| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 30 Settenbre 2020




La Campania ha una legge contro l’omofobia

La legge contro l’omofobia, la lesbofobia e la transfobia della Regione Campania è stata approvata con 34 voti favorevoli e un solo voto contrario.

“È una battaglia che ci rende orgogliosissimi – dichiara Antonello Sannino, segretario di Antinoo Arcigay Napoli - perché abbiamo seguito questa legge dal primo momento, abbiamo avuto il sostegno anche delle opposizioni all’attuale consiglio regionale. Tutti hanno votato questa legge e deve essere un motivo di grande orgoglio anche per il legislatore nazionale, visto che l’Italia è l’unico Paese a non avere una legge sull’omofobia e transfobia. Questa è una legge concreta che va su fatti concreti: istituisce un Osservatorio regionale, le case arcobaleno, gli uffici arcobaleno, un grande risultato per tutti e per tutte”.

La legge è stata sostenuta con un appello (firmato anche da Gesco). La Campania – secondo il testo diffuso da Arcigay - risulta di fatto, dai dati sulla violenza di genere diffusi dal Ministero dell’Interno e raccolti dall’Eures e dagli episodi di omotranslesbofobia denunciati, maglia nera nel Paese per la diffusione, che non accenna a diminuire, degli episodi di violenza perpetuati ai danni delle donne e delle persone LGBT.

L’emergenza covid  ha messo a nudo tutte le fragilità del nostro welfare, soprattutto quelle nei confronti dei soggetti più esposti, tra questi appunto donne e persone LGBT.

WCT banner
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale