| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Giovedì 1 Dicembre 2022




Giornata nazionale del cieco: condizioni, normativa e prospettive

ipovedenti copiaIn occasione della “63esima Giornata Nazionale del Cieco”, la Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti su proposta della Commissione Ipovisione organizza, in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Napoli, un incontro  per discutere di ipovisione. L’appuntamento è al Palazzo delle arti di Napoli giovedì 16 dicembre 202 alle 16.

«Questa condizione visiva - dichiara il Presidente della Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Mario Mirabile -  è praticamente sconosciuta, nonostante il numero degli ipovedenti sia in forte crescita. Le persone ipovedenti, nonostante il loro status sia disciplinato dalla legge 138 del 2001, sono praticamente prive di tutele e servizi ed è fondamentale”, aggiunge Mirabile,” far conoscere la condizione di ipovedente all’intera cittadinanza e alle istituzioni».

Durante l’incontro sarà proiettato il cortometraggio di Antimo Campanile “Leggero leggerissimo” ispirato da una vera storia. Antimo Campanile e l’Alaska film, che hanno realizzato il cortometraggio, per realizzare il lavoro cinematografico, si sono avvalsi di un cast prestigioso, che vede tra gli altri, la presenza di Corrado Taranto, Renato Carpentieri e Ilenia Incoglia, nonché di Francesco Maria Losco, bambino ipovedente che con la semplicità del personaggio interpretato, fa comprendere le enormi difficoltà che quotidianamente affronta una persona con disabilità visiva. Ma da dove nasce “Leggero leggerissimo”? A spiegarlo è proprio Antimo Campanile: Ho deciso di raccontare questa storia perché  ha un carattere esemplificativo. Nei tempi moderni , dove spesso, in situazioni di fragilità , le istituzioni latitano , allora interviene la nostra umanità. Quella non deve venire mai a mancare, poiché  come ha già detto qualcuno più  importante di me : "la qualità  di una società  si misura da come essa si occupa dei più  deboli".

L’evento si svolgerà nella sala Di Stefano del Palazzo delle Arti di Napoli sito nella centralissima via Dei Mille 60. Le tematiche verranno affrontate in una tavola rotonda moderata dalla Coordinatrice della commissione Istruzione Sandra Minichini e gli argomenti verranno trattati da persone che quotidianamente si occupano di fornire servizi e consulenze agli ipovedenti e alle loro famiglie. Le conclusioni sono affidate al neo assessore al Welfare del Comune di Napoli Luca Trapanese, il quale ha fin da subito accettato di organizzare questa importante iniziativa insieme all’Unione.   

IL PROGRAMMA

Introduzione alla “63° Giornata Nazionale del Cieco” - Mario Mirabile – Presidente Sezione UICI Napoli; politici presenti.

Proiezione cortometraggio “Leggero leggerissimo” di Antimo Campanile con protagonisti Corrado Taranto, Francesco Maria Losco, Ilenia Incoglia e la partecipazione straordinaria di Renato Carpentieri, prodotto da Gianfranco Antacido per Alaska Film con il contributo della Regione Campania e con il patrocinio dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Napoli e del comune di Formicola. 

tavola rotonda

Modera: Sandra Minichini - Coordinatrice Commissione Ipovisione UICI Napoli

Intervengono:

Rachele Ammaturo - Neuro psicomotricista -  

Giuseppe Fornaro - Consigliere Nazionale UICI - “L’importanza dell’accessibilità”

Raffaele Di Vaio - Ingegnere - “Ausili per l’ipovisione”

Sandra Minichini - Tiflologa - “Strategie didattiche per alunni ipovedenti”

Conclude Luca Trapanese - Assessore al Welfare del Comune di Napoli

Per partecipare all'evento in presenza e garantire l'accesso in condizione di sicurezza è necessario essere in possesso di green pass e prenotarsi inviando una e-mail all’indirizzo uicna@uici.it (i posti sono limitati)