| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 24 Ottobre 2021




Primo Piano
Napoli laboratorio per il Sud

Parte da Napoli il progetto di un nuovo piano per il Mezzogiorno basato su economia civile, cooperazione, credito, lavoro ed etica, lanciato dal convegno Laboratorio Sud: l’economia riparte dal territorio.

Il convegno, organizzato presso la Basilica della Pietrasanta dalla Federazione di comunità Banche di credito cooperativo Campania e Calabria con l’Associazione Pietrasanta onlus, hamesso insieme diversi soggetti impegnati sul  territorio, a partire dall’associazione Pietrasanta che per l’occasione ha allestito un nuovo percorso espositivo nell’area archeologica, con le sale della luna, dei racconti e dei bombardamenti.

Leggi tutto ›
Fondazione Baroni, bandi per 300mila euro a sostegno della disabilità

Edoardo Giordan Testimonial Giuseppe Signoriello

La pandemia ha rafforzato il ruolo del volontariato in Italia, ma la vera sfida oggi è tradurre questo capitale reputazionale in prassi, consolidando e rinnovando legami sociali sia all’interno che all’esterno degli enti.

Leggi tutto ›
Laboratorio Sud: l’economia riparte dal territorio

Rendere Napoli il centro propulsivo di una nuova economia civile: è questo il tema del convegno nazionale organizzato presso la Basilica della Pietrasanta per venerdì 22 ottobre 2021 a partire dalle ore 9.30 e dal titolo Laboratorio Sud: l’economia riparte dal territorio

Leggi tutto ›
Siate gentili! A Napoli il Festival della Gentilezza 2021

Muro della Gentilezza

Milleduecento bambini coinvolti, sei temi trattati, più di cento adesioni, tra scuole, negozi, musei, associazioni, librerie, professionisti, comunità, per la terza edizione del Festival della Gentilezza, in programma a Napoli per sei giorni, dal 9 al 14 novembre.

Leggi tutto ›
News
Giovedì, 21 Ottobre 2021Caro benzina, appello del presidente nazionale di Confedercontribuenti a Draghi

CARMELO FINOCCHIARO copia copiaAumenti carburanti: salgono i prezzi. Per la benzina, il servito arriva fino a 1,95 euro! Per il presidente nazionale della Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro “il Governo Draghi deve...

Giovedì, 21 Ottobre 2021Napoli può diventare la Capitale del Benessere?

Dario Cusani Eliana Viviana DipCome può Napoli diventare la ‘Capitale del Benessere’ facendo aumentare il BLI, Better Life Index, ovvero l’indicatore della qualità della vita? Il convegno Napoli capitale del benessere che si è...

Giovedì, 21 Ottobre 2021Per la prima volta in calo gli immigrati in Italia

family 1227834 960 720L’Italia, in declino demografico da almeno sei anni, nel 2020 registra, per la prima volta da 20 anni a questa parte, anche il calo più alto della popolazione straniera.

Giovedì, 21 Ottobre 2021Bullo non è bello, il progetto controbullismo e cyber bullismo di Arcigay Napoli

bullo“Bullo non è bello” è il nome del progetto che coinvolgerà in attività e laboratori circa 100 studenti dell’Istituto Comprensivo Massaia, al fine di tenere sempre alta l’attenzione sul bullismo e...

Mercoledì, 20 Ottobre 2021“Raccogliamo Sogni”: a Casa Cidis l’esperienza di ResQ

Raccogliamo Sogni“Raccogliamo Sogni”: un incontro per discutere di Mediterraneo, salvataggi in mare, viaggi, accoglienza e integrazione insieme a due organizzazioni impegnate attivamente, Cidis e ResQ People...

Seeds for Integration Grants per l’integrazione degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado

seedsOBESSU, piattaforma di cooperazione per le associazioni studentesche europee, nel 2016 ha iniziato ad implementare il progetto Seeds for Integration (Semi per l’integrazione) lavorando alla costruzione di un ambiente scolastico inclusivo grazie al sostegno finanziario della Open Society Foundations. Il progetto si basa sull’idea centrale che gli studenti hanno la volontà e la capacità di trovare soluzioni per gli attuali problemi sociali. L’inclusione educativa degli studenti migranti e rifugiati è sicuramente uno di questi. Tuttavia, in molti casi la mancanza di risorse impedisce agli studenti di sviluppare e attuare pienamente le loro idee.

A partire da queste considerazioni OBESSU ha creato Seeds for Integration che mira a:

Potenziare la capacità degli studenti di agire al fine di migliorare l’inclusione dei loro coetanei migranti e rifugiati nella comunità scolastica, nonché accrescere la consapevolezza – a livello locale, regionale e nazionale – sulle questioni che gli studenti migranti e rifugiati si trovano ad affrontare durante il loro processo di integrazione.

Costruire legami più stretti e creare un dialogo tra la comunità scolastica e le comunità da cui provengono gli studenti migranti e rifugiati.

Incrementare il coinvolgimento e l’appartenenza alla rete OBESSU per aumentare gli sforzi di diffusione e visibilità di Seeds for Integration a livello nazionale e lavorare insieme per ottenere un impatto politico.

CARATTERISTICHE DELLE PROPOSTE

Il programma Seeds for Integration prevede il finanziamento a gruppi informali di giovani o associazioni studentesche, nello specifico:

  • small scale grants (piccoli finanziamenti di avviamento) per contribuire a progetti locali o regionali con un massimo di 1.000 euro;
  • large scale grants (grandi finanziamenti di avviamento) per contribuire a progetti nazionali con un massimo di 4.000 euro.

Le attività dovranno concludersi entro la fine del 2019.

Saranno premiati i progetti che definiscano in modo chiaro i problemi rilevanti e le attività previste per farvi fronte, che prevedano il coinvolgimento di studenti migranti o rifugiati e di altri partner di progetto. Possono presentare proposte gruppi informali composti da almeno tre studenti frequentanti in Europa le scuole superiori (secondarie di secondo grado) che facciano riferimento ad un consiglio studentesco o a una comunità locale, oppure associazioni studentesche.

Per gli small scale grants tutti gli studenti partecipanti devono frequentare lo stesso istituto, oppure se l’iniziativa è a livello regionale dovrà prevedere una collaborazione tra due o più istituti. Per i large scale grants l’iniziativa dovrà essere proposta da un’organizzazione Membro, Candidata o Affiliata OBESSU. Per partecipare al bando occorre presentare la propria proposta in inglese compilando l’apposito form online. Sarà possibile salvare il proprio lavoro prima di ultimarlo per ricevere commenti e indicazioni da parte di OBESSU.

Scadenza: è possibile presentare progetti per tutto il corso del 2019 qui per partecipare

Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale