| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

Premio “Amato Lamberti” sulla responsabilità sociale

A Nisida la cerimonia aperta da Erri De Luca. L’edizione 2017 ha ricevuto la medaglia di bronzo del Presidente della Repubblica.

nisidaSarà aperta da un intervento di Erri De Luca la cerimonia di premiazione del Premio Responsabilità Sociale “Amato Lamberti” che sabato 23 settembre 2017 a partire dalle ore 18 celebra la sua quarta edizione nella splendida cornice del Centro di Studi Europeo di Nisida.

Organizzato dall’Associazione Jonathan e dal gruppo di imprese sociali Gesco con il sostegno di Whirlpool Corporation, il premio vuole promuovere la responsabilità sociale come strumento di cittadinanza attiva e avrà come ospite d’onore il noto scrittore e poeta napoletano intervistato da Conchita Sannino mentre la conduzione della serata sarà a cura delle giornaliste Ida Palisi e Rosa Criscitiello.

Per l’edizione 2017 saranno premiati: l’ad di Gesac Armando Brunini e il presidente di Banca Nazionale Etica Ugo Biggeri (categoria Impresa); la cooperativa sociale Lazzarelle attiva nel Carcere femminile di Pozzuoli (categoria Lavoro sociale); l’editore e scrittore Aldo Putignano (categoria Cultura); i giornalisti Enzo d’Errico (categoria Giornalismo) direttore del Corriere del Mezzogiorno e Riccardo Iacona (categoria Giornalismo televisivo) conduttore della trasmissione Presa Diretta; la famiglia di Giulio Regeni (categoria Menzione Speciale dedicata al magistrato Paolo Giannino). All’archeologo e direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli Paolo Giulierini va il premio “Napoli Citta Solidale” e al Procuratore Nazionale Antimafia Franco Roberti un Premio Speciale alla Carriera.

Quest’anno i premi consisteranno in opere d’arte generosamente donate dagli artisti Marco Abbamondi, Maria Giovanna Ambrosone, Riccardo Dalisi, Roxy in the Box, Pina Gagliardi, Alessandra Illiano, Paola Margherita, Carlo Postiglione, Gennaro Regina e Federica Rispoli che interverranno alla premiazione.

La serata vedrà la partecipazione straordinaria di alcuni ragazzi e ragazze dell’Istituto penale per i minorenni di Nisida, coinvolti nel rinfresco a cura del catering Monelli tra i fornelli e la performance del duo dei South Designers Antonio Fresa e Fabrizio Fiore.

L’evento è accreditato dall’Ordine dei Giornalisti e dà diritto a 4 crediti formativi.

L’edizione 2017 ha il patrocinio del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità - Ministero della Giustizia; del Consiglio Regionale della Campania; dell’Assessore all’Istruzione e Politiche Sociali della Regione Campania; del Comune di Napoli; dell’Ordine dei Giornalisti della Campania; del Tribunale dei Minorenni di Napoli; dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e dell’INAIL Campania. Media partner il portale Napoli Città Solidale. L’organizzazione è a cura della redazione di Napoliclick, la regia e l’allestimento di Exit Communication.

Si ringraziano la giornalista Paola De Ciuceis e il notaio Sergio Cappelli per la loro collaborazione.

Locandina

News

neuvoo
animo afronapoletano
output 9SRciO
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
amicar 500
 
 
Una sezione interamente dedicata a ciò che accade a Napoli ma anche alle opportunità di vivere in maniera "sociale" la città.