| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 18 Novembre 2019




Bosco in Rosa - Corri tra i capolavori

Durante la manifestazione si raccolgono fondi per il Santobono

La partenza del Bosco in rosa 2018Un'onda rosa è pronta a invadere il Bosco di Capodimonte per la seconda edizione del "Bosco in Rosa - Corri tra i capolavori". La Napoli Running con Sylvain Bellenger sarà a fianco dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus che sta raccogliendo fondi per il progetto “Sogni d’oro umanizzazione pittorica” nel reparto di neurochirurgia e neuroncologia pediatrica.

"Bosco in Rosa - Corri tra i capolavori" è una manifestazione podistica a iscrizione gratuita riservata alle sole donne che, sabato 19 ottobre dalle 16, si snoderà lungo un percorso di 5 km tra le bellezze settecentesche del parco napoletano voluto da Carlo III di Borbone. Saranno cinquecento le runners napoletane che prenderanno parte a un appuntamento che in soli due anni è diventato tra i più attesi del calendario podistico partenopeo: pochissimi i pettorali ancora disponibili. La gara con patrocinio morale del Comune di Napoli è organizzata dalla Napoli Running con la co-organizzazione del direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Sylvain Bellenger e al fianco dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus. "E' un pomeriggio dedicato a donne e bambini - è l'invito di Napoli Running -   in quanto vogliamo regalare una giornata di benessere tutta rivolta alle runners in rosa, bambini perché è prevista anche una zona accoglienza e animazione per quanti vogliano far divertire i loro piccoli in sicurezza mentre si godono la passeggiata nel bosco".

Il percorso della gara è immerso in autentici capolavori d'arte e botanici che il polmone verde per eccellenza di Napoli conserva. Il tracciato prevede l’attraversamento dei cortili della Reggia che ospita opere immortali come la Flagellazione di Cristo di Caravaggio, il Ritratto di Paolo III con i nipoti di Tiziano, la Crocifissione di Masaccio, la Cassetta Farnese di Manno di Bastiano Sbarri e Giovanni Bernardi e il Grande Cretto Nero di Alberto Burri. Oppure capolavori botanici come quelli del giardino anglo-cinese, un maestoso Canforo, un Taxodium (Taxodium mucronatum), un Eucalipto (Eucalyptus camaldulensis) e alcune camelie.  Nei boschetti circostanti si trovano magnolie, tassi, cipressi, pini, uno splendido Cedro del Libano e una Melaleuca, pianta piuttosto rara, impropriamente detta ‘albero della carta’. "Il Real Bosco di Capodimonte – sottolinea Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte – offre uno scenario straordinario per praticare ogni tipo di sport, il grande polmone verde della città frequentato ogni giorno da centinaia di runners. Sarà una giornata di festa e l’occasione per scoprire la bellezza e la ricchezza botanica del nostro bosco e tutte le opportunità che offre il nostro campus culturale".        

Il percorso

La raccolta fondi per il progetto “Sogni d’oro umanizzazione pittorica”

"Siamo lieti di condividere e promuovere l’iniziativa Il Bosco in Rosa in collaborazione con la Napoli Running e il Museo e Real Bosco di Capodimonte – spiega Ugo de Luca, presidente dell’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono Onlus -, perché la salute di tutta la famiglia passa attraverso la salute delle donne, e lo sport, la condivisione e il poter vivere lo spazio verde straordinario del nostro bosco in città, sono il miglior modo per stare bene".

La manifestazione sarà anche l’occasione per la raccolta fondi operata dall’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono, la ONLUS senza fini di lucro nata nel 2004 per promuovere la beneficenza per il miglioramento del Santobono Pausilipon, l’ospedale pediatrico più grande del sud Italia che da anni si prende cura di pazienti un po’ speciali. Offerte libere saranno collezionare in cambio dei gadget della gara, inoltre 1 euro del costo della maglietta rosa creata dalla Napoli Running sarà devoluto alle attività della Onlus.

