| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
venerdì 21 Gennaio 2022




Riapre Che Follia, il Social Bazar più “pazzo” di Napoli

che follia riaperturaDopo una pausa per ristrutturazione e restyling, riapre i battenti Che follia, il Social Bazar più “pazzo” di Napoli (con sede in Via dei Tribunali 308). Una scintillante vetrina nel cuore del centro storico che ospita le produzioni più belle e originali provenienti dai circuiti della cooperazione sociale, della solidarietà e del sostegno alle fragilità. Quale migliore periodo per farlo conoscere con più forza a turisti e cittadini se non quello prenatalizio?

Questo l’obiettivo dell’iniziativa che si svolgerà venerdì 3 dicembre 2021, a partire dalle 16: in programma una degustazione di caffè a cura della cooperativa Lazzarelle (16/18), di vini prodotti dalla fattoria Selvanova e di cibi offerti dalla cooperativa Stalker (18/20).

È invitata tutta la cittadinanza (ingresso gratuito, l’evento si svolge nel rispetto delle norme anti-Covid).

che follia 4

La storia

Aperto nel 2008 dal gruppo di imprese sociali Gesco a via Tribunali 308, il punto vendita inizialmente era gestito da giovani e adulti dei servizi di salute mentale della Asl di Napoli, per cui rappresenta l’ultimo passo di un percorso di reinserimento sociale. L’iniziativa oggi è portata avanti dalla cooperativa sociale Era e mira a creare a Napoli una vetrina dedicata a tutte quelle realtà produttive che fanno del benessere sociale la propria mission.

Tutto è partito tredici anni fa, quando un gruppo di operatori della riabilitazione psichiatrica ha avuto l'idea di far conoscere alla gente comune i manufatti prodotti all’interno dei laboratori riabilitativi della salute mentale. Così, grazie alla cooperativa del gruppo Gesco, nasce il primo Social Bazar nel cuore di Napoli, dove è possibile apprezzare la bellezza e la qualità di prodotti rigorosamente hand made, acquistare qualcosa di unico, promuovendo imprese etiche e soggetti svantaggiati che desiderano entrare nel mondo del lavoro.

Killykite, Malefatte, Action Women, sono solo alcuni nomi di cooperative e progetti protagonisti dello showroom.

Chi condivide questi valori troverà in Che Follia il luogo ideale dove fare acquisti all’insegna della responsabilità, della solidarietà, dell’ecosostenibilità.

che follia 5

Gli obiettivi

Che Follia intende, oggi più mai, porsi sul territorio come agente attivo in grado di svolgere una funzione di “antenna sociale” ovvero di informazione e sensibilizzazione della popolazione sui temi riguardanti la salute mentale e il terzo settore. A questo scopo, coniuga la realizzazione di un percorso di inclusione sociale e lavorativa di soggetti svantaggiati con la creazione di una vera e propria impresa sociale, in grado di unire sostenibilità e benessere della comunità.

“Abbiamo deciso di dare un nuovo volto a Che Follia. E non vediamo l'ora di farvelo conoscere! Basta poco a fare la differenza!”, spiegano dalla loro pagina Facebook i promotori dell’evento invitando tutti a far visita allo showroom che si trova a pochi passi da San Gregorio Armeno.

Qui l’evento Facebook

Il negozio è aperto dalle 10 alle 20.

Informazioni: chefollia@eracoop.itwww.chefollia.it; Pagina Facebook

che follia 3

Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale