| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Sabato 10 Dicembre 2022




Giornata mondiale rifugiato: visita a Portici per 90 bambini ucraini e le loro famiglie

Giornata mondiale rifugiato visita a Portici per 90 bambini ucraini e le loro famiglieUna visita speciale al Turtle Point di Portici con i bambini ucraini e le loro famiglie rifugiate. L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Dohrn e dal WWF Napoli, con il contributo del Presidio Slow Food Albicocche del Vesuvio, dell’Associazione Bambini senza confini ETS e della GMP Salus e con il supporto delle mediatrici culturali dell'Associazione “I bambini dell’Ucraina sono i figli di tutti noi”.

L’evento si svolge con il patrocinio del Comune di Portici.

Nell’ambito delle iniziative della Giornata Mondiale del Rifugiato, la Fondazione Dohrn, in collaborazione con WWF Napoli e le Associazioni di volontariato ucraine, ospiterà 90 bambini e ragazzi e loro famiglie al Turtle Point e Osservatorio del Golfo di Napoli di Portici della Stazione Zoologica Anton Dohrn (SZN), Istituto Nazionale di Biologia, Ecologia e Biotecnologie marine, il giorno martedì 21 giugno a partire dalle ore 9 per una giornata all'insegna dell’amore per l’ambiente e degli organismi che vi vivono oltre che dei valori di pace e rispetto tra i popoli. I piccoli ospiti entreranno nel Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici accompagnati da due guide esperte e da due mediatori culturali volontari che tradurranno in diretta il percorso didattico riguardante tematiche legate all’ambiente e alla conoscenza del territorio partendo dalla scoperta della storia del sito, trasformato da macello a centro di recupero e riabilitazione di tartarughe marine.

Verrà spiegata la Strategia marina, la tutela e la difesa del mare, rappresentata in 12 pannelli illustrativi, per accedere alla vera e propria conoscenza dal vivo delle tartarughe marine in cura e degli organismi degli acquari tematici. Verrà poi illustrata la mostra fotografica sui rifiuti marini, allestita al Turtle Point grazie alla collaborazione con l’ISPRA, e le conseguenze sulla salute e l’ambiente. Il programma terminerà con la conoscenza della strumentazione scientifica per lo studio del mare.

Dopo la visita i bambini sosteranno nell’adiacente parco pubblico, per un momento ricreativo, con merende e bevande rese disponibili grazie al contributo della GMP SALUS e dell’Associazione Bambini senza confini ETS e con i buoni frutti offerti dal Presidio Slow Food delle Albicocche del Vesuvio (Crisommole) che coinvolge aziende di piccole dimensioni che salvaguardano la biodiversità varietale, tutelano i vecchi impianti e s’impegnano a migliorare i sistemi di raccolta e di vendita al fine di valorizzare le peculiarità dei frutti.

Fin dalla sua nascita nel 1955, la Fondazione Dohrn, persona giuridica di diritto privato senza scopo di lucro, persegue le finalità di valorizzazione, promozione e divulgazione delle attività di ricerca svolte dalla Stazione Zoologica Anton Dohrn, anche tramite la gestione, l’adeguamento strutturale, funzionale ed espositivo dei complessi a lei affidati, per contribuire al finanziamento della ricerca scientifica e alla divulgazione e sensibilizzazione delle tematiche legate all’ambiente.

Giornata mondiale rifugiato visita a Portici per 90 bambini ucraini e le loro famiglie 1

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale