Una Summer school per formare operatori sul concetto di “disabilità”

summer schoolDisabled People's Internationa (DPI)  Italia, European Network on Independent Living (ENIL) Italia e Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap (FISH), con la collaborazione del CeRC, Center for governability and disability studies Robert Castel, e con il patrocinio della Regione Campania, del Comune di Ascea e della Fondazione Alario per Elea-Velia, organizzano una “Summer school” sul concetto di disabilità e sula sua evoluzione, a partire dalle trasformazioni che la Convenzione dei diritti delle persone con disabilità, ratificata da 154 paesi, tra cui l'Italia e l'Unione Europea.

La Summer school si rivolge principalmente a soci o collaboratori (possibilmente giovani) della rete delle associazioni italiane di persone con disabilità e loro familiari, ai servizi e agli operatori che lavorano nel campo della disabilità, a studenti e ricercatori universitari. Il corso si attiva con un numero minimo di 25 partecipanti; verrà rilasciato attestato di frequenza. L’approccio che sarà utilizzato è di cooperative learning, attraverso formazioni d’aula, gruppi di lavoro, momenti di confronto interattivo.

Le lezioni saranno tenute da Rita Barbuto, direttrice di DPI-Italia Onlus; Rosaria Duraccio, vicepresidente ENIL; Carlo Francescutti, coordinatore del Comitato tecnico scientifico dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità; Giampiero Griffo, co-direttore del CeRC e membro del Consiglio mondiale di Disabled peoples' International; Ciro Pizzo, dell’Università di Napoli Suor Orsola Benincasa; Ciro Tarantino, dell’Università della Calabria e co-direttore del CeRC. È prevista anche la partecipazione di esperti della RIDS (Rete italiana Disabilità e Sviluppo).

Il corso si svolge in 5 giorni per 7 ore di lezione al giorno (dalle 9 alle 13,00 e dalle 14,30 alle  17,30). Le lezioni si svolgeranno presso la sede della Fondazione Alario per Elea-Velia (Viale Parmenide, Ascea - loc. Marina - SA), dal 14 al 18 settembre 2015. La partecipazione alla Summer School prevede un contributo pari a 260,00 euro. La quota comprende il soggiorno a mezza pensione per 5 giorni presso l'Artemis o in una struttura alberghiera ad Ascea Marina (con € 33,00 al giorno). Le adesioni devono pervenire entro il 25 luglio (per corsisti e docenti vi è la possibilità di prolungare il soggiorno alle stesse condizioni sopra indicate). Coloro che vorranno iscriversi oltre la data indicata potranno farlo con un costo aggiuntivo di € 30,00.

Per le adesioni è necessario compilare il modulo di adesione (Allegato A, scaricabile anche da qui). Il versamento della quota di iscrizione deve essere effettuato tramite bonifico bancario presso Banca di Credito Cooperativo dei Comuni Cilentani, (Filiale di Ascea (Sa) sul codice IBAN IT88 G070 6676 0600 0000 0411 495 intestato a MO.V.I. CAMPANIA ONLUS, via poseidonia, 15, 84046 Marina di Ascea (Sa), (indicando come causale “Quota iscrizione Summer School Settembre 201”5, nome e cognome).

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria organizzativa al 3495373758 o via mail a info@movicampania.org

Allegato A – scheda di adesione