| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 18 Settenbre 2019




Afro-Napoli United, la squadra multietnica ambasciatrice di antirazzismo e legalità nelle scuole

Allo Stadio Vallefuoco il primo Torneo della Legalità conclude il progetto “Adotta una Storia”

Afro Napoli UnitedSi è tenuta lo scorso venerdì 29 marzo la prima edizione del “Torneo della Legalità” che ha visto la squadra multietnica Afro-Napoli United impegnata in prima persona per divulgare ai più piccoli - nel luogo che porta il nome di una giovane vittima innocente della camorra, Alberto Vallefuoco - messaggi di antirazzismo, accoglienza e legalità.

Tutto nasce dallo strepitoso lavoro svolto dalle docenti dell’Istituto Comprensivo “Amanzio - Ranucci - Alfieri” di Marano Monica Lorenzello, Carmen Sacco e Alessandra Piscopo che con il sostegno della dirigente scolastica Antonietta Guadagno, dallo scorso anno, hanno avviato con i loro alunni un progetto dal titolo “Adotta una storia” che ha l’obiettivo di far riflettere i ragazzi sui temi delle migrazioni di oggi e di ieri.

Afro Napoli United 1

Nei mesi precedenti l’avvio di questo progetto, infatti, sul territorio di Marano, proprio nei pressi di una delle scuole che compone l’istituto comprensivo, era sorto un Centro di Prima Accoglienza che ospitava richiedenti asilo. L’idea delle docenti, vista l’iniziale diffidenza e le rimostranze da parte di alcuni genitori, è stata quella di aprire le porte della scuola agli ospiti del centro e ad alcune associazioni che, come Afro-Napoli United e Mama Africa Onlus, operano proprio a favore dell’accoglienza e dell’integrazione.

Gli alunni hanno così avuto modo di confrontarsi con questi ragazzi, di “adottare” le loro storie fatte di lunghi, estenuanti e pericolosi viaggi, di lontananza dai propri affetti, di difficoltà serie, di voglia di ricostruirsi una vita fondata sulla possibilità di lavorare e non di delinquere, come invece una certa propaganda quotidianamente sostiene.

Afro Napoli United 2

A conclusione di questa serie di incontri, ci sono stati un seminario che si è svolto nel pomeriggio della stessa giornata e nella mattinata il “Torneo della Legalità” che ha coinvolto circa 200 alunni delle scuole medie ed elementari che sugli spalti hanno tifato con entusiasmo per i loro compagni che, in campo, si sfidavano contro i ragazzi di una scuola calcio, affiliata Afro-Napoli United, la Soccer Dream di Palma Campania. Ad accompagnare i giovani atleti nel loro ingresso in campo e a premiarli a fine torneo, c’erano proprio i giocatori dell’Afro-Napoli, Dodò, Suleman, il capitano Velotti, Duarte e Cittadini; il tutto si è svolto sotto l’occhio vigile di mister Salvatore Fasano, allenatore in seconda e responsabile della scuola calcio Afro-Napoli United.

Afro Napoli United 3

“È un evento bellissimo - ha dichiarato Fasano - che ha visto la partecipazione sugli spalti di tantissimi bambini, docenti e genitori. Questo progetto simboleggia due cose fondamentali: il grande obiettivo dell’Afro-Napoli che, da dieci anni, utilizza il calcio come mezzo di aggregazione, accoglienza ed integrazione tra i popoli; e l’occasione per porre l’accento anche su quello che facciamo fuori dal campo. Trasferire in questo modo i nostri messaggi nelle scuole per cercare di educare i ragazzi alla legalità e all’accoglienza di chi viene da lontano.”

Giovanna Amore