| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 21 Agosto 2019




Giornata internazionale dell’infanzia

giornataInternazionaledirittiinfanzia 2015Oggi, in occasione della Giornata internazionale dell’infanzia, è stata presentata la campagna di promozione del sostegno a distanza “Accorciamo le distanze”: 25 associazioni che, insieme a ForumSaD, intendono a partire da oggi sviluppare una maggiore solidarietà verso i bambini che ovunque nel mondo soffrono per le guerre, il terrorismo, l’emigrazione, le povertà,  lo sfruttamento e l’abbandono.

In Italia sostegno a distanza vuol dire più di mille associazioni e gruppi formali e informali e migliaia di progetti nel mondo, Italia compresa; vuol dire 1,5 milioni di italiani che donano circa 500 milioni l'anno, ma altrettanto in termini di cultura, di welfare e di capitale sociale; vuol dire Enti Locali che promuovono il SaD nei territori; centinaia di scuole che sostengono i progetti e ne fanno uno strumento didattico; uffici e condomini; volontari che dedicano la loro vita (tempo, denaro, affetti) a far nascere e crescere iniziative e organizzazioni di solidarietà.

ForumSaD, grazie al sostegno della Fondazione con il Sud, alla partnership con Elsad (Enti Locali per il Sostegno a Distanza) e con la Direzione Generale del Terzo Settore e Responsabilità Sociale delle Imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, lancia la campagna di promozione del sostegno a distanza “Accorciamo le distanze”, nell’ambito del progetto “Reti di sostegno a distanza costruiscono comunità solidali che rigenerano welfare”.

La campagna è costituita da 27 progetti, di cui 8 si svolgono sul territorio italiano; 25 sono le associazioni di Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna protagoniste dell’iniziativa, che va a beneficio di 2300 bambini e famiglie in 19 Paesi del mondo, per assicurare loro cibo, istruzione, cure sanitarie, formazione al lavoro e molto altro.

Il sostegno a distanza implica un coinvolgimento personale, attivo ed empatico, da realizzare attraverso le associazioni, e non si limita al versamento di un contributo mensile in denaro, ma, novità proposta dalla campagna, può essere fatto “ad euro zero”, ossia il sostenitore ha la possibilità di contribuire ai progetti anche attraverso i propri consumi.

Le associazioni partecipanti sono: Di.Vo. onlus, GMA Napoli onlus , Asi onlus, CPS ong onlus, Helpeople Foundation onlus, Movimento Shalom onlus, SoSolidarietà onlus per la Campania; GVS onlus, Il Pozzo della Farfalla onlus e NAAA onlus per la Basilicata, Bimbo Aquilone, Centro Aiuto alla Vita e Movimento di Aiuto alla Vita, A.L.M.A. onlus, Kirikù e la Strega Povertà onlus e Teriamik onlus per la Puglia, A.Se.Con. onlus, Auxilia Italia onlus, La Rosa Roja onlus, Los Quinchos Sardegna onlus, Rete Sarda del SaD per la Sardegna, Alup onlus, Asa onlus, Fondazione E’bbene e Lo Scoiattolo onlus per la Sicilia; Consorzio Terre del sole per la Calabria.