| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
venerdì 15 Ottobre 2021




Primo Piano
Violenza di genere, a Napoli le “Forti guerriere” scendono in campo

Violenza di genere

Uccise perché non ci si rassegna alla fine di una storia. Uccise per gelosia, disprezzo, piacere o senso di possesso. Sono le donne vittime di femminicidio, un fenomeno che in Italia non accenna a diminuire in questo 2021. Secondo l'ultimo report del Viminale, dei 199 delitti che si sono consumati nei primi mesi dell'anno, 84 sono di  donne. In Campania, sono sei i nomi che compongono questa lunga lista nera.

Leggi tutto ›
Salute degli occhi: ottobre è il mese della prevenzione

eye 1173863 960 720

La disabilità visiva è una condizione abbastanza frequente. Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), colpisce 253 milioni di persone nel mondo e si può prevenire o trattare in più dell’80% dei casi. 

Leggi tutto ›
Giornata mondiale degli insegnanti, quando l'empatia fa la differenza

Giornata mondiale degli insegnanti

È il mestiere più bello ma anche il più difficile del mondo: una vera e propria missione. Quello del docente che “prende per mano” e accompagna i più piccoli, ma non solo loro, lungo le "strade" della vita.

Leggi tutto ›
News
Venerdì, 15 Ottobre 2021Il Potere della Parola. A Modena un dibattito con lo psichiatra napoletano Michele Gargiulo

il potere della parolaNell’ambito del programma di “Màt – settimana della salute mentale” di Modena, giunta all’undicesima edizione, ampio spazio verrà dato al potere terapeutico della parola, come mezzo di scambio, di...

Giovedì, 14 Ottobre 2021“Orientati al futuro”, ecco i vincitori del bando: premiata la capacità di fare innovazione, inclusione e promozione culturale

orientati futuroSono 5 i progetti selezionati dall’Aps Callysto per il bando “Orientati al futuro”, lanciato in estate per incentivare i giovani a compiere i primi passi nel mondo dell’imprenditoria. Si tratta di...

Giovedì, 14 Ottobre 2021Nasce l’associazione .0: unisce artigiani e commercianti di via Tribunali

via tribunaliPer la prima volta, artigiani e commercianti di via dei Tribunali si costituiscono in una associazione: nasce così ".0" - punto zero - perché parte tutto da questo "punto di incontro cartesiano"....

Mercoledì, 13 Ottobre 2021Portici, nasce il Polo dell'educazione

Scuola Il Ciliegio Portici Napoli 1Nasce a Portici, nell'area vesuviana della città metropolitana di Napoli, il Polo dell'educazione per giovani da zero a sei anni. La nuova sede della scuola Il Ciliegio - a ridosso di via Libertà...

Martedì, 12 Ottobre 2021Hikaya: 4 donne dall'Afghanistan, podcast per sensibilizzare e favorire la raccolta fondi lanciata da Pangea, a sostegno delle donne e bambini di Kabul

Hikaya: 4 donne dall'Afghanistan, un progetto concepito da Nucleo Media Studioper sensibilizzare e favorire la raccolta fondi lanciata dalla Fondazione Pangea Onlusper sostenere le donne afghane...

“Premio Berlino”: bando destinato ai giovani architetti sui temi del riuso e della rigenerazione urbana

premio berlinoUn bando indetto dal Ministero per i Beni e le Attività culturali (MiBAC) ed il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e l’Istituto Italiano di Cultura di Berlino per la III edizione del “Premio Berlino” un programma sui temi del riuso e della rigenerazione urbana rivolto a giovani architetti italiani.

Ai vincitori del “Premio Berlino” trascorreranno un periodo di sei mesi a Berlino (ottobre 2019 – marzo 2020) e parteciperanno alle attività culturali organizzate dall’IIC Berlino e da ANCB – The Aedes Metropolitan Laboratory anche attraverso la presentazione dei propri lavori al termine della residenza. Sarà inoltre affiancato ai vincitori un tutor con esperienza internazionale, residente a Berlino, nonché esperto della scena professionale locale.

Per i vincitori  della III edizione del “Premio Berlino” 

1) un assegno mensile di 1.500 euro per vitto e rimborso spese prestazioni presso uno studio di architettura specializzato nei temi della rigenerazione urbana e sulle pratiche di recupero delle periferie urbane;

2) la disponibilità di un alloggio;

3) un biglietto aereo A/R per Berlino dall’Italia;

4) la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Requisiti generali:

a) essere cittadini italiani e residenti in Italia;

b) essere nati dopo il 31 dicembre 1988;

c) essere architetti iscritti all’ordine professionale;

d) svolgere comprovata attività di progettazione e di ricerca nel settore specifico del riuso e della rigenerazione urbana;

f) avere una buona conoscenza della lingua inglese. La conoscenza del tedesco costituirà titolo preferenziale.

Saranno valutati positivamente coloro che hanno al loro attivo progetti di riuso o rigenerazione già realizzati o in fase di realizzazione.

Per candidarsi c’è tempo fino al prossimo 28 giugno compilando questo documento