| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube

I Rotary per il turismo accessibile

daniele ferrara matera colaI Rotary scendono in campo per la promozione dell’accessibilità, intesa come abbattimento di barriere architettoniche, culturali e sensoriali: questo il senso del progetto “Turismo accessibile” presentato all’Hotel Excelsior di Napoli.

A spiegare i punti cardine dell’iniziativa ci ha pensato Maria Ferrara, Professore di Organizzazione delle Aziende Turistiche dell’Università Parthenope di Napoli e Presidente del Rotary Club Napoli Ovest Rotary, capofila del progetto e coordinatore del Gruppo Partenopeo del Distretto 2100.

Tra gli obiettivi primari del progetto la promozione del tema del turismo accessibile attraverso conferenze, convegni, seminari; lo sviluppo di un portale dedicato all’accessibilità di strutture, servizi ed eventi; l’intervento architettonico su un nodo cruciale dei percorsi turistici per l’accessibilità; la realizzazione di mini-guide/mappe con indicazione delle diverse tipologie e gradi di accessibilità di percorsi turistici di particolare rilievo. Il progetto beneficia della Sovvenzione Distrettuale Rotary Foundation 2016-17 in collaborazione con Fondazione Turismo Accessibile e Fondazione Arti Napoli.

«Promuovere l’accessibilità – così la professoressa Ferrara – è condizione indispensabile per consentire la fruizione di spazi, beni e servizi da parte di  tutte  le  persone,  indipendentemente  dalle  condizioni personali,  sociali,  economiche  e  di  qualsiasi  altra  natura  che  possano  limitare  tale fruizione».