| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 1 Dicembre 2022




Napoli City Half Marathon, si corre domenica 27 febbraio

Napoli City HalfManca ormai poco alla Napoli City Half Marathon, manifestazione organizzata da Napoli Running Asd e insignita della Label da parte di World Athletics.  Si corre domenica 27 febbraio, giorno in cui le strade partenopee  dopo due anni si riempiranno ancora di runner festanti e di campioni di altissimo livello tecnico. Nel 2021 si corse l’edizione virtuale con la Napoli Digital Running Festival, evento diffuso che portò il nome di Napoli in migliaia di posti nel mondo.

Si correrà forte sulle strade di Napoli come da tradizione, al via un cast di atleti eccezionali che promettono di darsi battaglia e polverizzare il muro dell’ora, obiettivo mancato di un soffio nell’edizione 2020 quando il keniano Henry Rono ha conquistato il traguardo in 1h00’04”, segnando però il primato del percorso. Nella stessa edizione la keniana Viola Cheptoo aveva abbassato di quasi due minuti il precedente record femminile portandolo a 1h06’47”.

Sono dunque questi i tempi da battere, ma per scrivere un’indelebile pagina di storia della Napoli City Half Marathon gli uomini dovranno correre ancora più forte e sgretolare il muro dell’ora. L’aria che si respirerà sulla linea di partenza è quella giusta grazie ad un parterre di atleti pronti a dare tutto e già abituati a tempi da primato.

GLI UOMINI – Già annunciata nei giorni scorsi la presenza dell’azzurro Yemaneberhan ‘Yeman’ Crippa (Fiamme Oro), primatista italiano dei 3000m, 5000m, sia outdoor che indoor, dei 5 km su strada LEGGI QUI che sta preparando la gara sugli altipiani del Kenya da cinque settimane. Crippa, ritiratosi un anno fa ad Ampugnano, Siena, nell’unico suo tentativo di correre una mezza maratona e quindi in pratica ad un nuovo debutto, dovrà vedersela in primis con Julien Wanders. Lo svizzero guida è il primatista europeo di mezza maratona grazie al primato sulla distanza conquistato a Ras Al Khaimah nel 2019, quando aveva fermato il cronometro a 59’13”.

“Non sono mai stato a Napoli, ma sono felice di poterla vedere, amo la cultura italiana e il mio Coach Renato Canova è italiano e mi ha sempre parlato benissimo di questa manifestazione - ha detto Wanders che al momento sta costruendo la preparazione per il debutto in maratona 42km che avverrà in primavera -. Non ho particolari aspettative per questa gara, sento che la mia forma migliora nell’ottica del mio esordio in maratona e voglio fare un test su una distanza che mi è congeniale”, ha aggiunto. “Se Yeman Crippa o altri dovessero soffiarmi il primato europeo sarà un ottimo mordente per migliorare e andare a riprenderlo”, ha concluso.

Start lista ricchissima, tra i nomi spiccano quelli degli azzurri Iliass Aouani (Fiamme Azzurre), campione italiano in carica di cross, 10 km su strada e 10000m in pista oltre che di mezza maratona, con un primato di 62’58” e c’è da registrare il debutto in mezza maratona di Yohanes “Yoghi” Chiappinelli (Carabinieri), esperto mezzofondista che può vantare un’ampia collezione di medaglie. E’ stato bronzo nei 3000 siepi ai Campionati Europei e oro sempre nei 3000 siepi ai Campionati Europei U20 e U23 2015 e 2017. La classe non gli manca ed è da considerare tra i papabili al podio della Napoli City Half Marathon.

LE DONNE – In attesa di conferme ufficiali delle grandi atlete africane che saranno nella sfida, spicca tra tutte il nome dell’azzurra Sofiia Yaremchuk che porta in dote un personale di 1h10’33”. Origini ucraine è diventata italiana nel maggio 2021 e ha dimostrato tutta la sua grinta tagliando il nastro da vincitrice nell’ultima edizione della Venicemarathon, a ottobre 2021, pur essendo al debutto sulla distanza. Con due secondi di distanza nel personal best la tallona la tedesca Rabea Schonebörn, mentre più staccate sembrano essere la norvegese Pernilla Eugenie Epland (1h13’12”) e la keniana Gladys Chepkirui (1h13’31”).

ISCRIZIONI - Le iscrizioni sono aperte, clicca QUI. Attenzione al cambio quota del 21 Febbraio o al raggiungimento di 4mila iscritti. Per scoprire le convezioni societarie è sufficiente andare sul sito ufficiale a questo link clicca QUI. Per la partecipazione sarà obbligatorio esibire il Green Pass e indossare la mascherina per i primi 500 m di gara

Napoli Running

Napoli Running fa parte del Coni, della Fidal e dell'Associazione Internazionale delle Maratone (AIMS); organizza eventi podistici nell’area metropolitana di Napoli e nella penisola Sorrentina perseguendo obiettivi di carattere sportivo (organizzare eventi internazionali di qualità), sociale (ispirare la comunità a percepire la corsa come veicolo di solidarietà ed inclusione), di salute (diffondere uno stile di vita sano nella comunità e nelle aziende con programmi dedicati), ed economico (attrarre migliaia di turisti nel territorio Campano e creare un impatto diretto sulle attività locali)

Il palinsesto di Napoli Running prevede la Sorrento-Positano (Ultra Marathon di 54 km e Panoramica di 27 km con oltre 1600 partecipanti). La Napoli City Half Marathon (7100 partecipanti nel 2020) 21,097 km costeggiando il lungomare di Napoli; il Bosco in Rosa per sole donne all'interno del Bosco di Capodimonte (900 partecipanti al femminile)

Napoli Running è stata fondata nel 2016 grazie ad un investimento di RunCzech, società che detiene il maggior numero di gare IAAF Gold Label nel mondo fino al 2018, ed organizza, tra le altre, la Maratona di Praga (25 edizioni e 15.000 partecipanti l’anno) ed altre gare su strada su varie distanze in Europa Centrale, con complessivi 95.000 partecipanti l’anno.

La Napoli Half City Marathon è Bronze Label Road Races World Athletics, la Sorrento Positano Ultra Marathon ha ottenuto la Bronze Label IAU.

Napoli City Half Marathon è stata la mezza maratona più veloce corsa in Italia nel 2020 e la seconda nella storia sul suolo italiano. La keniana Viola Cheptoo ha tagliato il traguardo con l’eccezionale crono di 1h06’47”.

Napoli Running sostiene, attraverso il suo progetto Charity i piccoli pazienti del Santobono, l'ospedale pediatrico di Napoli contribuendo alla costruzione del reparto di Neurochirurgia attraverso la Onlus SOS Sostenitori Santobono.

agendo 2023 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale