| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Lunedì 22 Luglio 2019




Primo piano

Giudici e rappresentanti della società civile insieme per la legalizzazione delle droghe leggere

Prima invece di punire seconda giornataLegalizzare le droghe leggere e mettere l’Italia al passo con i Paesi dove la regolamentazione di marijuana e cannabis si sta sperimentando con successo. È stato questo il tema al centro della prima di tre sessioni di dibattito venerdì 5 e sabato 6 maggio a Palazzo Serra di Cassano nell’ambito del convegno Prima (invece) di punire, organizzato dall’associazione Non è ancora buio in collaborazione con il gruppo di imprese sociali Gesco.

Leggi tutto...

Prima (invece) di punire

Legalizzazione delle droghe leggere e questione sicurezza  al centro di un convegno internazionale con Franco Roberti, Isaia Sales, Benedetto Della Vedova, Henry John Woodcock, Nicola Quatrano e Sergio D’Angelo. 

convegnoUn convegno che vuole rilanciare la proposta della legalizzazione delle droghe leggere, affrontare la questione della sicurezza nelle città, anche alla luce del Decreto Minniti, e riaprire il delicato capitolo del welfare.

Leggi tutto...

Via dal Campo

I rom di Gianturco: dispersi e reclusi 

nessuno esclusoDopo lo sgombero forzato e l’abbattimento del campo di Gianturco, dello scorso 7 aprile, ci chiediamo dove siano andati i circa 1.300 abitanti rom, tutti di origine rumena, inclusi centinaia di bambini, anziani, malati e disabili. Ci parla di questa tragedia umanitaria Carlo Maddalena, del Comitato abitanti via delle Brecce, già operatore sociale nel campo di Gianturco.

Leggi tutto...

Rom e napoletani, la convivenza difficile

L’8 aprile è la #GiornataInternazionaleRomeSinti

romVivono da anni nel nostro Paese, buona parte di loro è rappresentata da cittadini comunitari, ma i rom ancora oggi non hanno alcun riconoscimento e si trovano a rivendicare continuamente il proprio diritto ad esistere e ad abitare, contro chi li vorrebbe lontani dalle proprie terre e in barba a norme nazionali ed internazionali che dovrebbero tutelarli.

Leggi tutto...

Welfare, grande partecipazione per la manifestazione contro i tagli

disabili piazzaDuemila persone sono scese ieri in piazza a Napoli per dire no ai tagli imposti dal Governo alle politiche sociali. A cinque anni dall’ultima manifestazione del comitato Il welfare non è un lusso, il mondo sociale campano si ricompatta raggruppando in piazza gli operatori di ventisei organizzazioni sociali (associazioni, cooperative, consorzi e reti), le famiglie e le persone disabili con un unico obiettivo: lanciare da Napoli l’allarme sui tagli vergognosi alle politiche sociali che mettono in ginocchio migliaia di cittadini fragili e con disabilità.

Leggi tutto...

Manifestazione a Napoli contro i tagli alle politiche sociali

Ne parla Sergio D'Angelo, presidente del Gruppo di Imprese Sociali Gesco

disabilitaIl Fondo Sociale Nazionale è stato ridotto di 214 milioni di euro e passa da 313 a 99 milioni, quello nazionale per la Non Autosufficienza passa da 500 a 450 milioni (– 50 milioni). Martedì 28 marzo 2017 si terrà a Napoli una manifestazione contro i tagli imposti dal Governo alle politiche sociali.

Leggi tutto...

Dagli stati generali alla manifestazione per il welfare

primavera welfare 2017Un forum permanente sulle politiche sociali: con questa promessa si è conclusa la due giorni della “Primavera del welfare” organizzata dalla Regione Campania che il 20 e 21 marzo 2017 ha riunito circa mille persone (operatori sociali e del pubblico, assistenti sociali, insegnanti, amministratori e funzionari degli uffici di piano, docenti e studenti universitari) nel centro congressi della stazione marittima di Napoli.

Leggi tutto...

La Primavera del Welfare

primavera welfare 2017La "Primavera del Welfare" soffia il 20 e 21 marzo nel Centro congressi della Stazione marittima di Napoli. Gli stati generali del welfare organizzati dalla Regione Campania coinvolgeranno tutti gli attori del processo di implementazione delle politiche sociali in una due giorni di dibattiti e tavoli tematici di approfondimento, per una programmazione partecipata.

Leggi tutto...

“Solo una scuola indipendente è una scuola educante”

Il Fava Gioia interrompe un progetto sul Cyberbullismo “a causa” di un testimonial trans

IMG 20170302 101734Una scuola di Napoli ha rifiutato di proseguire gli incontri del progetto nazionale sul Cyberbullismo promosso dal MIUR, Ministero dell’Istruzione, e dall’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale, che coinvolge 100 scuole in Italia.

Leggi tutto...

Nati per Leggere: nessuna chiusura

Il progetto può essere ospitato in altre realtà cittadine. Chiarezza sulla vicenda, oltre le polemiche  

nati per leggere“Nati per Leggere non è un progetto a termine, ma un programma pedagogico di valore nazionale e internazionale. Non vogliamo gestire nulla né abbiamo mai avuto in affidamento dall’amministrazione comunale alcuno spazio.