In particolare la raccolta fondi andrà a finanziare un progetto unico a Napoli "Sogni d'oro: umanizzazione pittorica": la decorazione reparto di neurochirurgia e neuroncologia pediatrica del Santobono attualmente in ristrutturazione. “La bravissima disegnatrice Disney, Sally Galotti, ideatrice di Pocahontas - spiega Emanuela Capuano, Manager dall’Associazione Sostenitori Ospedale Santobono - sta preparando i disegni che verranno impressi su sfoglie ignifughe applicate nei corridoi e nella stanze del reparto dove ci sono bambini lungodegenti che necessitano quindi di un ambiente particolarmente rilassante e colorato. Sally che ha decorato 130 reparti per bambini negli ospedali di tutto il mondo ha studiato l’impatto dei disegni sulla psiche dei più piccoli in collaborazione con la facoltà Alma Mater di Bologna. È dimostrato che in un ambiente colorato e rilassante i bambini hanno più facilità ad affidarsi ai medici anche per esami cui normalmente oppongono grande resistenza e per i quali devono essere sedati come la tac. Già da tempo stiamo lavorando per rendere il reparto di neurochirurgia e neuroncologia più accogliente e funzionale per i bambini, ma anche per le mamme costrette a stare per mesi con i figli. Dare la possibilità alle donne di cucinare o di lavare il pigiamino del figlio sono piccole cose che fanno la differenza. Perciò il reparto in ristrutturazione avrà una cucina e una lavanderia, mentre sul terrazzo si realizzerà la pet terapy. Una volta terminati i lavori, per dicembre, il reparto sarà bellissimo, non sembrerà di stare in ospedale”.

Sally Galotti

Napoli Running

Napoli Running, progetto di espansione Europea supportato da Run Czech (1.2 milioni di corridori dal 1995), organizza una serie di eventi podistici nell’area metropolitana di Napoli con l’obiettivo di creare percorsi di qualità certificata da organizzazioni ed istituzioni nazionali ed internazionali (Aims, IAAF, Fidal, IAU, IUTA, EA). Entro il 2021, si prevede un totale di 25.000 partecipanti registrati, provenienti da tutta Italia e da 70 paesi diversi, per eventi competitivi e non competitivi, tra cui: Sorrento Positano (Ultramarathon 54 Km e Panoramica 27 Km, Napoli City Half Marathon, Staffetta aziendale (10 Km +11,0975 Km), Family Run& Friends (2.5 Km), Il Bosco in Rosa (5 Km) ed altri eventi durante l’anno.

Napoli Running è per la sostenibilità ambientale promuovendo eventi che incoraggiano alle pratiche virtuose del riciclo della plastica. In occasione della Family Run& Friends della prossima Napoli City Half Marathon, l'iscrizione potrà essere pagata conferendo bottiglie in Pet interamente riciclabili e si potrà ottenere dei pettorali per partecipare alla gara.

Nei pressi della partenza previsto anche un Nutrition Point a cura delle dottoresse Roberta Di Vaio e Angela Galdieri dove esperti del settore potranno dare i loro consigli. Per le signore che vorranno, anche un nail ponit a cura di Giulia Ambrosio. Al termine della manifestazione Pizza party presso l’Associazione Verace Pizza Napoletana (Via Capodimonte, 19) dove le runners partecipanti potranno provare la pizza maratona ad un prezzo speciale.

Per il Bosco in Rosa il ritrovo delle partecipanti è previsto alle ore 14.00 all’interno del Real Bosco di Capodimonte, nei pressi della Fagianeria, vicino all’ingresso di porta Miano dove è possibile effettuare anche le iscrizioni. Per le partecipanti, è previsto un biglietto in convenzione per la visita al Museo di Capodimonte presentando il pettorale il 19 e il 20 ottobre.

Info: info@napolirunning.comhttp://www.sostenitorisantobono.it/sos/, https://www.napolirunning.com/, 333.4316612.

Alessandra del Giudice

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
napoliclick
amicar 500

Archivio Napoli Città Sociale