| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

Creativi, grandi e piccini, scatenatevi con “Creattiva”

creattivaUna ghiotta occasione per creativi e appassionati di arti manuali, ricamo, decorazioni, filato, bigiotteria, una opportunità per le famiglie, con laboratori pensati per i bambini e i giovani con disabilità, una manifestazione per rendere Napoli città attrattiva e dinamica.

Tutto questo è Creattiva, la fiera delle arti manuali e del bricolage, in programma alla Mostra d’Oltremare da venerdì 10 a domenica 12 novembre (tutta la giornata, dalle 10 alle 20). La sesta edizione propone alla città oltre 100 iniziative fra laboratori, corsi e dimostrazioni per dare libero sfogo alla fantasia dei partecipanti; 100 anche le imprese coinvolte, con 17 regioni italiane rappresentate, prima su tutte la Campania, anche se non mancheranno espositori internazionali.

creattiva 1

Chi vuole già cominciare a pensare a come confezionare in modo originale i propri regali di Natale non avrà che l’imbarazzo della scelta: i padiglioni del parco fieristico di Fuorigrotta ospiteranno, infatti, bijoux, filati, tessuti, kit e schemi per il cucito creativo, ricamo, découpage, decorazioni per la casa e per l’albero di Natale.

Per promuovere le arti manuali fra i ragazzi è previsto l’ingresso gratuito per tutti gli insegnanti (previa iscrizione), così come non ci sarà biglietto di ingresso per i disabili gravi con il loro accompagnatore e per i bambini fino ai 9 anni. Agevolazioni per chi effettua la registrazione online al seguente link: www.fieracreattiva.it/napoli-creattiva/biglietti-online (che pagherà 5 anziché i 7 euro previsti dal biglietto intero).

creattiva 2

La manifestazione darà anche il via a un progetto di cucito creativo che coinvolgerà 20 ragazzi disabili ospiti della casa famiglia La scintilla dell’omonima associazione napoletana, come prima fase di un percorso d’inserimento sociale e lavorativo realizzato in collaborazione col Comune di Napoli.

“Abbiamo intenzione di lasciare un contributo fattivo sul territorio napoletano che ci ospita da sei anni – spiega Carlo Conte, responsabile e fondatore di Creattiva – intendiamo donare un laboratorio con macchina da cucire a una associazione che si occupa di ragazzini disabili in modo che possano apprendere delle tecniche di cucito da poter mettere in pratica, producendo oggetti e indumenti da mettere poi in vendita”. “Moltiplicare le occasioni di formazione per i ragazzi e le ragazze di Napoli – dice Alessandra Clemente, l’assessore ai Giovani del Comune di Napoli – è fondamentale, soprattutto quando di parla di giovani con disagio. Un impegno che come amministrazione sosteniamo”.

creattiva 3

Costi: biglietto di ingresso 7 euro (ridotto a 5 per i ragazzi dai 10 ai 16 anni, anziani oltre i 65 anni, disabili autonomi con accompagnatore); maggiori informazioni sul programma e sui corsi (a cui bisogna iscriversi) sul sito www.fieracreattiva.it.

M. N.