Anef 2018: un calendario aiuta i bambini disabili

anef 2018 01Un calendario colorato che trasmette gioia e vitalità e una serata con testimonial del mondo dello spettacolo sono gli strumenti che Anef ha messo in campo per sostenere le terapie riabilitative di 4 bimbi con disabilità per il nuovo anno. Nel 2018 a donare momenti di gioia ai bambini ci sarà anche il mite cavallo Tuono.

L’associazione “Accà nisciuno è fess” (in sigla Anef Italia), fondata nel 2011 da Carmen Manfellotto, punta a dare assistenza gratuita e domiciliare ai bambini disabili di Napoli e provincia per far fronte ai deficit della sanità pubblica. Oltre al sostegno di privati e realtà imprenditoriali quali la Banca di Credito Cooperativo, ogni anno l’Anef realizza un calendario e una serata di gala con importanti testimonial.

Luisa Amatucci, Germano Bellavia, Marzio Honorato, Peppe Iodice, Claudia Mercurio sono i protagonisti del calendario 2018 “Dodici scatti contro l’indifferenza” presentato in anteprima mercoledì 6 dicembre presso la sede dell’Ordine dei Giornalisti della Campania che promuove l’iniziativa. Nel calendario sono ritratti insieme ai testimonial gli stessi bambini con disabilità. Un aspetto della disabilità è rappresentata per ogni mese dell’anno. Con i proventi della vendita verrà finanziato un programma di fisioterapia, psicomotricità, logopedia e sostegno psicologico per i bambini che l’associazione aiuta. Parallelamente l’operazione mediatica vuole mettere in risalto la carenza di finanziamenti pubblici dedicati alla disabilità e spronare il  Governo e le istituzioni locali a realizzare azioni dedicate al tema. “Accendendo i riflettori su una tematica d’attualità si spera così di porre in evidenza, per una ennesima volta, le esigenze di milioni di persone, cittadini italiani, che vivono all’ombra del disagio. Perché “accà nisciuno è fesso” spiega la presidente di Anef.

anef 2018

Nel 2018 Anef sosterrà le terapie di 4 bambini. “Tra i bimbi che seguiamo da anni c’è Gaia- racconta Manfellotto -, che la mamma porta a scuola in qualsiasi condizione di tempo e sempre puntuale perché ci dice: “Se voglio che mia figlia venga rispettata devo essere prima io a rispettare le regole”. Una bimba che invece sosteniamo da poco è Tamara. La sua storia è straordinaria perché è stata adottata da genitori consapevoli della sua disabilità. Ci si sente piccoli di fronte a un’anima così grande. Con Anef vorremmo aiutare sempre più bambini, ma ci teniamo a seguirli con cura, per questo è importante che la rete dei sostenitori si allarghi sempre più. Da qualche anno promuoviamo la realizzazione del “Progetto Voce” che si basa sulla presenza a scuola del facilitatore dei rapporti comunicativi. Benchè il progetto sia stato approvato dal Miur, i fondi per applicarlo arrivano a fine anno scolastico, perciò è necessario intervenire privatamente”.

anef 2018 02

In questi anni Anef ha creato intorno a se una rete di solidarietà composta anche da imprenditori e singoli cittadini. Le novità di quest’anno sono rappresentate dal sostegno professionale di due donne dal grande cuore Maria Teresa Ferrari e Tiziana Ottaviano. Maria Teresa Ferrari, imprenditrice GMP Salus metterà a disposizione dei bimbi di Anef visite domiciliari gratuite. “Se ognuno di noi mette a disposizione parte del proprio tempo e della propria professionalità gratuitamente credo che le cose possano migliorare molto”, spiega la Ferrari. Inoltre fin da subito i bambini potranno fare splendide passeggiate a cavallo in spiaggia insieme a Tuono, soprannominato “Tonno” per la sua docilità, il cavallo del maneggio gestito da Tiziana Ottaviano a Lucrino che metterà a disposizione tutto il tempo necessario a questo scopo. Anche nel 2018 a fianco ad Anef ci sarà il sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Napoli che ha nel proprio statuto la finalità di impegnarsi per migliorare il territorio. “Essere vicini ad un territorio- spiega il presidente Amedeo Manzo- non significa solo parlare di buisness e di impresa, contrastare l’indifferenza nei confronti di chi è più debole e soffre, mettendo queste persone al centro della nostra vita e dei nostri pensieri”.

anef 2018 03

A compendio del calendario l’associazione ha organizzato una cena-spettacolo di beneficenza con i protagonisti del calendario che si terrà giovedì 14 dicembre alle 20.00 a Villa Domi, in Salita Scudillo, 7. La serata prevede un’esibizione canora di Federica Cardone e uno spettacolo di flamenco e tante altre sorprese.

AdG