| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 18 Settenbre 2019




Telesoccorso, come funziona ed a chi si rivolge

telesoccorsoCÈ un servizio di assistenza e aiuto tempestivo a persone anziane, sole, disabili e con problemi di salute che necessitino di un pronto intervento in situazioni di difficoltà o di emergenza presso la propria abitazione.

Il Telesoccorso si avvale di una centrale di ascolto aperta 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno e di un sistema integrato di tecnologie e risorse umane.

Personale specializzato e sempre reperibile fornisce l’assistenza necessaria sia durante l’emergenza che nelle fasi successive.

Il Telesoccorso è un servizio completamente gratuito indipendentemente dal reddito. 

Come funziona il servizio

Chi si trova in una situazione di difficoltà deve semplicemente premere un pulsante posto su un telecomando, inviando così un segnale di richiesta di aiuto al centro di ascolto, che è in grado di individuare immediatamente l’utente ed organizzare l’intervento più opportuno e personalizzato.

Quando scatta un allarme l'operatore della centrale operativa visualizza in tempo reale sul computer i dati personali e le informazioni sullo stato di salute e sulla situazione personale di chi ha inviato la richiesta di soccorso. L’operatore compone immediatamente il numero di chi ha chiamato e, se questi non è in grado di rispondere, neanche attraverso il vivavoce, avvisa i parenti e i soccorritori amici di cui ha il numero di telefono.

Se necessario l’operatore invia il medico o l’ambulanza o gli altri soccorritori di cui ha eventualmente bisogno. L’intervento effettuato viene poi comunicato ai soccorritori amici, ai parenti, al medico di base e ai servizi territoriali per una opportuna conoscenza.

Il servizio può essere integrato con sistemi DTS per la gestione d’allarmi ricevuti da utenti sordomuti.

Come si fa ad accedere al servizio

Presentando apposita domanda presso i Centri di Servizi Sociali territoriali (presenti in ogni Municipalità cittadina). I modelli possono essere reperiti presso gli stessi centri territoriali del Comune. Alla domanda vanno allegati: fotocopia del documento di riconoscimento e certificato medico.

A chi si rivolge

  • alle persone con disabilità, gravemente invalidate e prive di un’adeguata assistenza familiare;
  • alle persone con meno di 60 anni, con grave patologia documentata o a grave rischio fisico, prive di un’assistenza familiare assidua;
  • alle persone dimesse da strutture ospedaliere e prive di assistenza familiare assidua, con patologie che consigliano una permanenza domiciliare;
  • alle persone in condizione di solitudine o abbandono, che vivono in abitazioni isolate o con barriere architettoniche interne;
  • alle persone gravemente ansiose che non possono fare affidamento sull’aiuto di parenti e vicini;
  • alle persone con più di 60 anni che vivono sole. 

Informazioni

Centrale operativa sociale

  • Napoli, Via G. De Blasis, 7
  • È contattabile tutti i giorni, comprese le domeniche e festività, 24 ore su 24
  • Tel. 081 5627027