| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 1 Dicembre 2021




ViaggiagendO - Sydney

agendo-2014-SydneyVi proponiamo in esclusiva nei mesi estivi, uno per week-end, alcuni dei racconti di viaggio appositamente elaborati da giornalisti e scrittori per agendO 2014, l’agenda che Gesco edizioni dedica ogni anno ad un tema diverso e pubblica a sostegno di un progetto sociale.
Questa settimana andiamo in Australia con Amalia Estremi.

Blimp. Ho appena ricevuto una mail di conferma dal Department of Immigration and Citizenship, mi brillano gli occhi. La leggo tutta d’un fiato, anche se non capisco alcune parole. La chiusa è commovente: We hope you enjoy your time in Australia. Te ne avevo già parlato tempo fa, ricordi? Ora ho deciso: mollo tutto e vado in Australia, proprio là, nella terra australis incognita. Ho un visto per tre mesi di avventura. Io lascio il vecchio per il nuovo. Sono pronta a sorvolare mezzo globo alla ricerca della novità. E tu? Non ci vieni con me. È un viaggio solitario, nello spazio ma soprattutto nel tempo. Vado a Sydney, perché ho voglia di futuro. Mi perderò tra i grattacieli della city e vedrò la monorotaia volare sulle teste di noi easygoing people. Esplorerò la baia prima del tramonto, vedrò dei pazzi arrampicarsi sull’arcata di acciaio del Sydney Harbour Bridge, entusiasti della vita. Sarà bello godersi dal mare le luci della città e osservare l’Opera House che cambia colore. Già mi vedo passeggiare nei viali del giardino botanico, tra le rose, le palme, le felci, salutare i pipistrelli giganti appesi agli alberi a testa in giù. Il sabato mi aggirerò tra i mercatini delle pulci con un caffè gigante in mano, alla ricerca di un cappello nuovo. Scatterò foto là, a Bondi beach, dove il popolo freewheeling solca le onde, sorride e si rilassa. Sarò felice, sarò un’altra. Me ne andrò fin nel Northern Territory, alla ricerca del serpente arcobaleno. Qui ogni notte, davanti a un fuoco di bivacco, qualcuno racconta storie antiche. Sotto le stelle starò ad ascoltare i miti della creazione, il Dreamtime. Ecco, come in un sogno lo vedo apparire: risale dalle pozze d’acqua del deserto un serpente magnifico e con lui sorge il sole. Il suo sinuoso movimento modella la terra, la rende fertile, crea rilievi montuosi e canyon profondi, tra torrenti e billabong. Disegna un paesaggio sacro e protegge gli abitanti che sanno rispettarlo, chi osa violare le sue leggi sarà punito ferocemente con fulmini e inondazioni. Di giorno, quando le stelle trovano rifugio nella profondità

delle grotte brillando tra i pilastri come scintillanti cristalli calcarei, rivedrò tutte le immagini di quel sogno, rappresentate sulle pareti rocciose. Sono figure preziose fatte di acqua e saliva impastate con colori minerali, resine, sangue di canguro. Vorrò seguire queste tracce e allontanarmi da te, mentre stormi di uccelli attraversano il cielo. Rincorrendo i fiumi sentirò il richiamo del mare e delle sue meraviglie. Andrò nel nord del Queensland e mi immergerò beata tra i coralli. Guarderò in faccia tutti quei pesci buffi dai mille colori, li vedrò sparire in un istante, all’arrivo di un piccolo squalo bianco. Avvisterò una tartaruga e mi apparirà la migliore amica di sempre, le nuoterò a fianco per un po’, verso i fondali tra le stelle marine. Quando mi verrà nostalgia di un passato magico e primordiale mi inoltrerò nel verde della foresta pluviale: nei sentieri verso le cascate ci sono le farfalle più belle. Infine, stanca, mi adagerò sulla sabbia bianca e penserò a te, a quanto mi sei lontano e a quanto sono felice. Di fronte avrò una minuscola isola deserta, perfetta, il mio sogno ricorrente. Vado in Australia. Ma ci pensi? Vado e torno, come un boomerang. Ci vado all’avventura e col cuore colmo di speranze. Vado in legno grezzo e se torno, torno finemente decorata.

Amalia Estremi 

Consigli di viaggio:
Sydney, capitale del New South Wales, è la città australiana più antica e più popolosa. Da qui in 4 ore e 40 di aereo si arriva a Darwin, il maggiore centro del Northern Territory, da cui si può raggiungere (253 km a est) il Kakadu National Park, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Dista invece 2 ore e mezza di aereo Cairns, nel Queensland, meta imperdibile per la Grande barriera corallina.

Nel 2014 agendO è stata dedicata alla Terra. E’ in preparazione agendO 2015 che sarà dedicata al Cibo e uscirà a settembre.
Potete richiedere agendO 2014 e prenotare agendO 2015

scrivendo a: comunicazione@gescosociale.it, o telefonando allo 081-7872037 int. 220. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale