| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

Bando per mostre d’arte negli spazi del Comune

pan esternoL'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli informa tutti i soggetti interessati che è stato avviato l'iter per l’acquisizione delle proposte di mostre, per la programmazione annuale degli spazi di sua pertinenza al fine di realizzare un calendario espositivo di qualità che possa essere adeguatamente promosso presso i circuiti nazionali ed internazionali.

La manifestazione d'interesse è finalizzata alla programmazione espositiva nelle seguenti sale, concesse a titolo gratuito: - Foyer del Pan | Palazzo delle Arti Napoli ( piano terra ) - Loft del Pan | Palazzo delle Arti Napoli ( piano terra ) - Sala delle Carceri di Castel dell’Ovo ( piano terra ) - Sale Espositive di Castel dell’Ovo ( I e II piano ) - Sale delle Terrazze di Castel dell’Ovo ( su due livelli ) - Chiesa di San Severo al Pendino

Per maggiori informazioni sui singoli spazi è possibile contattare i seguenti uffici: Pan | Palazzo delle Arti Napoli tel. 0817958651 / pan@comune.napoli.it Castel dell’Ovo tel. 0817954593 / eventi@comune.napoli.it Chiesa di San Severo al Pendino tel. 0817957792 patrimonio.artistico.beniculturali@comune.napoli.it L’avviso è relativo alla programmazione espositiva per l’anno 2019 fino al mese di gennaio 2020.

Requisiti. I progetti per le attività espositive possono essere presentati da enti pubblici e privati, associazioni e fondazioni non aventi fini di lucro, persone fisiche con o senza personalità giuridica. Le proposte dovranno riguardare mostre di carattere artistico e culturale di valenza nazionale e/o internazionale o anche di giovani emergenti, con particolare riguardo agli autori napoletani. Per garantire una alternanza effettiva delle proposte, non potranno essere riproposte esposizioni di artisti se non dopo che sia trascorso almeno un triennio, salvo speciali deroghe. Le attività che si andranno a svolgere non possono avere finalità lucrative, l’accesso al pubblico sarà gratuito. Tutte le spese di trasporto, allestimento e promozione sono a carico del proponente. Si precisa che a Castel dell’Ovo è richiesta la presenza obbligatoria di un operatore addetto alla mostra negli orari di apertura.

Presentazione delle domande. Le proposte, a pena di esclusione, dovranno riportare in maniera esauriente: dati identificativi del richiedente, ragione sociale e statuto, se previsto, curriculum e altra documentazione che illustri adeguatamente l'attività dell'artista/artisti, progetto espositivo (corredato da documentazione visiva) e indicazione dell'eventuale curatore corredata di curriculum.

Il progetto, redatto su carta intestata del proponente con tutti i contatti necessari, dovrà inoltre riportare: Titolo della mostra Concept della mostra (in versione abstract e analitica) Motivazione per cui si chiede gratuitamente una sede del Comune di Napoli Specifiche tecniche delle opere  Tipologia di allestimento Dichiarazione che tutti i costi sono a carico del proponente Periodo e sede di preferenza Eventuale piano di comunicazione Eventuale pubblicazione catalogo con riferimenti casa editrice ecc., e/o stampa di brochure, depliant, locandine, manifesti etc.

Coloro che intendono aderire dovranno far pervenire le proposte indirizzate al Servizio Programmazione Culturale e Spazi per la Cultura del Comune di Napoli, via e-mail all’indirizzo  di posta elettronica proposteculturali@comune.napoli.it o in forma cartacea negli uffici del medesimo servizio entro e non oltre il 5 marzo 2018. La e-mail/proposta dovrà recare in oggetto: Manifestazione d'interesse - Mostre d’arte 2019.

Accoglimento proposte. Ogni proposta sarà valutata da un gruppo di lavoro interdirezionale, da costituire prima della scadenza delle domande in base alla coerenza con le linee programmatiche dell'Assessorato alla Cultura, alla valenza culturale e/o turistica, all’esaustività delle informazioni riportate nel progetto, alla capacità di attrarre pubblico a livello locale, nazionale, internazionale ed all'interesse per la cittadinanza.

L’Amministrazione, qualora la proposta sia accolta favorevolmente, indicherà quale spazio a suo parere risulti più adeguato ad ospitare la singola esposizione. Nel caso il periodo richiesto non fosse disponibile, verranno proposte altre date. Nel caso si manifestino prioritarie esigenze per attività istituzionali o in presenza di situazioni impreviste che non consentono la utilizzazione dei locali già concessi, la concessione potrà essere sospesa o revocata. Il riscontro relativo all’esito della valutazione verrà comunicato entro 75 giorni dalla scadenza del presente avviso.

Into:  081.7954462 – 0817954107