| SEGUICI SU seguici su Facebook seguici su Twitter youtube
Mercoledì 1 Dicembre 2021




Bullo non è bello, il progetto controbullismo e cyber bullismo di Arcigay Napoli

bullo“Bullo non è bello” è il nome del progetto che coinvolgerà in attività e laboratori circa 100 studenti dell’Istituto Comprensivo Massaia, al fine di tenere sempre alta l’attenzione sul bullismo e cyberbullismo.

Partito il 19 ottobre, in Villa Vannucchi  a San Giorgio a Cremano, il progetto ha come capofila l’Ambito Territoriale 28 dei Comune di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio e si svolge in partnerhip con l’Istituto Comprensivo Massaia di San Giorgio a Cremano, AICS Napoli e Antinoo Arcigay Napoli.

Tenere alta l’attenzione sul bullismo, sul bullismo omotransfobico, ed educare i più piccoli al contrasto di fenomeni come questi, come il cyberbullismo. A partire da percorsi di alfabetizzazione emotiva e di educazione all’uso consapevole della rete internet. Passando per la conoscenza e sensibilizzazione sulla tematica. Oltre che attività che promuovono la cultura dello sport giovanile come strumento per prevenire e ridurre i fenomeni di prevaricazione e non rispetto delle diversità. Questi i capisaldi del progetto Bullo non è bello.

“La risposta degli alunni, durante questo primo step, è stata più che positiva e questo conferma che siamo sulla strada giusta per continuare a crescere come comunità educante, agendo su vari livelli; anche in ambiti diversi da quelli scolastici. San Giorgio a Cremano è sempre in prima linea quando si parla di diritti e rispetto dell’altro. Lo abbiamo fatto anche questa volta, riuscendo ad ottenere un finanziamento da parte della Regione Campania per realizzare questo progetto di prevenzione di uno dei fenomeni più pericolosi tra i giovani e non solo“, dichiara sulle proprie pagine social il Sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno. 

“Ripartiamo dalle scuole, dai più giovani, dai ragazzi e dalle ragazze delle scuole elementari e medie. Ripartiamo dalla conoscenza e dallo stare insieme, dallo sport e dal confronto. Nel 2017 la Regione ha voluto una legge importante quella contro il bullismo e cyberbullismo, inserendo in questa legge anche una particolare attenzione al bullismo omotransfobico. Dopo quasi due anni di convivenza con un drammatica e inaspettata pandemia, il progetto Bullo non è bello, fortemente voluto dal Comune di San Giorgio a Cremano e dall’Istituto Massaia, è non solo un progetto importante per le tematiche affrontate, ma rappresenta un simbolo: la ripartenza, proprio dai più piccoli e dagli adolescenti, dalla scuola duramente provata in questi mesi, della lotta ad ogni forma di odio, di discriminazione e di prevaricazione”, gli fa eco Antonello Sannino, responsabile di progetto per Antinoo Arcigay Napoli. 

Agendo 2022 banner
Prenota la tua copia inviando una e-mail a comunicazione@gescosociale.it
tiSOStengo
unlibroperamico
selvanova natale 2020 banner
WCT banner
gesco 30 anni
napoliclick
Amicar banner 500

Archivio Napoli Città Sociale