| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 16 Febbraio 2019




Primo Piano
Un amico in più, il progetto che mette insieme le persone

giffas

L’idea di questo progetto del GIFFAS nasce dal postulato che si può essere soli nella folla. È un progetto che si pone come missione quello di far incontrare realtà diverse in condizione di fragilità sul territorio della X° Municipalità al fine di attivare un servizio di supporto e di utilità sociale. Così nasce “Un Amico in Più”, attivo fino all’aprile 2019.

Leggi tutto ›
Si conclude il progetto Argini, Dedalus e Inail presentano i risultati

Dedalus Argini

Il Progetto Argini, uno sforzo congiunto di Inail e della cooperativa sociale Dedalus, volge al termine, i due enti hanno indetto una conferenza stampa per fare un bilancio del lavoro svolto.

Leggi tutto ›
Minori e internet, le insidie e le opportunità che vengono dal web

minori web

Il 16 il convegno a Napoli. Striano: «Sui social tanto odio, soprattutto verso migranti e omosessuali»

«Le parole fanno le cose». Lo ripete spesso,citando John Austin, Maria Striano,  professoressa di Pedagogia Generale e Sociale alla Federico II di Napoli , che il 16 febbraio parteciperà al seminario “Tecnologia e competenza sociale” organizzato dall’associazione di promozione sociale Social Skills in collaborazione con il gruppo di imprese sociali Gesco e con Ceripe – Accademia di Formazione. In quell’occasione la docente presenterà i risultati della ricerca universitaria sull’esposizione di adolescenti e pre adolescenti ai discorsi d’odio tramite i sociale media che ha evidenziato quanto il fenomeno dei discorsi d'odio sia diffuso tra i ragazzi e le ragazze di età compresa tra gli 11 e i 16 anni e quanti adolescenti siano vittime o fautori di discorsi di odio veicolati dai social networks e dalle chat.

Leggi tutto ›

Birra-KBirr

Senza dimora, a Napoli l’unità di strada attiva 7 giorni su 7

“Resto al Sud”, sostegno per imprenditori under 35

resto al sudIl bando “Resto al Sud” è rivolto ai giovani fino a 35 anni per l’avvio di attività imprenditoriali sia da parte di singoli soggetti giuridici che per gruppi di imprese. Le domande possono essere inviate dal 15 gennaio 2018, esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia.

Il provvedimento, finalizzato a spingere l’imprenditoria giovanile nel Sud, ha una dotazione finanziaria complessiva di 1 miliardo e 300 milioni a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (programmazione 2014-2020) e prevede un contributo a fondo perduto (35% dell’investimento) e un finanziamento bancario a tasso zero (65% dell’investimento). É promosso dal Ministro per la Coesione territoriale ed il Mezzogiorno. Invitalia è il soggetto gestore.

Cosa si può fare. É possibile avviare attività di produzione di beni e servizi. Sono escluse dal finanziamento le attività libero professionali e il commercio. Ogni soggetto richiedente può ricevere un finanziamento massimo di 50 mila euro. Nel caso in cui la richiesta arrivi da più soggetti, già costituiti o costituendi, il finanziamento massimo è pari a 200 mila euro. I progetti imprenditoriali possono avere un programma di spesa del valore massimo di 200 mila euro.

resto al sud 1

Sono finanziabili: - interventi per la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili (massimo 30% del programma di spesa) - impianti, attrezzature, macchinari nuovi - programmi informatici e servizi TLC (tecnologie per l’informazione e la telecomunicazione) - altre spese utili all’avvio dell’attività (materie prime, materiali di consumo, utenze e canoni di locazione, canoni di leasing, garanzie assicurative nel limite del 20% massimo del programma di spesa)

Non sono ammissibili le spese di progettazione, le consulenze e quelle relative al costo del personale dipendente. Le agevolazioni coprono il 100% delle spese e prevedono: - contributo a fondo perduto, pari al 35% del programma di spesa - finanziamento bancario, pari al 65% del programma di spesa, concesso da un istituto di credito che aderisce alla convenzione tra Invitalia e ABI, garantito dal Fondo di garanzia per le PMI Gli interessi del finanziamento sono coperti da un contributo in conto interessi. Il finanziamento bancario deve essere restituito in 8 anni di cui 2 di preammortamento. Le agevolazioni sono erogate in regime de minimis.

