| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 19 Maggio 2022




A Scampia una giornata dedicata alla prevenzione e all’informazione

coverFare informazione e prevenzione, ma anche presentare i servizi sanitari e socio-sanitari del territorio nel segno dell’integrazione e dell’attenzione alla salute a 360 gradi. Questo l’obiettivo della giornata dedicata alla prevenzione e al benessere che si terrà domani, sabato 18 dicembre dalle 9 alle 18, sul territorio di Scampia, all’interno della più generale campagna #mivogliobene promossa dall’Asl Napoli 1 Centro e fortemente voluta dal direttore generale Ciro Verdoliva, che da mesi offre visite e screening gratuiti nelle maggiori piazze del territorio cittadino.

La campagna di prevenzione dell’Asl: ecco cosa sarà possibile richiedere 

Appuntamento al piazzale del polifunzionale di Scampia Distretto 28 (viale della Resistenza 25) dove i cittadini, in maniera gratuita fino ad esaurimento posti fin dalla mattina, potranno richiedere visite gratuite per la prevenzione oncologica, spirometria, controllo dei nei, consegna Kit colon retto, accoglienza infermieristica per pap test e mammografia.

Parallelamente, l’accoglienza sarà gestita attraverso l’Open Point di via Zuccarini (piazza Metro Scampia), dove saranno in corso manovre di disostruzione delle vie aeree, promozione utilizzo dei defibrillatori, laboratori di prevenzione psicofisica e di promozione del movimento e degli stili di vita salutari, ascolto e accoglienza sociosanitaria e psicologica, mostra di opere d’arte. La Radiologia (1 piano Distretto 28, viale della Resistenza 25) sarà operativa per visita senologica, eco mammaria, mammografia. Il Consultorio (4 piano) per pap test/hpv test); il Centro vaccinale (1 piano) effettuerà vaccini e tamponi anti covid-19; il SERD/Dipartimento dipendenze patologiche (piano terra) darà informazione su gioco d’azzardo, nuovi stili di consumo, tabagismo, test ricerca epatite C. L’Unità Operativa Salute Mentale (piano terra), che svolge attività di riabilitazione psicosociale, ne darà informazioni. L’Open Point e l’UOSM (piano terra) sono anche attivi come spazio ascolto adolescenti.

interno 1

La Veterinaria (piano terra) darà informazioni sulle attività della veterinaria aziendale e i microchip per gli animali. 

Benessere della persona e dell’ambiente vanno a braccetto

Infine, al piano terra del Distretto 28, negli spazi antistanti, saranno presentate azioni e opere per la salute e il benessere della persona e dell’ambiente, rivolte a target differenziati ad opera di gruppi territoriali, associazioni, terzo settore, volontariato, strutture religiose che operano a supporto dei servizi sanitari, sociosanitari, sociali e della cittadinanza.

“Con questa iniziativa – spiega la psicologa e psicoterapeuta Elena De Rosa, che cura il coordinamento di questa operazione insieme ad direttore del Distretto 28 Beniamino Picciano – vogliamo dare un segnale forte, cioè che L’Asl si sta occupando della salute delle persone e dell’ambiente, due cose che sono strettamente interconnesse, come ci dimostra quanto accade nella Terra dei Fuochi, da cui la pandemia, essa stessa frutto della forte disattenzione dell’uomo nei confronti dell’ambiente, ci sta completamente distogliendo. Noi ci siamo, siamo qui, insieme al terzo settore presente sul territorio, pronti ad accogliere i bisogni delle persone”.

interno 2

L’Open Point: struttura di prossimità all’interno della Metro di Scampia

Un primo punto di raccordo con il cittadino, nel territorio di Scampia, è rappresentato dall’Open Point di via Oliviero Zuccarini (piazza Metro di Scampia). Inaugurata circa due anni fa come postazione socio-sanitaria di prossimità, intercetta bisogni e richieste di informazioni da parte della popolazione, grazie a uno staff interdisciplinare ed integrato, con personale sanitario e sociale. Si tratta di spazi di accoglienza, informazione, accompagnamento ai servizi, azioni di promozione della salute di tutta la famiglia.

“Quello di Scampia è il primo open point cui seguiranno strutture simili nelle altre fermate della Metropolitana di Napoli grazie a un protocollo tra Asl Napoli 1 Centro ed Eav”, sottolinea Elena De Rosa, che è la responsabile.

Tra le altre proposte che vanno in direzione di una sempre maggiore integrazione con il territorio, una tavola rotonda di confronto tra le scuole della Ottava Municipalità e la Asl: “L’intento è quello di valutare le richieste sia degli enti scolastici che delle famiglie degli alunni, in uno spirito attivo di collaborazione tra le diverse istituzioni che porti ad avvicinare il cittadino del futuro e le loro famiglie al corretto utilizzo dei servizi territoriali”, spiega la psicologa. Un’altra importante iniziativa è quella del “Caffè psicologico”, che vuole essere un sostegno alle persone in riemersione dal periodo duro del lockdown e della pandemia ancora così incidente nel quotidiano di tutti noi.

M. N.

Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale