| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
venerdì 19 Aprile 2019




Patto con i Giovani

Ufficio Scolastico Regionale e Unicef insieme

unicef patto giovaniL’Ufficio Scolastico Regionale del Ministero dell’Istruzione, guidato dal direttore Generale per la Campania, Luisa Franzese, ha aderito ufficialmente quest’oggi al tavolo di coordinamento Unicef-Rappresentanze Giovanili-Comune di Napoli.

Il “patto con i giovani”, presentato in conferenza stampa lo scorso 8 luglio, nella Sala della Giunta di Palazzo San Giacomo, nasce dalla sinergia tra i Comitati Unicef Campania e Napoli, presieduti da Margherita Dini Ciacci e Domenico Pesce, l’assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Alessandra Clemente, il gruppo YoUnicefNapoli e sedici sigle di giovani professionisti, imprenditori, commercianti, leo e rotaract  del territorio partenopeo.

Obiettivo del tavolo, coordinato da Ettore Nardi, membro del Comitato Unicef Napoli, è contribuire con iniziative concrete sul piano umano e professionale alla mission dell'Unicef, affiancando il Fondo delle Nazioni Unite nella quotidiana battaglia per la tutela dei diritti dei giovani e adolescenti nel Mondo.

Al fianco del coordinamento, l’Ufficio Scolastico Regionale, che supporterà le attività e le campagne proposte da Unicef, coinvolgendo e sensibilizzando i dirigenti scolastici, il personale docente e gli studenti.

Con l’adesione di Franzese si amplia la squadra dei sottoscrittori del Patto con i Giovani, ad oggi, costituita dai presidenti del Forum Regionale della Gioventù Campania, Antonio Tosto e delle componenti giovanili dell’Unione Industriali, Susanna Moccia, Confcommercio, Senofonte Dimitri, Confapi, Raffaele Marrone, Associazione Costruttori, Antonio Giustino, Associazione Unico Vomero, Pier Giorgio de Gironimo, dai referenti under 40 degli ordini professionali degli Architetti, Aniello Tirelli, Avvocati, Alfredo Serra, Commercialisti, Matteo De Lise, Farmacisti, Lucio Falconio, Giornalisti, Giuseppe D’Anna, Ingegneri, Ettore Nardi e Apostolos Paipais, Notai, Ludovico Capuano e dai delegati del Leo Club, Giuseppe De Falco e Rotaract Distretto 2100, Stefano Scarpa.