A chi è rivolto. Le agevolazioni sono rivolte ai giovani tra 18 e 35 anni che: - siano residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda di finanziamento - trasferiscano la residenza nelle regioni indicate dopo la comunicazione di esito positivo - non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento - non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio

Possono presentare richiesta di finanziamento le società, anche cooperative, le ditte individuali costituite successivamente alla data del 21 giugno 2017, o i team di persone che si costituiscono entro 60 giorni (o 120 se residenti all’estero) dopo l’esito positivo della valutazione.

Per tutte le informazioni sul bando visita il sito: http://www.invitalia.it/site/new/home/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/resto-al-sud.html

OpenHeArt, sperimentazione creativa al MANN

biasiucci backstageIl MANN incontra le nuove generazioni: al via al Museo Archeologico di Napoli OpenHeArt, un originale progetto di sperimentazione creativa intorno alla fotografia, alla grafica e alla produzione video.  Il progetto, che coinvolge 44 giovani napoletani...

Leggi tutto ›
“Dove” torna la guida di sant’Egidio alla Napoli Solidale

doveUna guida per i senzatetto su dove mangiare, dormire lavarsi a Napoli e in Campania. Torna “Dove”,  l’ iniziativa lanciata dalla Comunità di Sant’Egidio che ha pubblicato la 12/ma edizione del libretto in cui ci sono tutti gli indirizzi della rete...

Leggi tutto ›
Scuola, liceali che insegnano agli studenti delle scuole medie

codingParte da Napoli il progetto europeo Codinc, coordinato dall’Università Federico II di Napoli. Un lavoro orientato a favorire l'educazione Stem (Science, Technology, Engineering and Mathematics)  attraverso un approccio educativo inclusivo. Il progetto...

Leggi tutto ›
News
Mercoledì, 13 Febbraio 2019Il Parco della Rimembranza al 9° posto de “I luoghi del cuore”

rime2.227.847 voti, oltre 37.200 luoghi oggetto di segnalazione, 6.412 Comuni coinvolti (l’80,6% dei Comuni italiani): questi sono i numeri del censimento indetto dalla FAI-Fondo Ambiente Italiano in...

Mercoledì, 13 Febbraio 2019“Diritto alla pizza” , nel libro di Pisani la visione giuridica della pizza

DIRITTO ALLA PIZZAIl mondo della pizza in una versione inedita, proposta nel lavoro editoriale dell’avvocato Angelo Pisani, pubblicato da Rogiosi. “Diritto alla pizza” racchiude in 184 pagine storie molto note o...

Mercoledì, 13 Febbraio 2019Napoli città della conversazione, al via l'ultima settimana di eventi

napoli citta della conversazionePoco meno di un anno fa l'Assessorato alla Cultura e al Turismo propose alla città una “Giornata della disconnessione”, con l’invito, per quel giorno, a “spegnere smartphone, tablet, computer, TV...

Mercoledì, 13 Febbraio 2019Al via la V Edizione di “Un angelo fra le stelle”

Sette stelle campane ai fornelli per il completamento della scuola in Tanzania

angeloSette stelle della ristorazione campana unite per una cena di solidarietà. L'appuntamento è per il 19 febbraio, alle...

Martedì, 12 Febbraio 2019Yes I start Up, la formazione gratuita per mettersi in proprio

Yes i startIl progetto Yes I start Up è quasi come un balsamo per i cuori della generazione Y, i Millennials, che usciti dal mondo accademico o della formazione stanno riscontrando difficoltà nell’...