del danno sanitario e sociale. Ce ne parla il responsabile pubblico Vincenzo Bellopede: “Andiamo tra le persone che vivono per strada, ne raggiungiamo circa 150 al giorno.

Leggi tutto...

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale