| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 3 Dicembre 2022




Primo Piano
Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti”: la cerimonia a Nisida

Premio Responsabilità Sociale Amato Lamberti la cerimonia a Nisida

Torna a Nisida il Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” voluto dalle onlus Jonathan e Gesco e giunto alla sua nona edizione, in programma sabato 10 settembre 2022 a partire dalle ore 19 negli spazi all’aperto del Centro Europeo di Studi.

Leggi tutto ›
Tutti A Bordo a Napoli con il festival di Mediterranea Saving Humans

Tutti A Bordo a Napoli con il festival di Mediterranea Saving Humans

Napoli ospita il primo festival nazionale di Mediterranea Saving Humans, associazione di promozione sociale impegnata nel soccorso in mare delle persone migranti e nell’organizzazione di iniziative umanitarie in Ucraina. L’appuntamento con “A Bordo!” è al Maschio Angioino da giovedì 1 settembre a domenica 4 settembre 2022.

Leggi tutto ›
I genitori di Paciolla ai giffoner: “Aiutateci a diffondere la storia di nostro figlio”

I genitori di Paciolla ai giffoner Aiutateci a diffondere la storia di nostro figlio

“Cosa possiamo fare noi ragazzi per aiutarvi a scoprire la verità su quanto è accaduto a vostro figlio Mario Paciolla?” È questa la domanda che i  partecipanti della sezione Impact! di #Giffoni2022 hanno immediatamente rivolto ad Anna Motta e Pino Paciolla, i genitori del  giornalista, attivista e volontario napoletano morto in circostanze misteriose durante l'esercizio delle sue funzioni nelle Nazioni Unite.

Leggi tutto ›
Editoriale
Napoli per l'Ucraina

di Sergio D'Angelo
Ho provato una grande emozione alla partenza da Napoli dei tre bus di aiuti umanitari per i civili ucraini che scappano dalla guerra dirigendosi verso il confine polacco, perché non abbiamo il potere di fermare la guerra, ma possiamo offrire concretamente la nostra solidarietà.
Leggi tutto ›
Speciale
Cooperativa sociale EVA: da 22 anni accanto alle donne per liberarle dalla violenza

CooperativasocialeEva

Gestisce in Campania 5 Centri anti-violenza e 3 Case rifugio: la cooperativa sociale EVA, del gruppo Gesco, rappresenta una delle storiche e più radicate esperienze di donne impegnate accanto ad altre donne. Attiva dal 1999 anni nell’ambito della prevenzione e del contrato alla violenza maschile, accoglie e sostiene donne in difficoltà, insieme ai loro bambini, attraverso un ampio spettro di servizi e una serie di percorsi di emancipazione e inserimento sociale e lavorativo.

Leggi tutto ›
News
Martedì, 26 Luglio 2022Pace, cittadinanza, resistenza civile: a Nisida il Premio Responsabilità Sociale Amato Lamberti

Pace cittadinanza resistenza civile a Nisida il Premio Responsabilità Sociale Amato LambertiSarà dedicata alla pace la nona edizione del Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” in programma sabato 10 settembre 2022 a partire dalle ore 19 negli spazi all’aperto del Centro Europeo...

Martedì, 12 Luglio 2022Attacco alla Masseria Ferraioli: bene confiscato minacciato dalla camorra

Attacco alla Masseria Ferraioli bene confiscato minacciato dalla camorraNuovo atto intimidatorio alla Masseria Antonio Esposito Ferraioli, nata in un bene confiscato ad Afragola e gestita da un gruppo di organizzazioni sociali del territorio.

Lunedì, 04 Luglio 2022Armonia a cavallo: Matilde Lauria al campionato interregionale di equitazione

Armonia a cavallo Matilde Lauria al campionato interregionale di equitazione“Cimentarmi ancora una volta in una disciplina quasi inaccessibile per le mie patologie  mi ha permesso di vivere in pieno le contrastanti emozioni tra gioia, paura e felicità.

Martedì, 28 Giugno 2022Premio Nazionale Amato Lamberti: consegnate le borse di studio

Premio Nazionale Amato Lamberti consegnate le borse di studioIn occasione dei dieci anni dalla scomparsa di Amato Lamberti, la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, ha ospitato nella mattinata di martedì 28 giugno 2022 la cerimonia di consegna delle tre borse...

Martedì, 28 Giugno 2022Napoli Pride: e che burdello!

Napoli Pride e che burdelloDopo due anni di restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, torna il Napoli Pride.

