| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Martedì 7 Febbraio 2023




Il Vomero offre più opportunità per tutti

Di CosimoAlessandra Di Cosimo, assistente sociale, due figli, una di tre anni e l’altro non ha ancora compiuto un anno, vive al Vomero

Che tipo di scelta hai fatto per l’educazione dei tuoi figli come madre lavoratrice (nido, ludoteca, rete familiare, babysitter). E perché?

La mia primogenita, che ora ha tre anni, oggi frequenta una scuola materna. È la sua prima volta a scuola, finora ho preferito affidarla ai nonni e farla socializzare facendole trascorrere qualche ora in ludoteca. Ma non perché mancassero opportunità, di nidi ce ne sono qui e anche di buon livello.

Che risorse ha il tuo territorio: oltre a nidi e ludoteche, ci sono punti di riferimento come aree attrezzate, verde, giostrine e altro per i più piccoli?

Il Vomero ha tantissimi nidi e ludoteche. E la Municipalità è molto attiva: organizza letture, spettacoli per bambini, iniziative con i genitori. I parchi: c’è la Floridiana, ma è in stato di abbandono, all’interno ci sono un’altalena e un cavalluccio donati dai Lions; in piazza Immacolata, pure ci sono uno scivolo e un cavalluccio per i più piccini. All’Arenella, i giardinetti di via Ruoppolo sono chiusi dall’estate, nessuno che se ne occupa. Non c’è tantissimo come si può immaginare, finisce che pure noi del Vomero, come la stragrande maggioranza dei napoletani, usciamo dal quartiere per andare al Bosco di Capodimonte, al Parco del Poggio o alla Villa Comunale, nei luoghi cioè frequentati da tutti gli altri.

Dove vai quando uscite in famiglia?

Come dicevo, un po’ dove vanno tutti i napoletani ma ho la fortuna che, anche se non voglio allontanarmi, le vie dello shopping (Luca Giordano e Scarlatti in primis) sono pedonalizzate, quindi, ci si può passeggiare anche con i bimbi a seguito. Spesso sono anche presenti degli artisti di strada, alcuni ormai noti dalla gente, che rendono la passeggiata più piacevole anche per i più piccoli.

Ci sono ristoranti, luoghi di ritrovo, che hai trovato particolarmente accoglienti per le esigenze dei bambini nella tua zona o in generale in città?

Al Vomero quasi tutti i ristoranti sono dotati di seggiolini, alcuni hanno anche il fasciatoio. Ce ne è uno in cui siamo andati una volta che aveva anche un gonfiabile per i bambini.

Il tuo quartiere, secondo te, è a misura di bambino?

No, in realtà, ci sono una serie di opportunità in più rispetto ad altri quartieri ma sono perlopiù per tutti, non specificamente per bambini. Senza dubbio, è messo meglio di altri, non fosse altro perché è la Municipalità che organizza, per il numero di nidi e ludoteche, per le aree pedonalizzate che ci sono, per i teatro e i cinema dove si possono portare i bambini a partire da una certa età. 

Ritorna al pezzo principale

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale