| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

Bonus cultura 2017: 500 euro per i giovani

giovani 4Un bonus da spendere in libri, audiolibri, ebook, concerti, spettacoli, mostre, visite in musei e parchi, biglietti d’ingresso per fiere, festival e circhi, ma anche formazione. Ne hanno diritto i diciottenni e chi compirà la maggiore età nel 2017, residenti in Italia.

Il contributo, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, per il 2017 rispetto allo scorso anno, potrà essere usato anche per l’acquisto di musica registrata e per la frequentazione di corsi di musica, di teatro, di lingua straniera, di informatica. Oltre ai giovani, possono accedere al bonus anche i docenti. A Napoli per il momento sono sei gli enti accreditati e registrati sulla piattaforma.

Il gruppo di imprese sociali Gesco, con la sua scuola di formazione, è tra questi e offre la possibilità di “spendere” il proprio bonus ai ragazzi attraverso una vasta offerta formativa, corsi di lingua e informatica; ai docenti, invece, l’opportunità di seguire corsi di aggiornamenti e seminari ma anche di utilizzare il contributo per l’acquisto dei libri e degli altri prodotti culturali della casa editrice Gesco edizioni.

È possibile fare domanda per il bonus entro il 30 giugno, mentre i 500 euro devono essere spesi entro il 31 dicembre 2017. Tutte le informazioni su come registrarsi e ottenere il bonus sono sul sito istituzionale  www.18app.italia.it.