MANN FOR KIDS

MFKIl Mann apre le sue porte gratuitamente ai bambini e alle loro famiglie. L’Archeologico organizza laboratori gratuiti ogni terza domenica del mese (dal 22 ottobre 2017 al 17 giugno 2018) con artisti affermati del mondo dei cartoon e dell'animazione come Marino Guarnieri e Daniele Bigliardo, una sempre più ricca e variegata offerta per le scuole e le famiglie e progetti speciali che coinvolgeranno bambini della città, con particolare attenzione ai contesti più disagiati.

 MANNforKIDS, ovvero una programmazione per i giovanissimi (dai 5 ai 16 anni)  che per la prima volta il Museo Archeologico di Napoli, diretto da Paolo Giulierini, presenta in maniera unitaria con lo slogan “Fatti mandare al MANN”, una proposta complessiva molto attenta al sociale e alle esigenze dei cittadini.

“Un Museo che vuole investire nelle nuove generazioni deve concentrare la propria attenzione sugli aspetti pedagogici e didattici - dichiara Paolo Giulierini - il Mann persegue da tempo questo obiettivo, avendo rafforzato il rapporto con il quartiere, la città, le scolaresche di Napoli e di tutta Italia. Le infinite possibilità fornite dalle straordinarie collezioni, che spaziano dall'antico Egitto, alla Grecia fino alla Roma imperiale, consentono una immersione completa nel mondo antico e nei suoi valori, presupposto per essere cittadini consapevoli del domani. L'alleanza tra il Mann, gli enti locali, l'associazionismo e l'imprenditoria privata è la risposta vincente per offrire un'occasione di crescita a tutti i bambini della città”.

MFK3

FATTI MANDARE AL MANN - Il MANN propone un programma di attività rivolte alle famiglie, tutte gratuite, ogni terza domenica del mese, ideate e organizzate dal Servizio Educativo in collaborazione con la Scuola Italiana di Comix, Accademia di Belle Arti di Napoli e Coopculture. Inaugureranno il ciclo di nove laboratori, due appuntamenti esclusivi. Il primo, dedicato all'animazione il 22 ottobre con Marino Guarnieri, docente di cinema di animazione della Scuola Italiana di Comix, regista (è uno degli autori del film “La Gatta Cenerentola”) e illustratore, dal titolo “Stop Motion”. Il 19 novembre il protagonista della domenica sarà Daniele Bigliardo, disegnatore di Dylan Dog, con il laboratorio “Fumetto junior”. Il 17  Dicembre 2017  sarà la volta di “Safari Fotografico”.  

“Il Servizio Educativo del MANN ha sempre avuto interesse per il pubblico giovanile, organizzando iniziative didattiche per avvicinare le nuove generazioni all’arte e alla cultura -spiega la responsabile Lucia Emilio. - Il Museo si fa garante di creare un contatto tra il patrimonio archeologico e i più piccoli, con attività il più possibile coinvolgenti e che considerino le modalità di apprendimento, suggerite dalla realtà museale, che differiscono dal classico insegnamento scolastico. Particolare attenzione si presta ai più piccoli, dai 5 agli 11 anni, senza alcun tipo di esclusione, anche grazie a un Museo in grado di attrarli e coinvolgerli. Per tali fasce di età infatti sono stati messi a punto progetti educativi come laboratori fotografici, caccia al tesoro, laboratori di cinema e di scrittura. Il MANN volge attenzione anche ai bambini e ragazzi in visita al museo con le famiglie. Grazie alle accurate attività pensate ad hoc è in grado di coinvolgere anche gli adulti, che solitamente tendono a non interagire nelle attività ludiche e didattiche fornite ai bambini. Il rapporto diretto con le scolaresche invece, avviene soprattutto con itinerari specifici, visite e laboratori didattici, cicli di “lezioni” e mostre tematiche, concordate con i relativi docenti”. 

MFK4

“Il progetto Obvia ha coordinato la programmazione delle attività per kids e young adults - spiega Daniela Savy, coordinatrice del progetto di comunicazione Out Of Boundaries Viral Art Dissemination adottato dal MANN - affiancando il servizio educativo nella realizzazione dell'offerta culturale e ha dato avvio a una campagna di Art Bonus e Crowfunding, che è ancora in corso, attraverso la piattaforma Meridonare, per l'acquisto dei materiali utili a rendere il laboratorio del MANN per la didattica un luogo di accoglienza, educazione, crescita culturale e sociale, conoscenza e soprattutto inclusione, nell'ottica dell'audience development che è l'obiettivo del progetto Obvia e del MANN inteso come partecipazione attiva alla vita del MANN”.

