| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 24 Ottobre 2021




Primo Piano
Napoli laboratorio per il Sud

Parte da Napoli il progetto di un nuovo piano per il Mezzogiorno basato su economia civile, cooperazione, credito, lavoro ed etica, lanciato dal convegno Laboratorio Sud: l’economia riparte dal territorio.

Il convegno, organizzato presso la Basilica della Pietrasanta dalla Federazione di comunità Banche di credito cooperativo Campania e Calabria con l’Associazione Pietrasanta onlus, hamesso insieme diversi soggetti impegnati sul  territorio, a partire dall’associazione Pietrasanta che per l’occasione ha allestito un nuovo percorso espositivo nell’area archeologica, con le sale della luna, dei racconti e dei bombardamenti.

Leggi tutto ›
Fondazione Baroni, bandi per 300mila euro a sostegno della disabilità

Edoardo Giordan Testimonial Giuseppe Signoriello

La pandemia ha rafforzato il ruolo del volontariato in Italia, ma la vera sfida oggi è tradurre questo capitale reputazionale in prassi, consolidando e rinnovando legami sociali sia all’interno che all’esterno degli enti.

Leggi tutto ›
Laboratorio Sud: l’economia riparte dal territorio

Rendere Napoli il centro propulsivo di una nuova economia civile: è questo il tema del convegno nazionale organizzato presso la Basilica della Pietrasanta per venerdì 22 ottobre 2021 a partire dalle ore 9.30 e dal titolo Laboratorio Sud: l’economia riparte dal territorio

Leggi tutto ›
Siate gentili! A Napoli il Festival della Gentilezza 2021

Muro della Gentilezza

Milleduecento bambini coinvolti, sei temi trattati, più di cento adesioni, tra scuole, negozi, musei, associazioni, librerie, professionisti, comunità, per la terza edizione del Festival della Gentilezza, in programma a Napoli per sei giorni, dal 9 al 14 novembre.

Leggi tutto ›
News
Giovedì, 21 Ottobre 2021Caro benzina, appello del presidente nazionale di Confedercontribuenti a Draghi

CARMELO FINOCCHIARO copia copiaAumenti carburanti: salgono i prezzi. Per la benzina, il servito arriva fino a 1,95 euro! Per il presidente nazionale della Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro “il Governo Draghi deve...

Giovedì, 21 Ottobre 2021Napoli può diventare la Capitale del Benessere?

Dario Cusani Eliana Viviana DipCome può Napoli diventare la ‘Capitale del Benessere’ facendo aumentare il BLI, Better Life Index, ovvero l’indicatore della qualità della vita? Il convegno Napoli capitale del benessere che si è...

Giovedì, 21 Ottobre 2021Per la prima volta in calo gli immigrati in Italia

family 1227834 960 720L’Italia, in declino demografico da almeno sei anni, nel 2020 registra, per la prima volta da 20 anni a questa parte, anche il calo più alto della popolazione straniera.

Giovedì, 21 Ottobre 2021Bullo non è bello, il progetto controbullismo e cyber bullismo di Arcigay Napoli

bullo“Bullo non è bello” è il nome del progetto che coinvolgerà in attività e laboratori circa 100 studenti dell’Istituto Comprensivo Massaia, al fine di tenere sempre alta l’attenzione sul bullismo e...

Mercoledì, 20 Ottobre 2021“Raccogliamo Sogni”: a Casa Cidis l’esperienza di ResQ

Raccogliamo Sogni“Raccogliamo Sogni”: un incontro per discutere di Mediterraneo, salvataggi in mare, viaggi, accoglienza e integrazione insieme a due organizzazioni impegnate attivamente, Cidis e ResQ People...

Al via l’Avviso pubblico per progetti su bullismo e cyberbullismo

bullismo stopVia libera all'Avviso pubblico regionale per il piano di interventi e azioni per la prevenzione, la gestione e il contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo.

Con tale provvedimento la Regione Campania sostiene proposte progettuali presentate da partenariati composti da un minimo di tre soggetti e un massimo di cinque tra ambiti territoriali sociali (ruolo capofila), altri enti pubblici, istituzioni scolastiche, aziende sanitarie locali, soggetti del terzo settore iscritti negli appositi registri regionali o nazionali. Saranno ammessi a finanziamento progetti che incidono su uno o più dei seguenti ambiti di intervento: percorsi di conoscenza e di sensibilizzazione verso il problema del bullismo, come stimolo per la riflessione sul fenomeno e, più in generale, sulla convivenza pacifica, il rispetto delle diversità`, la soluzione dei conflitti; percorsi di alfabetizzazione emotiva e di potenziamento delle abilità sociali, volti a "costruire" la competenza emotiva dei ragazzi, a educarli all'empatia, alla comunicazione assertiva e al comportamento prosociale, con particolare attenzione alla dimensione gruppale; percorsi di educazione all'uso consapevole della rete internet e ai diritti e doveri legati all'utilizzo delle tecnologie informatiche; percorsi che mirano a promuovere una cultura dello sport giovanile come strumento per prevenire e ridurre i fenomeni di prevaricazione e di non rispetto delle diversità`.

Il costo massimo ammissibile per ciascun progetto è di 10mila euro.

"La Regione Campania - dichiara Chiara Marciani, assessore alle Pari Opportunità - in ottemperanza a quanto previsto nella Legge Regionale n. 11 del 22 maggio 2017 in merito alle disposizioni per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, al fine di tutelare la crescita educativa, sociale e psicologica dei minori, intende promuovere iniziative e progetti finalizzati alla prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo in tutte le sue manifestazioni, compreso il cyberbullismo. Seguendo l'approccio alla prevenzione e all'intervento anti-bullismo più condiviso a livello internazionale, abbiamo ritenuto necessario progettare interventi sistemici, in grado di promuovere cambiamenti nei luoghi di aggregazione, nelle norme e nei valori del gruppo, invece di focalizzarsi esclusivamente sul binomio vittima - bullo. Pertanto, la finalità dell'Avviso è quella di avviare una politica integrata antibullismo, ossia un percorso di esperienze e progetti che coinvolga il maggior numero di soggetti e persone, tesa a diminuire gli atteggiamenti di prepotenza e volta a favorire contesti di apprendimento nei quali tutti possano trovare il proprio spazio per crescere". "Riconoscere il bullismo non è sempre facile soprattutto quando questo fenomeno si sviluppa in rete e attraverso il web - continua la Marciani. Vogliamo quindi coinvolgere tutto il territorio regionale ed ottenere risultati più efficaci. Possiamo farlo solo insieme: scuola, famiglia, associazioni e Istituzioni. La nostra cooperazione è determinante nella diffusione di un atteggiamento anche culturale che educhi al rispetto dell'altro e della diversità, al senso della comunità e della responsabilità collettiva".

Info: http://www.regione.campania.it/

Agendo 2021 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale