| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 17 Ottobre 2019




400 studenti chiedono al Presidente Mattarella di sottoscrivere la Carta dei valori dello Sport Integrato

Football IntegratoCon l’incontro dei Tutor del progetto “Carovana dello Sport Integrato” che hanno seguito il percorso di alternanza Scuola-lavoro delle 20 Scuole italiane coinvolte avvenuto nei giorni 15, 16 e 17 febbraio a Roma, la “Carta dei valori dello Sport Integrato” è stata finalmente ultimata ed è pronta per la presentazione ufficiale che avverrà giovedì 21 febbraio presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (Viale Castro Pretorio) alle h. 10:00.

Dalla tre giorni di full immersion non è scaturito soltanto il documento ufficiale, frutto del lavoro congiunto di quasi 400 studenti e dei loro insegnanti negli ultimi 3 mesi, ma è emersa la volontà di includere, tra tutti i cittadini, le Associazioni, le Organizzazioni e le Istituzioni alle quali fare richiesta di sottoscrizione della Carta, anche la carica più alta delle Istituzioni italiane, rappresentata dal Capo dello Stato.

20 lettere, firmate dagli studenti delle rispettive Scuole coinvolte - una per Regione - partiranno quindi nei prossimi giorni alla volta degli uffici della Presidenza della Repubblica, con la richiesta di sostenere i valori individuati come fondanti per la realizzazione di uno sport inclusivo, solidale, senza barriere e basato sull’accoglienza delle disabilità e delle diversità. Tra le richieste anche quella di ricevere personalmente, al termine del viaggio della Carovana (che partirà da Roma il 15 marzo e, dopo aver fatto tappa in ogni Regione italiana, rientrerà nella Capitale il 14 maggio) gli equipaggi dei pulmini (composti da 72 atleti disabili e non, 8 Educatori Sportivi, 16 accompagnatori assistenti volontari, 4 arbitri di Football Integrato e 4 coordinatori di equipaggio), le delegazioni di studenti provenienti da tutta Italia, gli insegnanti, i Tutor e i coordinatori di progetto, per la consegna ufficiale della Carta che, dopo aver raccolto adesioni su tutto il territorio, potrà essere siglata dalla carica di maggior rilievo.

Alla presentazione della Carta e degli Equipaggi che si svolgerà il 21 febbraio il Presidente Nazionale Csen (Ente promotore del Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) Francesco Proietti e il Presidente della FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli intellettivo relazionali) Marco Borzacchini sigleranno anche l’accordo di collaborazione finalizzato alla realizzazione di moduli comuni per la formazione delle figure degli Allenatori e dei Tecnici di Sport Integrato.

“Siamo molto soddisfatti di come sta procedendo il progetto della Carovana, delle collaborazioni e degli sviluppi che emergono nel momento in cui facciamo ogni passo avanti e in particolare della Carta dei valori elaborata, che siamo convinti risquoterà molta attenzione sia da parte delle amministrazioni che dei cittadini” ha commentato in chiusura dei lavori del weekend il Responsabile Nazionale Ufficio Progetti Csen Andrea Bruni.

La carta dei valori- La Carta dei Valori, che ha raccolto per iscritto tutti quei principi ispiratori che vogliono essere guida e motore per comunità socioculturali inclusive attraverso lo sport dilettantistico, con la diffusione anche di un nuovo linguaggio, vuole stimolare una riflessione aperta a tutta la società civile. Cittadini, atleti, operatori sportivi, associazioni, studenti, scuole, famiglie, operatori sociali, psicologi, assistenti sociali e Istituzioni di tutta Italia sono chiamati a sottoscrivere la carta, per sancirne la condivisione e renderne operativa la formalizzazione.

 

Il viaggio della Carovana -Tutti coloro che vorranno aderire e firmare la Carta potranno farlo sia in occasione delle tappe previste dalla Carovana in ogni Regione Italiana, sia online sul sito del progetto, a partire dal 15 marzo, data di inizio del viaggio dei pulmini della solidarietà, dell’integrazione e della partecipazione. Durante l’evento di apertura che si terrà a Roma “Buon viaggio Carovana”, il primo gruppo dei portavoce dei valori dello Sport Integrato, insieme al documento, si incontreranno alla Sala del Carroccio del Campidoglio, passeranno per la sede del Consiglio della Regione Lazio e si metteranno in viaggio per la prima tappa, prevista per il 18 marzo a Palermo. Il percorso si concluderà il 14 maggio, sempre a Roma, con l’evento “Ben tornata carovana”. In ogni sosta della Carovana è previsto un evento di benvenuto, con presentazione della Carta e raccolta delle sottoscrizioni, un evento sportivo dimostrativo di Football Integrato (lo sport appositamente nato per adattarsi ad atleti di tutte le tipologie e di tutti i livelli) e un incontro formativo – gratuito, con rilascio di attestato, crediti formativi per assistenti sociali ed educatori professionali e possibilità di accredito sulla piattaforma Sofia per i docenti – tenuto da esperti Csen e mirato alla divulgazione di conoscenze, competenze, prospettive e strumenti per l’integrazione delle persone con diverse abilità a casa, a scuola, in palestra, nel mondo. In ogni città nella quale farà tappa, la Carovana sarà accolta anche dagli stessi studenti che hanno partecipato alla redazione della Carta, che concluderanno la loro esperienza di alternanza Scuola-lavoro fornendo un supporto operativo all’organizzazione degli eventi e all’accoglienza degli equipaggi, accompagnandoli in una visita della città che li ospita.