“Condividendo appieno la linea operativa che il Mann ha intrapreso, di apertura e rinnovata presenza dell’idea stessa di museo all’interno di una comunità - dichiara il direttore della Scuola Italiana di Comix Mario Punzo - appoggiamo con le nostre competenze e il nostro entusiasmo questa iniziativa rivolta ad un pubblico di ragazzi e bambini. MANNforKIDS è l’ennesima dimostrazione dell’attuale vitalità del museo e di tutto lo staff che lavora quotidianamente per realizzare e mettere in pratica tutte queste iniziative. La mia presenza è con una doppia veste. Una come direttore della Scuola Italiana di Comix con attività legate all’animazione e al fumetto, l’altra come docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, con vari laboratori didattici, spot e altre attività pensate e realizzate da allievi dell’Accademia. La mia speranza e volontà è quella partecipare con una presenza continua alla incredibile vitalità del nostro amato museo”.

MFK5

L'OFFERTA COOPCULTURE - Sempre più ricca è la programmazione di visite e laboratori per la scuola primaria e secondaria che spaziano dalla storia all’arte, all’archeologia e alla tecnologia, a cura della società Coopculture, gestore dei servizi aggiuntivi. In particolare, per le famiglie, si segnala la domenica dedicata all'Egitto: un archeologo accompagnerà i bambini e i loro genitori in un viaggio attraverso le opere e le collezioni esposte. La partecipazione alle varie iniziative è a pagamento per informazioni sulle attività, le tariffe, le disponibilità e per prenotare è possibile contattare l’Ufficio Scuole tel. 848082408 lun>ven ore 9>13 e 14>17 sab 9>14 edu@coopculture.it, programma completo su: www.coopculture.it.

SCOPRI NAPOLI AL MUSEO - Infine si presentano inoltre tre progetti speciali, non rivolti al pubblico, ma destinati a particolari categorie di ragazzi, preselezionati con gli enti partner. Tra questi, una particolare rilevanza sociale è rappresentata dal Progetto con il Comune di Napoli rivolto a circa 700 minori, di età compresa tra i 6 e i 16 anni,  che frequentano i Centri Diurni e le Educative territoriali della città. L’obiettivo del progetto è quello di ricostruire, insieme ai diversi gruppi di ragazzi, i tasselli della storia della città e promuovere la conoscenza dei suoi tesori, al fine di riappropriarsi di un’identità civica e di un senso di appartenenza che sono prerogativa essenziale del processo di inclusione sociale.

Il progetto è finanziato dal Comune di Napoli e cofinanziato dal Museo attraverso l’impiego delle proprie risorse umane, con il coordinamento scientifico e la direzione del Servizio Educativo e partirà dal gennaio 2018 per concludersi a dicembre.

“È fondamentale investire in percorsi educativi e culturali che favoriscano la crescita: collaborare con il MANN, uno dei più importanti musei archeologici al mondo, è un'opportunità unica per i minori e le loro famiglie - sottolinea l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli Roberta Gaeta - La cultura e l'arte sono strumenti di valorizzazione sociale, nonché volano per l'accrescimento del senso di appartenenza al territorio e alla sua ricchezza artistica”. 

RACCONTI AL MUSEO - Laboratorio di narrazione e lettura a cura del Servizio Educativo e dell’Associazione Livia Dumontet, il progetto intende condurre i bambini tra i 7 e gli 11 anni nel mondo fantastico delle fiabe, dei racconti e delle vicende narrate nei libri. Il Museo accoglierà l’associazione “I Raccontatori”, organizzando una serie di visite guidate per i piccoli lettori/visitatori. Da novembre 2017 a marzo 2018.

DA FORCELLA AL MANN - A cura di Associazione Culturale AGORA il progetto ha per obiettivo la valorizzazione sociale, culturale e artistica di Forcella. Attraverso varie attività i giovani del quartiere sono introdotti alla conoscenza e alla rilettura di alcuni dei tesori custoditi al MANN, che reinterpreteranno in un percorso artistico, fatto di quindici murales. L'iniziativa parte il 31 ottobre e prosegue fino al maggio 2018. Nella prima fase dal titolo “Diario di viaggio da Forcella al MANN” al fianco dei ragazzi si alterneranno figure di archeologi, storytellers, artisti, fumettisti e scrittori per dar vita a quella che sarà una nuova “guida” del Museo corredata da espressioni tipicamente partenopee. La seconda fase, “Art dint’ ‘o street” prevede la creazione di un percorso inedito che dal Complesso dell’Annunziata porti fino al Mann attraverso siti sconosciuti agli stessi napoletani. Lungo il percorso, quindici murales reinterpreteranno alcune tra le opere più indicative custodite al MANN - curati da artisti internazionali e writers napoletani in stretta collaborazione con gli abitanti dell’area - che non solo riqualificheranno mura, vicoli ed edifici  ma contribuiranno ad accrescere il patrimonio fruibile in termini di valorizzazione sociale, culturale e turistica. 

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale