| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 23 Febbraio 2019




Rosario Miraggio ribadisce il suo impegno nella battaglia alla violenza

MiraggioIl cantante napoletano, figlio d’arte, annuncia il suo prossimo concerto, organizzato per San Valentino. L’artista è il testimonial dell’associazione che combatte la violenza di genere e contro i bambini La Forza delle Donne presieduta da Elisa Russo. L’appuntamento con il cantante è questo 14 febbraio al Palapartenope di Napoli.

Guarda l’intervista a Rosario Miraggio

Un concerto per San Valentino

“Ho scelto questa data perché io canto l’amore” ci confida l’artista “rincorrevo questa data da molto tempo, per me è importante”. Un concerto che parlerà d’amore ma anche di quando l’amore si tramuta in qualcosa di diverso, di mostruoso. “Quando Rosario canta la canzone Fortemente per Rinascere, che ha scritto come manifesto del rispetto di donne e bambini, dalla platea si vede subito negli occhi delle donne che stanno attraversando questa problematica. Dopo ogni spettacolo partono le telefonate di richieste d’aiuto” racconta Elisa Russo, presidente de La Forza delle Donne.

Miraggio 1

La musica non serve solo per ballare

“Un artista – dichiara Miraggio – ha il dovere di intraprendere battaglie sociali. È un dovere morale ma anche concreto. Il mio pubblico è molto giovane: parlare agli adolescenti delle sfumature dell’amore, raccontargli che io sono contro la violenza, è una priorità. Ed è una priorità la mia volontà di stare accanto a Elisa Russo, presidente dell’associazione La Forza delle Donne, di cui sono testimonial: dialogare con i giovani ai convegni può essere sicuramente un’azione utile. Gli uomini devono, proteggere e amare le loro fidanzate, le loro mogli, le loro figlie. Gli adulti devono proteggere e amare i bambini. Parlarne, iniziare a farlo da quando si è giovani, può aiutare nella creazione di un mondo più sano. Se poi lo fa un artista, che viene emulato e imitato, il messaggio si fa più profondo e le speranze che diventi concreto sono più forti".

Articolo e Video di Eva de Prosperis