| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 27 Settenbre 2021




Un libro per amico, consegna all’Azienda ospedaliera dei Colli

libro per amicoVerranno donati agli ammalati, ancora più soli in questi tempi difficili in cui non possono neanche ricevere un abbraccio o vedere il volto di un parente all’interno dell’ospedale che li ha presi in cura.

Sono oltre 300 i libri donati all’Azienda ospedaliera dei Colli all’interno della campagna “Un libro per amico” promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco per arginare il rischio di isolamento delle persone positive al Covid-19 e costrette al distanziamento sociale e alle cure a casa o in ospedale. I testi di diverso genere, dalla narrativa agli albi illustrati per bambini, provengono dalla Fondazione Premio Napoli e dalla libreria personale di Marisa Laurito.

A consegnare materialmente e simbolicamente i libri raccolti attraverso la campagna, stamattina all’Ospedale Monaldi c’era il presidente di Gesco Sergio D’Angelo: “L’iniziativa – spiega – nasce in questo momento di grande emergenza non solo sanitaria ma anche psico-sociale”. A ricevere i libri destinati ai malati e in alcune aree specifiche dell’ospedale, il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli Maurizio Di Mauro che ha espresso grande apprezzamento per l’iniziativa: “Ringraziamo Gesco che in questo momento così complicato ha deciso di donare un libro per amico a chi ne ha più bisogno”. A fargli eco la direttrice del presidio ospedaliero Monaldi, la dottoressa Valeria Crivaro: “I pazienti in questo momento sono più soli che mai, quindi, dopo le persone, i libri possono essere amici preziosi”.

La campagna è ancora attiva per chi voglia parteciparvi (per informazioni scrivere a info@napolicittasolidale.it).