Leggi tutto...

Federconsumatori insieme alle famiglie delle persone con spettro autistico

La Asl Na3 Sud delibera la creazione di un Centro Specializzato Sperimentale per l'autismo, si sollecita l'istituzione del Tavolo Tecnico

autismoI familiari e le associazioni che riuniscono i genitori dei pazienti con spettro autistico della AslNa 3 tra cui "Andare Oltre" e "la Libellula" da anni lottano per ottenere adeguati percorsi assistenziali. A sostenere questa battaglia per il diritto essenziale alla Salute Federconsumatori Campania attraverso lo sportello dedicato alla "Disabilità".

Leggi tutto...

#SanValentino, Napoli in love!

Tutti gli appuntamenti in città per la Festa degli innamorati 

love 903163 960 720Napoli città da amare e dell’amore. Nel segno del romanticismo si apre nel capoluogo partenopeo il cartellone di eventi dedicati al #SanValentino. A partire dall’iniziativa dal titolo emblematico, “Innamòrati/Innamoràti di Napoli”, proposta per il secondo anno dall’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune (in collaborazione con l’associazione Guide Turistiche Campania).

Leggi tutto...

Napoli contro il gioco d’azzardo patologico

Gli esperti: “In atto una ‘mcdonalizzazione’ del gioco”

convegno ludopatiaIn seguito al decreto Balduzzi, che ha previsto l’introduzione del gioco d’azzardo nei Livelli Essenziali di Assistenza, i servizi per dipendenze italiani hanno realizzato una molteplicità di esperienze di servizi pubblici e del terzo settore di grande interesse e innovazione. Nello stesso tempo diversi comuni, e tra questi il Comune di Napoli, hanno approvato e dato attuazione a Regolamenti.

Leggi tutto...

Povertà in Campania

dossier poverta caritas 2016Sono le famiglie i veri poveri in Campania, e le donne. È quanto emerge dal “Dossier Regionale sulle Povertà 2016 in Campania”, realizzato dalla Delegazione regionale Caritas con quella della Fondazione Migrantes e presentato a Napoli.

Leggi tutto...

La tecnica “Aba” non è l’unica possibile per la cura dell’autismo

La lettera aperta di Luisa Russo, responsabile del Centro unico aziendale per la salute mentale in età evolutiva della Asl Napoli 1 Centro 

napoli per l autismoSono tante le iniziative che si svolgono a Napoli e in Campania per i bambini e ragazzi autistici e le loro famiglie, ed esistono cure alternative al metodo “Aba” (Applied Behavior Analysis, Analisi Comportamentale Applicata).

Leggi tutto...

La settimana della Memoria

Il gioco della memoriaUna settimana per non dimenticare: il Comune di Napoli organizza con le associazioni del territorio una programma di eventi in vista della Giornata della Memoria, per ricordare la tragedia dell’Olocausto contro ogni persecuzione e discriminazione.

Leggi tutto...

Emergenza freddo, Napoli scende in campo

emergenza freddo 3Di freddo si muore

Nel 2017 si muore ancora di freddo. Il bilancio ad oggi parla di 8 morti nel nostro Paese, 6 senza dimora e 2 anziani. Due di loro sono morti in Campania, una ad Aversa e l’altro in provincia di Avellino, per le rigide temperature dei giorni scorsi, ma l’emergenza gelo non è ancora terminata.

Leggi tutto...

Salute mentale, la Campania fanalino di coda per finanziamenti

DSC0744La Campania è tra le regioni in cui si investe di meno per la salute mentale. È quanto emerge dal Rapporto sulla Salute Mentale 2015 del Ministero della Salute, pubblicato a dicembre 2016; la prima analisi a livello nazionale dei dati rilevati attraverso il Sistema Informativo per la Salute Mentale (SISM) su utenza, attività, personale e costi dei Servizi di Salute Mentale in Italia.

Leggi tutto...

Le 10 cose da fare per il sociale nel 2017

Giancamillo Trani, Toni Nocchetti, Stefano Vecchio, Fedele Maurano, Tania Castellaccio, Carlo Cremona, Loredana Rossi, Rosario Stornaiuolo, Giovanni Zoppoli, Antonio Mattone, fanno un bilancio di fine anno e ci raccontano il welfare che verrà

napoli panorama 4Come è stato quest’anno per il sociale? E come sarà il welfare per l’anno che verrà? Quali le aspettative e le proposte concrete di cambiamento? Napoli Città Solidale lo ha chiesto a dieci esperti della realtà napoletana. Ecco cosa ci hanno risposto, tra bilanci stentati e speranze di miglioramento.

Leggi tutto...

Casa del Tempo

Inaugurato il centro di socializzazione per anziani a Gianturco

casa del tempo inaugurazioneCasa del Tempo è il nuovo centro di socializzazione per anziani ospitato all’interno della stazione Gianturco della Metropolitana 2 di Napoli. È un’iniziativa promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco con la cooperativa sociale Accaparlante grazie alla Fondazione Centro Storico. 

Leggi tutto...