| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
venerdì 9 Dicembre 2022




Primo Piano
Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti”: la cerimonia a Nisida

Premio Responsabilità Sociale Amato Lamberti la cerimonia a Nisida

Torna a Nisida il Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” voluto dalle onlus Jonathan e Gesco e giunto alla sua nona edizione, in programma sabato 10 settembre 2022 a partire dalle ore 19 negli spazi all’aperto del Centro Europeo di Studi.

Leggi tutto ›
Tutti A Bordo a Napoli con il festival di Mediterranea Saving Humans

Tutti A Bordo a Napoli con il festival di Mediterranea Saving Humans

Napoli ospita il primo festival nazionale di Mediterranea Saving Humans, associazione di promozione sociale impegnata nel soccorso in mare delle persone migranti e nell’organizzazione di iniziative umanitarie in Ucraina. L’appuntamento con “A Bordo!” è al Maschio Angioino da giovedì 1 settembre a domenica 4 settembre 2022.

Leggi tutto ›
I genitori di Paciolla ai giffoner: “Aiutateci a diffondere la storia di nostro figlio”

I genitori di Paciolla ai giffoner Aiutateci a diffondere la storia di nostro figlio

“Cosa possiamo fare noi ragazzi per aiutarvi a scoprire la verità su quanto è accaduto a vostro figlio Mario Paciolla?” È questa la domanda che i  partecipanti della sezione Impact! di #Giffoni2022 hanno immediatamente rivolto ad Anna Motta e Pino Paciolla, i genitori del  giornalista, attivista e volontario napoletano morto in circostanze misteriose durante l'esercizio delle sue funzioni nelle Nazioni Unite.

Leggi tutto ›
Editoriale
Napoli per l'Ucraina

di Sergio D'Angelo
Ho provato una grande emozione alla partenza da Napoli dei tre bus di aiuti umanitari per i civili ucraini che scappano dalla guerra dirigendosi verso il confine polacco, perché non abbiamo il potere di fermare la guerra, ma possiamo offrire concretamente la nostra solidarietà.
Leggi tutto ›
Speciale
Cooperativa sociale EVA: da 22 anni accanto alle donne per liberarle dalla violenza

CooperativasocialeEva

Gestisce in Campania 5 Centri anti-violenza e 3 Case rifugio: la cooperativa sociale EVA, del gruppo Gesco, rappresenta una delle storiche e più radicate esperienze di donne impegnate accanto ad altre donne. Attiva dal 1999 anni nell’ambito della prevenzione e del contrato alla violenza maschile, accoglie e sostiene donne in difficoltà, insieme ai loro bambini, attraverso un ampio spettro di servizi e una serie di percorsi di emancipazione e inserimento sociale e lavorativo.

Leggi tutto ›
News
Martedì, 26 Luglio 2022Pace, cittadinanza, resistenza civile: a Nisida il Premio Responsabilità Sociale Amato Lamberti

Pace cittadinanza resistenza civile a Nisida il Premio Responsabilità Sociale Amato LambertiSarà dedicata alla pace la nona edizione del Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” in programma sabato 10 settembre 2022 a partire dalle ore 19 negli spazi all’aperto del Centro Europeo...

Martedì, 12 Luglio 2022Attacco alla Masseria Ferraioli: bene confiscato minacciato dalla camorra

Attacco alla Masseria Ferraioli bene confiscato minacciato dalla camorraNuovo atto intimidatorio alla Masseria Antonio Esposito Ferraioli, nata in un bene confiscato ad Afragola e gestita da un gruppo di organizzazioni sociali del territorio.

Lunedì, 04 Luglio 2022Armonia a cavallo: Matilde Lauria al campionato interregionale di equitazione

Armonia a cavallo Matilde Lauria al campionato interregionale di equitazione“Cimentarmi ancora una volta in una disciplina quasi inaccessibile per le mie patologie  mi ha permesso di vivere in pieno le contrastanti emozioni tra gioia, paura e felicità.

Martedì, 28 Giugno 2022Premio Nazionale Amato Lamberti: consegnate le borse di studio

Premio Nazionale Amato Lamberti consegnate le borse di studioIn occasione dei dieci anni dalla scomparsa di Amato Lamberti, la Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, ha ospitato nella mattinata di martedì 28 giugno 2022 la cerimonia di consegna delle tre borse...

Martedì, 28 Giugno 2022Napoli Pride: e che burdello!

Napoli Pride e che burdelloDopo due anni di restrizioni dovute all’emergenza sanitaria, torna il Napoli Pride.

Servizi educativi per la prima infanzia, il corso di laurea alla Federico II

Servizi educativi per la prima infanziaFormare nuove professionalità per intercettare risorse, progettare dispositivi, creare sistemi di organizzazioni, offrire servizi rivolti all'educazione della prima infanzia e alla cura di chi vive in condizioni di disagio.  Questi gli obiettivi del corso di laurea  in coordinamento di servizi educativi per la prima infanzia e il disagio sociale, promosso dal Dipartimento di studi umanistici dell’Università Federico II di Napoli.

I servizi educativi svolgono un ruolo cruciale dal punto di vista educativo e sociale nella crescita di bambine e bambini sia perché ne influenzano positivamente lo sviluppo cognitivo, affettivo e relazionale sia perché promuovono l’inclusione, garantendo pari opportunità a tutti, indipendentemente dalla condizione e dalle differenze economiche e culturali legate al contesto di origine. Inoltre, i servizi per la prima infanzia permettono di conciliare la vita lavorativa con quella personale e della famiglia, favorendo l’occupazione femminile e il benessere dei sistemi familiari. 

L'INTERVISTA A FRANCESCA MARONE, COORDINATRICE DEL CORSO

La presenza dei servizi per la prima infanzia e per il disagio sociale sul territorio ne determina il livello di sviluppo mediante l’azione sistematica e decisiva di contrasto alla povertà educativa e alla marginalità, nell’ottica di un nuovo welfare in grado di produrre cultura, benessere, qualità della vita e coesione sociale. 

L’accessibilità e la qualità di tali servizi, secondo principi che orientano le recenti politiche europee oggi a fondamento del progetto nazionale del sistema integrato 0-6, si raggiungono in primo luogo attraverso un’adeguata formazione iniziale del personale, che deve essere una formazione di tipo universitario, aderente ai bisogni formativi di educatori, progettisti e professionisti della formazione.

In quest’orizzonte di senso e per rispondere a tali esigenze è nato il progetto del nuovo Corso di Laurea Magistrale in Coordinamento dei Servizi Educativi per la Prima Infanzia e per il Disagio Sociale, classe LM-50, istituito e attivato presso il Dipartimento di Studi Umanistici di questo Ateneo a partire dall’a.a. 2021-2022.

http://studiumanistici.dip.unina.it/2021/09/02/coordinamento-dei-servizi-educativi-per-la-prima-infanzia-e-per-il-disagio-sociale/

Il corso forma figure, con competenze diverse, da quelle sociologiche a quelle giuridiche, passando per quelle di management, altamente specializzate in grado di gestire e/o attivare strutture e servizi educativi, riabilitativi e formativi; di progettare, valutare e realizzare interventi educativi che rispondano alle esigenze del territorio; di coordinare, orientare e programmare la formazione in itinere del personale impegnato in strutture educative per l’infanzia e il disagio sociale.

LEGGI ANCHE | Povertà educativa: a Napoli un corso di laurea per contrastarla

Donatella Alonzi

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale