| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Domenica 27 Settenbre 2020




Gli auguri di Natale di Casba Società Cooperativa Sociale

Mia cara madrenel video di Canio LoguercioMia cara madre”

Mia cara madre sta pe’ trasi’ Natale / e a sta’ luntano chiu’ me sape amaro. È questa la prima strofa di Lacreme Napulitane, la canzone scritta da Francesco Buongiovanni e Libero Bovio nel 1925 e rielaborata da Canio Loguercio insieme alla nostra Casba Società Cooperativa Sociale.

Nella versione Mia cara madre, la voce del cantautore Loguercio si mescola a quella della cantante tunisina Mbarka Ben Taleb e di Chitra Aluthwatta, Jomahe Solis Barzola, Issoufou Conde, Malik Fall e Pierre Preira, collaboratori e collaboratrici di Casba, che, nelle lingue di origine, hanno scritto la loro lettera alla madre. Nelle parole di Mia cara madre c’è una storia che appartiene a tutti coloro che lasciano la propria terra, che provano a costruirsi una nuova vita altrove, in un mondo nuovo talvolta ostile, in cui il sentimento della nostalgia diventa una piccola fortezza dove conservare gelosamente i propri ricordi.

WCT banner
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale