| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 23 Ottobre 2019




Gruppo di Psicoanalisi Multifamiliare (gratuito!) all’Ex Asilo Filangieri

psicoanalisiAll’Ex Asilo Filangieri, lo spazio pubblico napoletano dedicato alla produzione artistica e culturale, si tiene il  Gruppo di Psicoanalisi Multifamiliare. Si tratta di un progetto che si vuole come una ” microsocietà” cioè un grande gruppo, con le caratteristiche del gruppo aperto, per discutere, confrontare, approfondire problematiche personali e/o familiari. Si può venire da soli o accompagnati da un proprio familiare, amico, vicino di casa, etc. 

Il gruppo aperto, per le sue peculiarità, prevede una conduzione multipla e si inserisce come tentativo d’intervento per la costruzione di una salute mentale di comunità in un ambito non sanitario, ma di “bene comune” come lo spazio rappresentato dall’exasilofilsngieri. Al gruppo possono partecipare utenti, familiari, operatori, cittadini e chiunque voglia discutere, affrontare temi e/o problematiche di tipo psicologico. Si tratta di gruppi aperti, senza alcun vincolo di frequenza, benché sia consigliata la continuità nella partecipazione, così da garantire l’efficacia del percorso e l’obiettivo del laboratorio. Sono gruppi basati sulla conversazione tra i membri, dove l’ascolto dell’altro e il parlare per sé rappresentano le regole sostanziali di funzionamento. Non viene contemplato come un’alternativa ad altri interventi ma come complementare ad essi.

Il gruppo si riunisce ogni ultimo giovedì del mese dalle 16.00 alle 17.30. Per partecipare al Gruppo di Psicoanalisi Multifamiliare è consigliato, ma non necessario, inviare un’email con oggetto Gruppo di Psicoanalisi Multifamiliare all’indirizzo info@exasilofilangieri.it.

Come tutti gli atri eventi all’Asilo anche il Gruppo di Psicoanalisi Multifamiliare è ad ingresso libero. È gradito un contributo a piacere che serve ad abbattere le spese minime e a dotare gli spazi dei mezzi di produzione necessari ai lavoratori dello spettacolo e dell’immateriale per produrre arte e cultura. autogovernato da una comunità plurale ed eterogenea attraverso pratiche interdipendenti e radicalmente democratiche. L’organizzazione degli spazi e la programmazione delle attività avvengono in maniera pubblica e orizzontale, attraverso l’assemblea di gestione e i tavoli di lavoro che tendono a favorire l’incontro, la condivisione e la sperimentazione.

Reportage

agendo 2020 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it

Notizie

  1. ULTIME
  2. PIU LETTE
Campania: 2 bambini su 5 in povertà relativa, 1 giovane...
Martedì, 22 Ottobre 2019
luogo negato a NapoliIn Campania, quasi 2 bambini su 5 sono in povertà relativa; sempre meno nati negli ultimi 10 anni, ma solo il 3,6% dei bambini frequenta l’asilo nido. La regione è penultima per la spesa sociale...
Save the Children fotografa una Campania sempre più...
Martedì, 22 Ottobre 2019
save the children Primo Piano foto generaleIn Campania, quasi 2 bambini su 5 sono in povertà relativa, la dispersione scolastica è in aumento e così i NEET. La condizione dell’infanzia e dell’adolescenza nella nostra regione è...
A Napoli si parla della relazione medico e paziente
Martedì, 22 Ottobre 2019
BENNYCARLOPer la terza volta a Napoli l’appuntamento con il convegno che insiste sull’ascolto e la relazione col paziente per migliorare il percorso terapeutico e la compliance 
Emergenza: Napoli non è una città per bambini
Martedì, 22 Ottobre 2019
plateaIl grande merito dell’Atlante dell’infanzia a rischio che Save the Children realizza da 10 anni è di essere bussola e pungolo per le amministrazioni locali e gli operatori sociali e culturali. La...
5000 PUNTATE DI UN POSTO AL SOLE
Giovedì, 05 Aprile 2018
Un posto al sole 20Sorprese e colpi di scena l’11 maggio!  Continua a essere il social drama più longevo di tutti i tempi della televisione italiana. La prima puntata di Un Posto al Sole fu trasmessa il 21 ottobre...
#UPAS, le novità, le curiosità, i temi sociali...
Martedì, 17 Ottobre 2017
upas ott 2017Arrivismo, amicizie ferite, amori traditi, conflitti di interesse, nuovi ingressi in scena: questo ed altro ci riserva l’autunno televisivo del social drama più popolare di Rai 3.
Luisa, la nostra Silvia amatissima
Venerdì, 07 Aprile 2017
Luisa Amatucci 3Luisa Amatucci è da oltre vent’anni sul set di Un posto al sole: praticamente da quando in Italia è sbarcata la fiction di matrice australiana. L’ irresistibile sorriso, una forte personalità e la...
La mia dottoressa Bruni, un’emigrante al contrario
Martedì, 18 Aprile 2017
marina giulia cavalli 3Sono tante le similitudini tra l’attrice Marina Giulia Cavalli e il personaggio che interpreta in Un Posto Al Sole, la dottoressa Bruni, oggi più amata che mai per il coraggio che sta dimostrando...
napoliclick
amicar 500