| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 23 Ottobre 2019




Rapporto Svimez, al Sud la vera emergenza è l’emigrazione

Rapporto SvimezMentre il dibattito politico e l’opinione pubblica nel nostro paese sono sempre incentrati sulla gestione dell’immigrazione, il rapporto Svimez2019, diffuso il 1 agosto, documenta che la vera emergenza del nostro paese sia la condizione del Mezzogiorno che dal 2001 al 2017 ha visto emigrare, verso il nord ed il  centro Italia o verso l’estero, oltre 2 milioni di persone, di cui 132.178 solo nel 2017.

Dunque, la vera emergenza che occorrerebbe affrontare e di cui converrebbe parlare in toni drammatici è sicuramente il fenomeno dell’emigrazione che solo nel 2017 ha portato via dal sud d’Italia 66.557 giovani, il 33 per cento dei quali sono laureati. Dal meridione, quindi, se ne vanno le energie migliori, giovani qualificati il cui flusso non è compensato né in numeri e né in competenze dal’immigrazione regolare. Si, perché gli emigranti sono più degli immigrati.

A farne le spese, saranno sicuramente i piccoli centri con meno di cinque mila abitanti che vivranno, e stanno già subendo, lo spopolamento.

Al primo posto, tra le regioni d’Italia con più emigranti (tenendo in considerazione l’anno 2016) c’è la Campania, seguita da Sicilia, Puglia e Calabria. La regione del nord che attira maggiormente i meridionali è la Lombardia, mentre la Germania è la destinazione principale di chi lascia il Mezzogiorno per andare all’estero (solo nel 2016, 11 mila meridionali vi si sono trasferiti).

Una speranza per il Sud potrebbe essere il ritorno alla terra che, così denuncia la Coldiretti proprio in seguito alla divulgazione del rapporto Svimez, ha portato 22 mila giovani del Mezzogiorno a presentare domanda per l’insediamento in agricoltura nel sud Italia. Peccato però che 3 richieste su 4 non siano state accolte per errori di programmazione delle Amministrazioni Regionali con il rischio della restituzione dei fondi a Bruxelles.

Il futuro prossimo per il nostro sud d’Italia non sarà entusiasmante e forse ci dovremmo aspettare un aumento del fenomeno emigratorio. Farebbero bene quindi gli esponenti della Lega a rivedere i loro piani. Perché, il meridionale, il nemico storico sta tornando, o meglio non è mai andato via.

Giovanna Amore

Reportage

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Campania: 2 bambini su 5 in povertà relativa, 1 giovane...
Martedì, 22 Ottobre 2019
luogo negato a NapoliIn Campania, quasi 2 bambini su 5 sono in povertà relativa; sempre meno nati negli ultimi 10 anni, ma solo il 3,6% dei bambini frequenta l’asilo nido. La regione è penultima per la spesa sociale...
Save the Children fotografa una Campania sempre più...
Martedì, 22 Ottobre 2019
save the children Primo Piano foto generaleIn Campania, quasi 2 bambini su 5 sono in povertà relativa, la dispersione scolastica è in aumento e così i NEET. La condizione dell’infanzia e dell’adolescenza nella nostra regione è...
A Napoli si parla della relazione medico e paziente
Martedì, 22 Ottobre 2019
BENNYCARLOPer la terza volta a Napoli l’appuntamento con il convegno che insiste sull’ascolto e la relazione col paziente per migliorare il percorso terapeutico e la compliance 
Emergenza: Napoli non è una città per bambini
Martedì, 22 Ottobre 2019
plateaIl grande merito dell’Atlante dell’infanzia a rischio che Save the Children realizza da 10 anni è di essere bussola e pungolo per le amministrazioni locali e gli operatori sociali e culturali. La...
5000 PUNTATE DI UN POSTO AL SOLE
Giovedì, 05 Aprile 2018
Un posto al sole 20Sorprese e colpi di scena l’11 maggio!  Continua a essere il social drama più longevo di tutti i tempi della televisione italiana. La prima puntata di Un Posto al Sole fu trasmessa il 21 ottobre...
#UPAS, le novità, le curiosità, i temi sociali...
Martedì, 17 Ottobre 2017
upas ott 2017Arrivismo, amicizie ferite, amori traditi, conflitti di interesse, nuovi ingressi in scena: questo ed altro ci riserva l’autunno televisivo del social drama più popolare di Rai 3.
Luisa, la nostra Silvia amatissima
Venerdì, 07 Aprile 2017
Luisa Amatucci 3Luisa Amatucci è da oltre vent’anni sul set di Un posto al sole: praticamente da quando in Italia è sbarcata la fiction di matrice australiana. L’ irresistibile sorriso, una forte personalità e la...
La mia dottoressa Bruni, un’emigrante al contrario
Martedì, 18 Aprile 2017
marina giulia cavalli 3Sono tante le similitudini tra l’attrice Marina Giulia Cavalli e il personaggio che interpreta in Un Posto Al Sole, la dottoressa Bruni, oggi più amata che mai per il coraggio che sta dimostrando...
napoliclick
amicar 500